Roma Roma – Reggio, le pagelle : Jones e Goss su tutti, Reggio è solo Cinciarini

Roma Roma – Reggio, le pagelle : Jones e Goss su tutti, Reggio è solo Cinciarini

Commenta per primo!

Phil Goss 8 – A dir poco straripante, Reggio non riesce mai a fermarlo, fa canestro da ogni distanza con medie vicine al 50%

Bobby Jones 8,5 – la miglior prestazione di quest’anno per lui, 16 punti, 9 rimbalzi e 7 falli subiti per bel 30 di valutazione finale.

Lorenzo D’Ercole 6,5 – nella prima parte si sacrifica in difesa soprattutto su Taylor e poi nel finale e freddo nei momenti topici con una tripla ed una palla recuperata che risultano decisive.

Luigi Datome 7 – L’MVP del campionato non realizza i soliti 20 punti di media ma sbaglia solo 3 tiri in tutta la partita,  recuperando 9 rimbalzi.

Bryan Bailey 5 – prova opaca per l’ultimo arrivato in casa Acea, 1 solo punto  e 3 palle perse la dicono tutta della sua serata

Aleksander Czyz 6 – prova appena sufficiente per lui, con solo 3 punti all’attivo ed un solo rimbalzo, troppo poco.

Peter Lorant6,5 – segna solo dalla linea della carità, ma con un bel 5/6, ma è anche bravo a farsi fare 4 falli.

Gani Lawal 7 – Nel pitturato fa ciò che vuole, il suo ritorno sono coincisi con 2 vittorie di Roma

Jordan Taylor 6.5 – non è il Taylor di gara 4, meno incisivo al tiro ma soprattutto 6 palle perse sono veramente troppe

TRENKWALDER

Mladen Jeremic 5 – si preoccupa solo di difendere e non lo fa sempre bene, al tiro ci solo dalla linea dei 6,75 e non molto bene 1/4

Donell Taylor 4 – la più brutta prestazione da quando è a Reggio Emilia, litiga con il canestro si innervosisce compiendo 3 falli in 90 secondi.

Ojars Silins 6 – nei 5 minuti che è stato in campo fa il suo compitino, forse meritava qualche minuto in più.

Greg Brunner 6,5 – sicuramente la miglior partita disputata dal centro reggiano in questa serie, è il secondo regista in campo, chiude con 12 punti e 3 assist

Michele Antonutti 6 – il solito lottatore che non molla mai, peccato che in questa sua esuberanza ne soffra poi al tiro, non sempre preciso

Troy Bell 7 – nonostante chiuda con un 3/6 al tiro, e forse colui che riesce a dare la scossa per la rimonta reggiana, quando la partita sembrava segnata

Demian Filloy 6,5 – in attacco è uno dei più positivi, con i suoi 5 punti consecutivi nell’ultimo quarto riapre una partita che sembrava chiusa

Donatas Slanina 5,5 – prova non sufficiente per il Lituano, senza i punti di Taylor avrebbe dovuto prendersi qualche tiro in più

Riccardo Cervi 5 – niente da fare per il centro reggiano, non riesce ad entrare in partita e giustamente Menetti lo tiene a lungo in panchina.

Andrea Cinciarini 7 –  La Trenkwalder è tutta nelle sue mani, si inventa di tutto e di più, segna e fa segnare, cosa si può chiedere altro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy