Roma: ancora ventiquattro ore per capire il futuro

Roma: ancora ventiquattro ore per capire il futuro

Commenta per primo!

Si sposta ulteriormente la dead-line per il futuro della Virtus Roma. Questo quanto riporta Spicchi d’arancia. L’assemblea dei soci svolta nel pomeriggio ha provveduto alla ricapitalizzazione necessaria per superare le verifiche Com.Te.C.: tecnicamente il club capitolino avrebbe tutte le carte in regola per l’iscrizione alla serie A 2015-2016.

Ma il patron Claudio Toti ha preso ancora tempo: si mormora della possibilità di una richiesta in extremis di iscrizione all’A2 (in questo caso Roma prenderebbe il posto di Caserta che la sostituirebbe in A), i cui costi sarebbero più sostenibili per le attuali disponibilità della società capitolina che rispetto all’ultima conferenza stampa dell’8 luglio non ha trovato ulteriori risorse. Nell’eventualità si tratterebbe di una richiesta extra regolamento (i termini per la rinuncia al campionato con iscrizione ad una categoria inferiore sarebbero scaduti il 9 luglio) da passare al vaglio del Consiglio Federale di venerdì.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy