Roma-Brindisi, le pagelle: Ignerski MVP, James si conferma

Roma-Brindisi, le pagelle: Ignerski MVP, James si conferma

Commenta per primo!

VIRTUS ROMA
Phil Goss 5.5: 
tira male dal campo, non è perfetto in difesa. Come punto di riferimento della squadra, deve fare di più. Per oggi è perdonato.
Alex Righetti 6: partita senza infamia né lode per il veterano nei 12′ di utilizzo.
Lorenzo D’Ercole 7: perfetto dalla linea del tiro da 3, ammazza il match con un gran 3/3. Quanta personalità.
Jordan Taylor 7: fa la differenza partendo dalla panchina, alla fine per lui 11 punti e 4 assist.
Callistus Eziukwu 6.5: offensivamente forse non ha le capacità atletiche di Lawal, ma sotto canestro riesce a non far sfigurare i giallorossi.
Quinton Hosley 6: prezioso per la sua duttilità che gli permette di segnare, recuperare palloni e prendere rimbalzi. Deve migliorare la selezione dei tiri.
Jimmy Baron 4.5: il nulla più assoluto in 17′ di parquet. Dov’è la macchina da canestri vista in Spagna?
Michael Ignerski 7.5: esce dalla panchina e cambia totalmente la partita con il suo 5/8 dall’arco. Semplicemente MVP.
Riccardo Moraschini 5: ha tratti dà l’impressione di non essere in campo, nei pochi minuti di utilizzo. Può fare meglio.
Trevor Mbakwe 5: in campo più del “Morasca”, anche lui è un fantasma in fase realizzativa. Solo dei rimbalzi preziosi lo salvano parzialmente.

NEW BASKET BRINDISI
Alade Aminu 7.5:
 doppia doppia per lui, visti i netti miglioramenti in fase offensiva rispetto al match con Milano. Può dominare.
Delroy James 7.5: piacevole conferma per Piero Bucchi. Dopo l’exploit di domenica scorsa, James si ripete. Go to guy?
Miroslav Todic 5.5: non segna quasi mai ed è piuttosto anonimo. Gli abbiamo visto fare di meglio.
Massimo Bulleri 5+: è sembrato piuttosto in difficoltà in campo. Non è comunque una bocciatura.
Jerome Dyson 6: mostra a sprazzi le sue doti da realizzatore, per il resto dà poco alla causa.
Ron Lewis 5: decisamente non una partita positiva per lui, dopo un esordio tutto sommato buono.
Michael Snaer 5.5: di difendere difende, segna anche qualcosa. Forza troppo però e perde la maniglia un po’ spesso.
Folarin Campbell 6: pochi punti, ma un apporto tutto sommato sufficiente nei minuti messi a disposizione da Piero Bucchi. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy