Pistoia-Varese, la sala stampa: le parole di Esposito e Moretti

Pistoia-Varese, la sala stampa: le parole di Esposito e Moretti

Esposito: “Mi aspettavo una reazione”. Moretti: “Non siamo stati all’altezza”.

La The Flexx Pistoia torna al successo dopo due sconfitte esterne consecutive battendo la Openjobmetis Varese 97-64. Queste le dichiarazioni dei due coach nell’immediato post gara, attinte direttamente dall’Ufficio Stampa del Pistoia Basket

ESPOSITO: “Sono contento del risultato e della prestazione  anche se devo dire che, mentre l’atteggiamento difensivo mi ha soddisfatto appieno, offensivamente, nonostante i 97 punti segnati, penso che dobbiamo ancora migliorare. Per il momento comunque godiamoci la vittoria e poi, da domani, cerchiamo di capire quali sono le cose che dobbiamo mettere a posto. Abbiamo visto una buona risposta dagli esterni, ma ottima è stata anche la gara dei nostri lunghi, quindi il giudizio complessivo non può che essere positivo”.

“Sabato giochiamo una gara molto difficile contro Sassari, ma lo facciamo con un po’ più di fiducia e tranquillità. Nella nostra situazione attuale, l’unico quattro utilizzabile oltre a Boothe era Lombardi, e in questo senso tutti i ragazzi sono stati bravi e hanno avuto il giusto atteggiamento, accettando di adattarsi con grande disponibilità anche a posizioni non proprio ideali. Dopo Caserta, mi interessava un determinato tipo di reazione e quindi sono molto soddisfatto di averlo visto; ovvio però che non possiamo giocare in eterno con i giocatori fuori posizione. Vediamo come evolverà in settimana la condizione di Antonutti”.

MORETTI: “Con grande rammarico e grande delusione, il commento dopo la partita di questa sera è facile e stringato: la cosa più ovvia e più vera è che non siamo stati all’altezza dell’impegno richiesto per poter competere contro una Pistoia che ha giocato una partita estremamente positiva e volitiva”.

“L’inizio, dal punto di vista difensivo, non era poi stato neanche così negativo: avevamo infatti contenuto il ritmo dei nostri avversari, costringendoli tante volte a metà campo. Poi però siamo stati, usando un’espressione imprecisa, imbranati, poco fluidi e poco lucidi a livello offensivo e questo ha facilitato emotivamente il compito di Pistoia. E vedendoci in difficoltà offensiva la The Flexx ha trovato fiducia e consistenza sia in attacco sia in difesa. I motivi di questa sconfitta, che siano psicologici o tecnico-tattici, vanno ricercati in fretta e analizzati in profondità, perché martedì abbiamo già un nuovo impegno”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy