Reggio-Venezia la sala stampa: le parole di Menetti e De Raffaele

Reggio-Venezia la sala stampa: le parole di Menetti e De Raffaele

Menetti e De Raffaele analizzano la gara che ha visto la Grissin Bon battere l’Umana per 85-79

Commenta per primo!

Coach Menetti: Innanzitutto voglio ringraziare i tifosi per questo esodo che non sempre si vede nel basket, poi voglio complimentarmi con la società Pallacanestro Reggiana perché portare  10.000 persone a Bologna, organizzare il trasferimento con 50 pullman ed il tutto con una organizzazione a dir poco peretta e segno che è una società di altissimo livello. Per quanto riguarda la gara abbiamo subito giocato con grande energia anche se abbiamo avuto i nostri alti e bassi ma di fronte avevamo un avversario forte e noi siamo stati bravi a non farli mai ad entrare in ritmo, abbiamo concesso qualcosa sul perimetro dando però l’idea che non avrebbero trovato canestri facili. Tutti i miei giocatori hanno dato il loro contributo e se c’è una cosa che non mi è piaciuta è stata la gestione della parte finale della gara, giusta per vincerla facendo passare il tempo però dobbiamo imparare anche a gestire il punteggio perché abbiamo lasciato sul campo almeno 4 punti per una eventuale differenza canestri. Sono però i dettagli che  fanno crescere una squadra e pretendo da loro una maggior concentrazione nelle parti finali della gara.

de raffaele

Coach De Raffaele : A parte i meriti di Reggio Emilia per aver voluto vincere la partita, ci rimane il rammarico perché avendo pur interpretato nella maniera giusta la gara e riuscendo a trovare più continuità rispetto alle ultime uscite, abbiamo pagato a caro prezzo 2 passaggi a vuoto con altrettante palle perse. Questo ha regalato a Reggio la possibilità di scavare quel divario nel momento topico della gara, e poi abbiamo dovuto subire 3 canestri da tre punti di grande talento da parte degli esterni di Reggio Emilia. Di buono è che siamo riusciti a rientrare anche se poi siamo qua a commentare un’altra sconfitta, di fronte avevamo una avversaria che giocava in casa e dobbiamo ripartire dalle cose buone fatte questa sera e continuare a giocare anche con più fisicità visto che è permesso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy