Pistoia, fra Moretti e “Anno Zero”

Pistoia, fra Moretti e “Anno Zero”

Esattamente un mese fa la sirena del Mediolanum Forum d’Assago sanciva la fine della stagione 2014/15 della Giorgio Tesi Group. In quasi diabolica contemporanea, prendeva corpo il leitmotiv sul futuro incerto della panchina pistoiese: Moretti va o Moretti resta? Dopo un mese questa domanda non ha ancora risposta.

CONTRATTI E NON SOLO: Il contratto stipulato un anno fa, lega Paolo Moretti alla società di Via Fermi fino a Giugno 2016. Nello stesso però sarebbe presente una clausola di eventuale uscita da esercitarsi entro la fine di Giugno 2015. Sia Maltinti, presidente del Pistoia Basket, che Iozzelli, direttore sportivo, non hanno celato l’esistenza di trattative in corso con il coach aretino e il di lui procuratore per provare a trattenere Moretti sulla panchina biancorossa. Resta da scoprire qual’è il nodo da sciogliere al centro di queste trattative ma, inevitabilmente, la partita si gioca sul parquet delle ipotesi.

Una prima ipotesi potrebbe essere di tipo economico. La società in una recente conferenza stampa (1 Giugno) nel lanciare la nuova campagna abbonamenti ha candidamente esposto gli obiettivi della prossima stagione: salvezza in campo e smaltimento dei debiti accumulati in una stagione travagliata come quella appena conclusasi. La prospettiva è quella di una stagione di sacrificio, per tutti. I tempi che si allungano nella trattativa potrebbero dunque essere dettati dal tentativo della società di ridiscutere, probabilmente al ribasso, i termini contrattuali con coach Moretti il quale pondera sul da farsi.

Una seconda ipotesi potrebbe essere invece di tipo diverso ma strettamente connessa alla prima. Pistoia non è la sola panchina che potrebbe mutare in vista della stagione 2015/16. Il grande ballo dei coach, da molti paventato, non è ancora iniziato ma la sensazione è che basti che la puntina del grammofono venga calata perchè abbia inizio. Nel corso dei suoi anni pistoiesi, Moretti è stato accostato ad una moltitudine di squadre, spesso del nord e più floride di Pistoia, per poi decidere di rimanere a predicare pallacanestro al PalaCarrara. Lo stallo decisionale potrebbe essere dovuto dunque all’attesa di qualche chiamata o alla ricerca di una nuova avventura in cui cimentarsi, magari anche con tinte europee. Le quattro squadre semifinaliste in Serie A parteciperanno a competizioni europee nella prossima stagione e le voci circa gli attuali coach sembrano preannunciare cambiamenti. Qualcuna di esse potrebbe pensare a Moretti per ripartire.

ANNO ZERO: Espressione spesso accostata alla nuova stagione biancorossa che scatterà ad Ottobre, merita a mio giudizio una riflessione. Il prossimo sarà davvero l’anno zero del Pistoia Basket? La risposta al quesito passa inesorabilmente dalla scelta del coach. L’eventuale permanenza di Moretti tenderebbe a spuntare la crocetta del no. Il coach siede ormai da sei anni e mezzo sulla panchina pistoiese e insieme al suo staff, Fabio Bongi in primis, è da altrettanti anni portatore di un modo di fare pallacanestro che difficilmente muterebbe significativamente con l’avvento della nuova stagione. Per quanto complessa, dal punto finanziario, e rivoluzionaria, dal punto di vista di roster, che fosse, con Moretti comodamente seduto sul pino non potrà parlarsi di “anno zero” ma piuttosto di prosecuzione di un lavoro professionale cominciato tempo fa e in continuo perfezionamento. Un lavoro che, ad un caso, sarà atteso all’ennesima “questione di fiducia” per valutarne la reale ed al momento indiscutibile tenuta. Di “anno zero” dunque potrà parlarsi, a mio modo di vedere, solo in caso di mutamento completo di coaching staff il quale sarà, per forza di cose, portatore di un nuovo modo di concepire e produrre basket.

Ipotesi e indizi che purtroppo, per chi scrive e per chi legge, non fanno una prova. La soluzione è sempre la stessa: attendere. La sensazione però è che nelle prossime ore dal comignolo di Via Fermi una fumata di un qualsiasi colore fuoriuscirà. Si consiglia di tendere lo sguardo verso l’alto.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy