Pesaro, Zavackas e Harrow presentati ai tifosi

Proseguono le presentazioni dei nuovi atleti della Consultinvest 2016/17. Oggi pomeriggio, nel playground del Basket Giovane, è stata la volta di Donatas Zavackas e Ryan Harrow, gli ultimi due giocatori entrati a far parte della famiglia biancorossa.

Commenta per primo!

Proseguono le presentazioni dei nuovi atleti della Consultinvest 2016/17. Oggi pomeriggio, nel playground del Basket Giovane, è stata la volta di Donatas Zavackas e Ryan Harrow, gli ultimi due giocatori entrati a far parte della famiglia biancorossa.

Ha fatto gli onori di casa il direttore sportivo  Stefano Cioppi, cui è toccato l’onere di illustrare le caratteristiche dei due. “Zavackas ha grande esperienza, sarà per noi il classico uomo-spogliatoio assieme a Jasaitis, passerà ai suoi più giovani compagni tutti i trucchi tecnici e tattici che conosce per essere stato allenato dai migliori coach d’Europa. Abbiamo già constatato l’aiuto enorme che ci può dare, del resto ha fatto il college negli USA e potrà essere per i giovani americani un importante punto di riferimento. E’ un vero lottatore, pur non essendo atleticamente dominante sa farsi valere sotto i ferri. Ha tecnica, intelligenza tattica, gioca duro e tira da tre. 
Quanto ad Harrow, è un giocatore di talento, atletico pur avendo una struttura fisica minuta: è stato scelto da North Carolina State, poi è passato a Kentucky con coach Calipari. Un problema familiare lo ha ravvicinato alla famiglia, così ha chiuso gli studi a Georgia State. E’ un ottimo tiratore e penetratore, ed è stato la sorpresa del campionato greco, riuscendo a portare Creta ai playoff.

Parola ai due atleti. Ecco Zavackas: “Sono contento di essere qui, questa è una grande città di basket. Prometto di fare tutto quello che servirà in campo e fuori per la squadra. Ho giocato negli ultimi due anni in Lituania ma mi sento bene e ho ancora voglia di aiutare in campo la squadra: il mio agente è italiano e mi ha convinto che Pesaro era un’ottima destinazione per me. Aveva ragione! Difficile dire qualcosa del gruppo ora. Posso solo dire che siamo gente che lavorerà duro e che non si tirerà indietro. Lavoro da sempre sul mio tiro e questo è uno dei miei punti di forza. Però mi piace molto difendere e combattere per la mia squadra“.

Ed ecco Harrow: “Per me è la prima volta in Italia. É tutto bellissimo qui. Spero che faremo un’ottima stagione. Lo so, per la faccia e la struttura fisica sembro un bambino, ma sono qui per giocare ad alto livello. Questo è il mio secondo anno da professionista in Europa. Non vedo l’ora di cominciare. Qui c’è un gruppo che lavorerà insieme sino in fondo.  Alcuni dei miei compagni li conoscevo già negli Usa. In Grecia ero prima riserva e poi titolare ma non ho problemi ad uscire dalla panchina, penso di poter avere un buon impatto anche così. Sono qui per vincere, il resto non mi interessa!

Hanno chiuso i due presidenti Ario Costa (VL) e Luciano Amadori (Consorzio Pesaro basket). Così Costa: “Siamo molto soddisfatti dei nostri ultimi due arrivi. Per Donatas è l’occasione di prolungare la carriera regalandosi altri anni ad alto livello, per Ryan è un’occasione importante per farsi conoscere ed apprezzare in Europa“. Così infine Amadori: “Sono certo che vi piacerà il nostro gruppo. Vi aspetto tutti per la campagna abbonamenti“.

VISITA LA FOTOGALLERY A CURA DI MICHAEL CIARAMICOLI

FONTE: Uff. Stampa VL Pesaro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy