Road to F8 2016 – Diego Flaccadori “Ci servirà tanta forza mentale per avere la meglio”

Road to F8 2016 – Diego Flaccadori “Ci servirà tanta forza mentale per avere la meglio”

Saranno otto le squadre che si sfideranno al Forum di Assago per la conquista della Coppa Italia. Diego Flaccadori, giovane talento della Dolomiti Energia Trentino, in un’intervista esclusiva a Basketinside.com, spiega la ricetta dei bianconeri per arrivare in fondo alla competizione.

Commenta per primo!

Saranno otto le squadre che si sfideranno al Forum di Assago per la conquista della Coppa Italia. Diego Flaccadori, giovane talento della Dolomiti Energia Trentino, in un’intervista esclusiva a Basketinside.com, spiega la ricetta dei bianconeri per arrivare in fondo alla competizione.

Come vedi la sfida contro Pistoia? La semifinale è abbordabile?

“Sicuramente Pistoia gioca un’ottima pallacanestro e come abbiamo già avuto modo di capire scontrandoci in campionato vincere non sarà affatto facile. Penso che se per quaranta minuti giochiamo con la nostra intensità e le nostre regole possiamo fare bene”.

Dall’altra parte del tabellone chi pensi possa arrivare in finale?

“Il tabellone delle altre sfide è davvero complicato. Penso che Milano e Sassari siano in assoluto quelle con una marcia in più. Tra le due Milano visto anche l’andamento di questo periodo mi sembra la squadra da battere vista la sua ottima pallacanestro”.

In vista della qualificazione alla final 8 di Eurocup pensate che le finali di Coppa Italia possano appesantirvi le gambe anche in un’ottica di campionato?

“Le final eight di Coppa Italia sono per noi un obbiettivo importante e vogliamo riuscire a giocare tutte le partite fino alla finale. Avrà la meglio chi come squadra avrà sia la forza fisica ma soprattutto quella mentale per sopportare la pressione di partite così ravvicinate ed importanti allo stesso momento dove basta sbagliarne una per uscire dalla competizione”.

Cosa pensi che vi manchi o vi serva come collettivo per migliorare il risultato dello scorso anno?

“Come collettivo penso che siamo un’ottimo squadra che ogni giorno da il meglio in allenamento per migliorare. Dobbiamo lavorare bene sulla lucidità e la continuità per tutti i quaranta minuti della gara per riuscire a fare quel passo in più per crescere”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy