Reyer Venezia, Linhart si racconta: “Onorato di giocare in un top club”

Reyer Venezia, Linhart si racconta: “Onorato di giocare in un top club”

Commenta per primo!
Nate Linhart, 26 anni (Ala – 201 cm) http://basketball-stream.de

Ecco le prime parole di Nate Linhart da giocatore dell’Umana Reyer. L’ala statunitense, proveniente dal campionato tedesco, spiega le sue aspettative per la prossima stagione e si racconta attraverso una serie di domande e risposte.

“Sono davvero emozionato per questa opportunità – racconta dagli Usa – l‘ Umana Reyer è un top club sotto tutti i punti di vista e mi sento molto onorato di farne parte. Parlando con diverse persone dell’Umana Reyer ho sentito solo cose positive. Sono davvero eccitato di essere parte di questa grande società e ho grandi speranze per questa stagione. Sono inoltre entusiasta all’idea di venire a giocare e vivere in una città come Venezia. Mi piace il roster che é stato allestito e, avendo anche parlato con coach Mazzon, mi piace la filosofia di gioco che si vuol dare a questa squadra. Anche se gli altri roster non sono stati definiti penso e spero che riusciremo a giocarcela con tutte le squadre del campionato e non vedo l’ora di iniziare. Riguardo i miei nuovi compagni non conosco nessuno personalmente ma ho sentito parlare di ognuno di loro dagli addetti ai lavori e le referenze sono tutte molto positive. Non vedo davvero l’ora di conoscere tutti e di iniziare assieme questa nuova avventura”.

Soprannome? Nate, il mio vero nome é Nathaniel
Giocatore preferito? Ginobili
Soluzione di tiro preferita? Mi piace allenarmi molto ai tiri liberi
Il compagno di squadra che ti ha impressionato di più? Ho avuto compagni di squadra troppo bravi per sceglierne uno
Il coach al quale sei piú affezionato? Devo tantissimo al mio allenatore al college Keith Dambrot
L’emozione sportiva più grande che hai provato? Ogni vittoria é una grande emozione
Qual é la tua opinione sulla serie A italiana? E’ un campionato difficile e rispettato
Cosa sai di Venezia? Tutti la conoscono, è una città di valenza mondiale
Come hai iniziato a giocare a basket? Prima di iniziare a camminare, giocavo con la palla nella mia culla e son cresciuto giocando con mio padre
Qual é il tuo motto? “Non hai bisogno di essere un meteorologo per sapere da che parte tira il vento”. E’ un verso di Bob Dylan
Cosa ti piace di più fare in allenamento? Mi piace la competizione e la cerco sempre quando mi alleno
Cosa detesti fare in allenamento? Gli sprint
Qual é la partita che ti é rimasta più impressa? Al college, da senior, la partita per vincere il titolo MAC. Sono stato nominato MVP  e andai a giocare in NCAA!
Cosa vorresti fare quando smetterai di giocare? Non so, forse allenerò
Stato civile? Non sposato
Titolo di studio? Laurea triennale in marketing
Città preferita? Berlino
Cibo preferito? I manicotti di mia mamma
Cantante preferito? Adoro Bob Dylan
Film preferito? Cool hand luke, Mistic river, Il gladiatore e Braveheart
Hobby? Suono la chitarra, amo leggere, viaggiare e guardare film
Sogno nel cassetto? lo sto vivendo!
Un tuo difetto? Talvolta rimando di fare le cose
Un tuo pregio? La fedeltà

(Ufficio Stampa Reyer)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy