Reggio Emilia – Trento la sala stampa: ecco le parole di Menetti e Buscaglia

Reggio Emilia – Trento la sala stampa: ecco le parole di Menetti e Buscaglia

Commenta per primo!

Coach Menetti : Innanzitutto devo dire 2 cose positive che hanno portato a questa vittoria, di cui noi siamo soddisfatti, la prima che miglioriamo la nostra classifica per quanto riguarda il nostro obbiettivo di disputare le finale eight di Coppa Italia. La seconda è quella emotiva perché non c’era mai capitato di subire 4 sconfitte di fila tra Campionato e Coppa, perciò a livello emotivo era importante vincere. Per quanto riguardo la parte tecnica viviamo ancora di tantissimi alti e bassi, abbiamo ancora, e si vede, tante cose da sistemare ma giocando ogni 3 giorni dobbiamo avere l’abilità di sistemarle anche sul campo mentre giochiamo. Partiamo bene poi ci recuperano velocemente, abbiamo la partita in pugno e poi grazie anche l’abilità degli avversari rientrano in gara. Questa partita ci dice che noi dobbiamo giocare al 100% e dobbiamo avere nella testa che il nostro cammino è molto lungo e sarà difficile restare ad alto livello.

Coach Buscaglia : C’è stata una diversa energia in campo, il modo di stare sul parquet ed i numeri possono trarre in inganno, perché abbiamo tirato meglio ma sono importanti quando dicono 40 rimbalzi per Reggio e 15 assist sempre per loro. Noi siamo stati sempre ad inseguire ma non eravamo preoccupati quando siamo stati 15-0 invece lo siamo stati quando abbiamo provato a dare una manata sull’incontro ma non siamo riusciti perché abbiamo concesso secondi tiri e buttato via alcune palle in attacco, non c’èra quell’aggressività per giocare una simile partita di pallacanestro. Questo ci deve servire per la prossima partita di Eurocup e quella di Campionato dove affronteremo Torino, la nostra pallacanestro non può prescindere da certe cose e non riusciamo ad esaltare i singoli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy