Reggio va ai playoff, ma il PalaBigi sarà pronto?

Reggio va ai playoff, ma il PalaBigi sarà pronto?

Sembrano non finire in tempo utile i lavori di riqualificazione dell’impianto di via Guasco, il Comune invece garantisce di sì.

Commenta per primo!

Con i playoff conquistati, ora per la Pallacanestro Reggiana riparte il discorso dove disputarli in quanto i lavori di ampliamento del PalaBigi non sono terminati ed il palazzetto non sembra essere pronto per la fatidica data del 12 Maggio. Dopo aver traslocato per le due partite di inizio campionato e quella del 27 dicembre, si pensava che la data del 30 Aprile fosse rispettata dalla ditta che si sta occupando della ristrutturazione. Invece “a causa di alcuni manifestazioni svoltosi durante l’anno hanno di fatto rallentato i suoi lavori, come ha dichiarato l’assessore Mirko Tutino, in più la Prefettura su richiesta di Questura e Vigili del Fuoco ha richiesto lavori di adeguamento non previsti nel progetto iniziale. Si tratta della installazione della videosorveglianza all’esterno della struttura , l’adeguamento dell’impianto antincendio e dulcis in fundo la separazione della nuova tribuna con quella degli ospiti.” Se questi lavori non verranno eseguiti in tempo è difficile che venga data l’autorizzazione all’aumento dei posti, che passerebbero dai fatidici 3500 ai possibili 4600, e per la società reggiana ed in particolare i suoi tifosi, sarebbe una vera beffa dopo tanti sacrifici fatti. Sicuramente in queste settimane la società biancorossa si incontrerà con la ditta esecutrice per capire come muoversi e capire come affrontare il problema, giocare ancora con la capienza attuale o sperare che i lavori siano finiti e passare ai 4600.

In una nota di ieri sera il Comune di Reggio Emilia per bocca del suo Sindaco ha garantito che alla data del 12 maggio il palasport sarà pronto e che le migliorie richieste saranno effettuate, anche se occorrerà una variazione di bilancio di 220.000 € ( approvata ieri sera in consiglio comunale ) anticipando una parte del 2° stralcio in programma la prossima stagione. Una volta chiuso questo capitolo se ne riaprirà un’altro, visto che la FIP ha stabilito di aumentare la capienza dei palasport a 5000 posti a partire dai play off della prossima stagione e perciò una volta finito diventa già inadeguato il catino di via Guasco. La soluzione sembra essere stata trovata nel cambio delle tribune retrattili che sono poste dietro ai canestri ma comunque questa ristrutturazione dello storico Palazzo dello Sport di Reggio Emilia sta diventando più complicata di quanto prevista.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy