Reggio vs Varese, la sala stampa : le parole di Cagnardi e Caja

Reggio vs Varese, la sala stampa : le parole di Cagnardi e Caja

Ecco le parole dei due coach dopo Grissin Bon Openjobmetis

di Maurizio Rossi

Coach Cagnardi : E’ stata una battaglia, sapevamo di incontrare una squadra preparata e molto ben organizzata, con un ritmo difensivo invidiabile. Noi avevamo preparato una partita che non voleva essere solo di corsa perché temavamo che ci scappasse di mano come era successo nelle ultime gare. Oggi siamo stati bravi a dare continuità al lavoro difensivo e riuscendo a trovare la possibilità di scappare, seppur solo nell’ultimo quarto. I ragazzi hanno seguito ottimamente il piano partita e sono stati bravi a capire quando si doveva correre e quando si doveva giocare insieme. Ledo ha fatto una partita di sofferenza balistica nei primi quarti, bravo a Mussini che si è fatto trovare pronto soprattutto nel fatto che aveva passato le ultime partite passate a guardare. Chiudo con Cervi che ha avuto nel finale un problema all’inguine, attendiamo gli esami strutturali per capire cosa è successo, ha disputato però una partita solida e di presenza in momento delicato della partita.

caja

Coach Caja : Abbiamo iniziato la partita con il ritmo e le scelte difensive giuste però abbiamo fatto qualche errore di troppo in attacco dove abbiamo fatto registrare troppe palle perse. E questo non ci ha permesso di prendere maggior vantaggio. In questa fase di gioco potevamo approfittare della partenza contratta di Reggio Emilia. Nel primo quarto la Grissin Bon invece è stata brava a rimanere attaccata alla partita. Quando hanno visto che potevano giocarsela lo hanno fatto bene, commettendo meno errori di noi. Tutte le volte che abbiamo avuto la possibilità di fare qualcosa di buono per riagganciare Reggio abbiamo subito fatto qualche errore di troppo. Per vincere in trasferta bisogna cercare di evitare di fare così tanti errori. Oggi guardo la classifica e sono contento di avere sei punti e l’ultimo posto non così vicino. Sono sempre concentrato per evitare la zona calda della classifica. Sono onesto con me stesso e sono onesto con quello che vedo e faccio tutti i giorni. Conosco la pallacanestro e se qualcuno pensa che questa sia presunzione me ne farò una ragione. Evitare l’ultimo posto è per noi un grande obiettivo e oggi sono molto contento di avere centrato quelle tre vittore casalinghe e di avere di conseguenza tanto fieno in cascina.

Ufficio stampa Pallacanestro Varese

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy