Sala stampa di Air Avellino-Benetton Treviso

Sala stampa di Air Avellino-Benetton Treviso

Commenta per primo!

 

Mi dispiace che ci sia stato qualche screzio nel dopo partita (qualche scaramuccia verbale alla sirena finale tra il general manager Coldebella e qualche dirigente irpino), credo che sia stata al pari della prima partita, una partita di grande intensità, sono contento per come abbiamo applicato il piano partita, siamo continuamente abituati all’emergenza, meglio così non avrò problemi nel sbagliare le rotazioni. Abbiamo contenuto molto bene le palle perse, abbiamo tirato molto da tre punti ma con buone percentuali, però abbiamo preso i tiri che la loro difesa trevigiana ci ha concesso. Io oggi ero sicuro che avremmo avuto un grande approccio alla partita, conoscendo il carattere dei miei ero sicuro che non saremmo tornati a casa con lo 0-3. Vediamo di recuperare energia per la gara 3 di Treviso. Stasera è da sottolineare la grande serata di Szewczyk , ma tutta la squadra ha dato il suo apporto da sottolineare anche l’ottima prova della panchina.

Coach a proposito della panchina stasera un contributo prezioso è venuto anche da Spinelli?

Questa sera siamo riusciti a giocare con il doppio play, siamo riusciti a mettere la partita nel binario della velocità e dell’agilità, invece in gara uno avevamo subito la loro grande forza fisica e la loro stazza superiore nei nostri confronti.

Anche con una grande difesa che ha aggredito i portatori di palla di Treviso, evitando che arrivassero molti palloni ai loro lunghi siete riusciti a limitare la loro forza fisica vicino a canestro?

Si ripeto abbiamo attuato nel migliore dei modi il nostro piano partita, siamo riusciti a limitare molto i loro lunghi vicino a canestro, che in gara uno ci avevano fatto veramente molto male sia nelle conclusioni che a rimbalzo offensivo.

Potrebbe essere la sua ultima partita al Paladelmauro?

Perché, adesso abbiamo già allungato la serie alla quarta partita, mai dire mai potremmo tornare a giocare nel nostro palazzo in gara 5.

Possibilità di un blitz esterno a Treviso?

Abbiamo due colpi da sparare, speriamo che uno di questi possa essere vincente, li troveremo un’ ambiente molto caldo, un’ ambiente da play-off;  in queste circostanze la città di Treviso si sa stringere nel migliore dei modi intorno alla squadra. Però ripeto abbiamo due possibilità per cercare di vincere in quel di Treviso, dobbiamo vedere in che maniera riusciremo a recuperare energia e se riusciremo a recuperare anche Thomas per almeno una partita.

Poi in sala stampa è stata la volta del polacco Szymon Szewczyk il grande eroe di serata.

Szymon come siete riusciti a limitare i loro lunghi che in gara uno vi avevano fatto molto male?

Abbiamo visto nel video che loro hanno segnato in gara uno , tanti canestri da vicino a canestro, oggi abbiamo concesso molto meno a loro vicino a canestro perché abbiamo reagito di gruppo per limitare il  loro gioco vicino a canestro, non solo noi lunghi.

Tu sei una persona che non ama mai parlare di se stesso ma parli sempre del gruppo,  stasera sei stato autore di una prova superlativa (34 punti, 10 rimbalzi e 42 di valutazione)si può dire che la tua grande prova di stasera è partita da quel tiro da tre fallito in gara uno nel finale?

Dopo quel errore ci sono rimasto molto male, la notte ho stentato a prendere sonno, mia moglie cercava di rincuorarmi ma io non riuscivo a darmi pace. Il giorno dopo all’allenamento i miei compagni di squadra mi hanno dato fiducia, mi hanno detto che credono in me e che devo prendere i tiri che ci sono da prendere. Alla base della grande partita mia personale di stasera c’è il grande affetto dia moglie e dei miei amici, e la grande fiducia dimostratami da tutti i miei compagni di squadra.

Dalla parte trevigiana coach Repesa ha disertato la conferenza stampa, dopo aver inscenato una tattica molto ostruzionistica nei confronti dei cronisti che lo aspettavano da quasi trenta minuti all’interno della sala stampa del Paladelmauro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy