Roma-Reggio Emilia le pagelle; Datome e Goss su tutti, Taylor predica nel deserto

Roma-Reggio Emilia le pagelle; Datome e Goss su tutti, Taylor predica nel deserto

Commenta per primo!

Phil Goss 8 – praticamente tutto il contrario di quello che si era visto giovedì, praticamente immarcabile per la difesa reggiana.

Bobby Jones 6,5 buona gara per colui che in gara 1 aveva giocato solo 5 minuti. Questa sera 20 minuti con 50% al tiro e 100% al liberi

Lorenzo D’Ercole 7- 21 minuti di grande intensità, dando ordine alla manovra capitolina per un bel 21 di valutazione finale

Luigi Datome 9 – il Gigi nazionale sciorina una prova perfetta a tutto tondo. E’ lui che nei primi 2 quarti da la spallata per il break decisivo.

Bryan Bailey 5 – è l’unico dei suoi che non si merita la sufficienza. 0/3 al tiro e solo 2 punti realizzati dalla linea della carità.

Alessandro Tonolli  6 – c’è spazio anche per l’ex capitano, che nonostante le sue 38 primavere si fa notare soprattutto in difesa

Aleksander Czyz 7,5 – ottima prova per il polacco che chiude con 8 punti ( 4/4 da 2 ), 8 rimbalzi ed un 26 di valutazione finale

Peter Lorant7,5 – vista l’assenza di Lawal  il centro ungherese non delude e si fa sempre trovar pronto quando Calvani lo manda sul parquet.

Matteo Tambone 6,5 – ben 14 minuti , 4 punti  e 6 rimbalzi  per il diciannovenne  cresciuto nelle giovanili della capitale, buona la sua prestazione.

TRENKWALDER

Mladen Jeremic 5 – prestazione del tutto incolore del serbo, più di una volta è invitato a tirare da Menetti, quando lo fa la gara è già decisa

Donell Taylor 7 – è l’unico a giocare ed segnare per la Trenkwalder,anche se le media non sono esaltanti

Ojars Silins 5 – sebbene sia  entrato a partita già decisa, l’approccio alla gara non è stato sufficiente

Greg Brunner 5 – gara sottotono per il centro biancorosso, non è mai riuscito a limitare le, poche, torri avversarie.

Michele Antonutti 6 – dopo una partenza un po’ contratta esce alla distanza e nella caporetto biancorossa è l’unico che lotta fino alla fine

Troy Bell 5 – non è riuscito a sopperire alla serata no del Cincia, tanta confusione in attacco e  salva la sua prestazione solo con azioni personali

Demian Filloy 5 – comincia bene con alcune belle palle rubate, poi anche lui sparisce come tutti i suoi compagni

Donatas Slanina 5 – solo 2 triple realizzate all’inizio della gara, poi si sbatte in difesa marcando chiunque gli venisse a tiro.

Riccardo Cervi 5 – si fa notare solo in difesa per qualche stoppata e qualche rimbalzo, in attacco non pervenuto

Andrea Cinciarini 5 –  beccato a ripetizione dal pubblico, accusa il colpo e non entra mai in partita

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy