Sabatini torna sponsor della Virtus, il Gruppo Vecchio Stile: “Se ne poteva anche fare a meno”

Sabatini torna sponsor della Virtus, il Gruppo Vecchio Stile: “Se ne poteva anche fare a meno”

Commenta per primo!

È con profonda indignazione, amarezza e delusione che nella giornata di ieri abbiamo appreso che sulla maglia Virtus il prossimo anno tornerà una sponsorizzazione di cui onestamente facevamo anche a meno.
Anzi, per essere chiari, non avremmo mai più voluto che fosse accostata ai colori bianconeri.
È evidente da parte nostra come il management o non veda o faccia finta di non vedere i danni che ancora portiamo sulla pelle rispetto a certi passati societari.
Non bastava come ultimo danno lasciato la penalizzazione, riconducibile alle nefandezze e all’operato di una persona selezionata e lasciata in società proprio da quel passato?
O le cose sono state raccontate diversamente o non vediamo il minimo motivo per cui il suddetto gruppo torni ad affiancare il suo nome alla Virtus, se non per sfruttarla per l’ennesima volta. E non ci parlate di benefici economici perché sarebbe un’altra presa per i fondelli.
Ci piacerebbe sapere chissà quali vantaggi potrà portare questa sponsorizzazione alla Virtus se non un malumore generale in chi ha rinnovato l’abbonamento, e sapendo tale notizia prima ci avrebbe pensato molto a farlo.
Il passato dovrebbe insegnare che certe persone hanno fatto il loro tempo e aggiungiamo anche i loro danni.
E non sono certo delle migliaia di euro a cancellare questa situazione.
Se fino ad oggi eravamo molto soddisfatti della direzione intrapresa dalla società, con la notizia di ieri abbiamo visto un tuffo in un passato neanche tanto lontano che ci ha fatto schifo in tutte le sue forme e che con ogni mezzo abbiamo sempre combattuto.
Da oggi saremo ancora più vigili come sempre e lo continueremo a fare perché se non lo avete capito la nostra dignità non la vendiamo a nessuno a differenza di altri, come ci pare di capire da certi accordi.
Ed è irrispettoso e sgradevole tentare di far credere che questa sponsorizzazione porti dei benefici, come se, e lo ripetiamo, il passato non conti.
Il passato conta e noi non lo dimentichiamo, MAI.
Comprendiamo la profonda amarezza di chi come noi VECCHIO STILE, ieri ha visto nel comunicato, una foto che sembrava un film dell’orrore. Sì, perché riportarci al passato è un orrore.
Abbiamo tutti lo stesso sapore amaro in bocca, ma proprio in questo momento stiamo vicini ai Virtussini e difendiamo le Vnere.
E non cercate di spiegare, perché nessuna spiegazione sappiate ha un senso. Guardate dentro voi stessi e chiedetevi se era necessario. Non lo era.
È solo una forzatura, di cui non capite nemmeno a cuor leggero che conseguenze potrà dare.
Eppure i danni li avete visionati, discussi e ne avete fatto scudo per molto tempo. Ecco forse è meglio che ripassiate le carte, perché con questo accordo vi abbiamo trovati mediaticamente profondamente impreparati, o peggio, senza un briciolo di amore per la società che gestite e per i suoi tifosi, nonostante i grandissimi sforzi che avete fatto in questo biennio e di cui vi abbiamo sempre reso merito.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy