ROAD TO F8 2016 – Dinamo Banco di Sardegna Sassari

ROAD TO F8 2016 – Dinamo Banco di Sardegna Sassari

Presentiamo i campioni d’Italia della Dinamo Sassari, detentori della Coppa Italia, pronti per affrontare Cremona nelle Final Eight 2016

Commenta per primo!

La squadra:

I campioni d’Italia della Dinamo Sassari si presentano alle Final Eight di Milano come detentori del trofeo da ben due stagioni, ma totalmente rivoluzionati in panchina e nel roster.

Partiti come i favoriti in campionato i sassaresi, dopo lo storico triplete del 2015, hanno dovuto far fronte al cambio in panchina, con coach Calvani che a sorpresa ha sostituito l’istituzione Sacchetti, e una rivoluzione totale in un roster mal costruito che ha portato all’esclusione, prevedibile, da Eurolega ed Eurocup e un campionato finora deludente ai margini della zona playoff. Le cessioni di Eyenga e Haynes su tutti hanno denotato un piccolo fallimento nel mercato estivo, rimediato nel mese di gennaio con l’arrivo di Mitchell, Kadji (di ritorno da Brindisi) e Akognon giocatori che possono certamente ridare smalto ad una squadra apparsa irriconoscibile in troppe occasioni. Non sarà facile per Sassari confermarsi per il terzo anno di fila non solo per la partita non facile dei quarti contro una Vanoli Cremona prima della classe (in condominio con Milano e Reggio), ma per un clima non certamente amichevola in terra milanese e un’eventuale semifinale proprio con i padroni di casa vogliosi ancora di vendicare quella gara 7 di semifinale che ancora non va giù all’ambiente meneghino. Sassari ha dal canto suo un’imprevedibilità sopra le righe ed è proprio dalla Coppa Italia che può ricominciare la stagione biancoblù che l’anno scorso prese la piega giusta proprio dopo la manifestazione di Desio.

La stella:

Artefice dello scudetto dello scorso anno, uno dei pochi “reduci” della grande cavalcata del triplete biancoblù è David Logan. “Il professore” è un giocatore fondamentale per la causa sassarese specialmente nei momenti difficili è emerso il suo talento che ha rialzato le sorti fin qui non facili dei sardi. Con 17.4 punti di media e 4 assist per partita è lui il giocatore da tenere d’occhio.

Chi Sale:

Dopo una serie di 4 sconfitte di fila in campionato i sassaresi si sono rialzati contro Varese e nella trasferta di Venezia riacciuffando il settimo posto e rimettendo in cascina punti importanti per un buon piazzamento playoff. La cura Calvani inizia a dare i suoi frutti grazie ad un ottimo apporto difensivo culminato però con la peggior media punti offensiva dei sardi che grazie al nuovo metodo di gioco hanno pian piano accantonato il Run & Gun di Sacchetti. Oltre a Logan, sempre protagonista, si sono finalmente ritrovati giocatori come Alexander e Mitchell con Kadji mina vagante sotto le plance. Con la partenza di Haynes le chiavi della squadra sono state affidate alle sapienti mani di Stipcevic che nelle ultime uscite ha ben figurato, ma a far sorridere è il ritrovato gruppo italiano con Devecchi, Sacchetti e D’Ercole capaci di ridare fiducia ad una panchina che già nelle scorse stagioni aiutò, e non poco, a rendere grande Sassari. E poi con un Akognon tutto da scoprire tutto è ancora possibile…

Chi scende:

Se ne parla da tempo, ma il fiore all’occhiello della campagna acquisti biancoblù non ha ancora mostrato il suo vero valore: stiamo parlando di Brent Petway. L’arciere dopo un inizio di stagione deludente è pronto a riprendersi in mano la Dinamo, ma il tempo passa ed è questo il momento chiave per mostrare le proprie qualità.

Statistiche:

David Logan (185cm, G., ’82) 17,4 ppg, 3.3 rpg e 4 apg

Joe Alexander (203cm, A.,’86) 11,4 ppg, 4.3 rpg e 1.3 apg

Rok Stipcevic (186cm, Pl, ’86) 8.7 ppg, 1.4 rpg e 1.9 apg

Jarvis Varnado (205cm, C, ’88) 9.4 ppg, 4.6 rpg e 0,7 apg

Brian Sacchetti (200cm, A, ’86) 5.7 ppg, 3.6 rpg e 1.3 apg

Brenton Petway (205cm, A, ’85) 5,4 ppg, 4.0 rpg e 0,7 apg

Tony Mitchell (198cm, A, ’89) 10 ppg, 1,3 rpg e 2,4 apg

Matteo Formenti (194cm, G/A, ’82) 2.9 ppg, 1.3 rpg e 2.4 apg

Lorenzo D’Ercole (193cm, P/G, ’88) 1.9 ppg, 1.0 rpg e 2.2 apg

Giacomo Devecchi (196cm, G, ’85) 1.2 ppg, 0.9 rpg e 0,3 apg

Kenneth Kadji (211cm, A/C, ’88) 4,0 ppg, 2.0 rpg e 1.0 asp

Josh Akognon (180cm, P, ’86) 3.0 ppg, 0.0 rpg e 0.0 asp (1 sola gara giocata)

Denis Marconato (211cm, C, ’75)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy