Sarà ancora un Pozzecco biancorosso “Qui per studiare da dirigente”

Sarà ancora un Pozzecco biancorosso “Qui per studiare da dirigente”

Il Poz sarà ancora biancorosso. Scacciate le sirene che lo portavano verso altri lidi (vedi Udine), l’ex coach della Openjobmetis rimarrà all’interno della società di piazza Montegrappa per, come detto da lui, studiare da dirigente. Di seguito uno stralcio di ciò che ha raccontato sulle pagine de La Provincia di Varese:

“Rimanere, rimanere e ancora rimanere. Lo penso da quando ho smesso di allenare. Ritengo di poter essere utile alla Pallacanestro Varese in varie forme, dobbiamo solo riuscire a trovare il percorso giusto per farmi diventare quello che vorrei: un dirigente. Ho fatto il giocatore, il commentatore televisivo e il coach: mi manca questo. Aggiungo che in società sono contenti che io rimanga: magari non tutti, ma la maggior parte delle persone mi vede come un’opportunità. Non ci sono controindicazioni quindi, e la presenza di Arrigoni e Moretti mi stimola ancora di più. Bruno è stato mio allenatore in seconda, lo conosco bene e so di poter imparare tantissimo da lui. Posso essere forse considerato un po’ ingombrante, anche scomodo, ma sono sicuro che mi darà la possibilità di dimostrare chi sono: e io ce la farò, con umiltà. L’ho capito già da questi primi giorni. Moretti è un altro grande personaggio e mi piacerebbe un giorno collaborare anche con lui. Ho voglia di apprendere un mestiere diverso, in settori diversi, dal marketing al lavoro con i giovani. D’altronde la prima cosa che avrei desiderato fare una volta concluso con il basket giocato è proprio il dirigente. Poi è arrivata l’opportunità di Capo d’Orlando, quindi la possibilità di venire a Varese.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy