Righetti e Mavra aggregati alla Virtus Roma

Righetti e Mavra aggregati alla Virtus Roma

Commenta per primo!

Mentre continuano i lavori di completamento della squadra, la Virtus Roma guarda al futuro e lo fa facendo sbarcare nella Capitale Dominik Mavra, promettente play-guardia croata, elemento tra i più interessanti nel panorama europeo in ottica futura ed entrato già da tempo nei radar NBA, per la quale si è già reso eleggibile nel Draft 2016. Nato a Zadar il 15 giugno del 1994, Mavra sarà aggregato alla squadra di coach Dalmonte durante la preseason 2013-14.

Dotato di un buon fisico in virtù dei suoi 194 cm, Mavra ha dimostrato nella sua pur breve carriera delle interessanti qualità nel tiro, nel movimento di palla e nella lettura del gioco. Nonostante la giovane età si è già confrontato con palcoscenici di valore sia con le selezioni giovanili della Nazionale croata, disputando i Campionati Europei Under 16, Under 18 e il Mondiale Under 19, che a livello di club con le esperienze nel KK Split e nel KK Zagreb. Una curiosità: con quest’ultima maglia nel 2011 ha disputato e vinto il torneo Nike International Junior Tournament di Roma, risultando tra i 12 giocatori dell’All-Tournament Team. Dominik arrivera a Roma questa sera e si aggregherà alla squadra già dal primo allenamento.

Contestualmente la Virtus Roma comunica che per la prima fase della preparazione sarà aggregato al gruppo Alex Righetti. “Rigo” è un grande ex della squadra capitolina, nella quale ha trascorso ben sette stagioni totalizzando 257 presenze e 2441 punti e ha vinto la Supercoppa Italiana del 2000. Dopo le esperienze con Avellino, Virtus Bologna, Varese e Caserta, l’ala riminese ha trascorso l’ultima stagione tra le fila della FMC Ferentino in Legadue, senza poter contribuire nel pieno delle sue potenzialità a causa di un infortunio al ginocchio. Righetti trascorrerà il periodo di preparazione con la Virtus Roma, partecipando anche al ritiro di Gabicce Mare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy