ROAD TO F8 2016 – Grissin Bon Reggio Emilia

ROAD TO F8 2016 – Grissin Bon Reggio Emilia

Sarà una Grissin Bon piena di incognite quella che affronta la fase finale della Coppa Italia. L’obiettivo è alto ma la condizione fisica non la faciliterà.

Commenta per primo!

La Pallacanestro Reggiana arriva a queste Final Eight di Coppa Italia nel peggior momento della stagione, dal lato di vista dello stato di forma dei suoi atleti. Lavrinovic, operato la settimana scorsa al menisco è out, Stefano Gentile , Pietro Aradori e Vladimir Veremeenko sono fuori da 15 giorni e se saranno presenti non saranno certamente al meglio e poi se aggiungiamo che Rimantas Kaukenas è appena ritornato sul parquet dopo 2 mesi di stop, questo la dice lunga come il morale non sia dei migliori. E’ un peccato perché la Grissin Bon si era conquistato il primo posto nel tabellone giungendo per la prima volta nella sua storia prima al termine del girone di andata e sia i giocatori ma soprattutto la società ad inizio stagione non aveva nascosto il desiderio di provare ad arrivare sino in fondo alla manifestazione per provare a mettere un altro trofeo in bacheca. Ora toccherà a Della Valle e soci provare a ribaltare una situazione che in partenza sembra già compromessa e se ci mettiamo che si gioca tutto in tre giorni, chiaramente avendo così poche rotazioni alla lunga sicuramente potrà essere un handicap non di poco conto.

LA STELLA

Sicuramente Amedeo Della Valle è colui che in questo momento è quel giocatore capace di spaccare la gara ma anche quello di trascinare i suoi compagni a rimonte incredibili. Già MVP della Supercoppa, vintia appunto dalla Grissin Bon, in caso di arrivo in fondo alla competizione, Della Valle potrebbe risultare il migliore dei  colori reggiani.

CHI SALE

Vista la situazioni infortunati chi avrà certamente minuti importanti è il giovane lettone Arturs Strautins, classe 1998,  che nelle ultime uscite ha giocato minuti importanti  sia in campionato che in coppa e le Final Eight potrebbero essere quella vetrina per far vedere che il ragazzo c’è e che ha grandi margini di miglioramento.

CHI SCENDE

Non c’è un giocatore che scende in particolare ma è tutta la Grissin Bon, condizionata anche dalle assenze, che nelle ultime uscite non è quella squadra brillante di solo un mese fa, e le ultime due sconfitte, tra campionato e coppa lo stanno a testimoniare. Ha subito una sorta di involuzione e l’inserimento di Golubovic , per giocare con i due lunghi, è stato più difficile del solito e per ora il nuovo innesto non ha dato i frutti sperati dalla dirigenza biancorossa.

IL ROSTER

PIETRO  ARADORI  ( 194 G 1988 )   11,2 Ppg, 6,3 Rpg, 2,5 Apg

ACHILLE POLONARA  ( 203 A 1991 )  10.4 Ppg, 6,5 Rpg, 1,4 Apg

AMEDEO DELLA VALLE  ( 194 G 1993 )  11,1 Ppg, 2,5 Rpg, 2,3 Apg

ANDREA DE NICOLAO  ( 185 P 1991 )  6,7  Ppg, 2,6 Rpg, 3,6 Apg

ARTURS STRAUTINS  (  196 G/A  1998  )  1,2 Ppg, 1,3 Rpg, 0,4 Apg

VLADIMIR VEREMEENKO  ( 208  C  1984  )  9,0 Ppg, 4,8 Rpg, 1,3 Apg

RIMANTAS KAUKENAS  (  192  G 1977  )  11,3 Ppg, 1,9 Rpg, 2.1 Apg

OJARS SILINS  (  200 A  1993  )  6,9 Ppg, 1,8 Rpg,  0,6 Apg

STEFANO GENTILE  (  191 P 1989  )  8,1 Ppg, 2,5 Rpg, 2,2 Apg

VLADIMIR GOLUBOVIC  212 C 1986  )  9,6 Ppg, 4,8 Rpg, 1,2 Apg

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy