Recalcati “Stagione altalenante ma positiva”

Recalcati “Stagione altalenante ma positiva”

“E’ stata sicuramente una stagione positiva anche se abbastanza travagliata a causa dell’andamento altalenante che abbiamo avuto in campionato. All’inizio della scorsa estate eravamo convinti di aver operato bene in rapporto alle disponibilità che avevamo e la prima parte del campionato lo ha dimostrato. Poi però sono emersi i limiti di un roster molto corto e anagraficamente non giovanissimo: tutto questo lo sapevamo ed era un rischio che dovevamo affrontare. Alla lunga però le problematiche temute si sono evidenziate e si sono poi accentuate nel momento in cui abbiamo affrontato partite ravvicinate. La società in quel momento ha avuto il grande merito di capire il perché determinati risultati non arrivavano, tornando sul mercato in cerca di giocatori da impiegare negli allenamenti. Da quel momento in poi abbiamo iniziato a lavorare come una squadra vera e sono iniziati ad arrivare i risultati: siamo stati bravi e forse anche un pò fortunati nell’aspettare il nostro momento. Alla fine siamo arrivati ai playoff e questo è stato un grande risultato. Al termine di una stagione positiva come questa, rimane comunque l’amarezza e il rammarico di non aver disputato i playoff potendo contare su tutto l’organico in salute. Siamo caduti contro una grande squadra che ha dimostrato tutti i suoi valori, centrando una finale che a Cantù mancava da 30 anni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy