Sassari, presentata la nuova squadra

Sassari, presentata la nuova squadra

Nota del Banco di Sardegna.

di La Redazione

Questa sera, in piazza Santa Caterina, il popolo biancoblu ha abbracciato per la prima volta la Dinamo Banco di Sardegna 2018-2019 in occasione della presentazione del roster e di inaugurazione della nuova stagione. A rendere unico il consueto appuntamento con i tifosi il brio, l’ironia e la passione di Geppi Cucciari, per il terzo anno consecutivo madrina dell’evento, amica e tifosa speciale del club. A riscaldare l’atmosfera l’ingresso in piazza della tifoseria del Commando che ha colorato piazza Santa Caterina con bandiere biancoblu facendo risuonare i cori per la squadra coinvolgendo il pubblico.

In apertura il saluto di due tifosi speciali, il Presidente del Consiglio regionale Gianfranco Ganau, e il direttore generale del main sponsor Banco di Sardegna Giuseppe Cuccurese.

Dinamo Banco di Sardegna formato 2018/2019. È il momento di presentare la squadra che sarà protagonista in questa intensa stagione tra campionato LBA e Fiba Europe Cup. Sul palco l’amministratore delegato Renato Nicolai e il team manager Luca Rossini. Spazio dunque allo staff tecnico: primo a salire sul palco accolto da un lungo applauso è coach Vincenzo Esposito al debutto sulla panchina sassarese. Insieme a lui gli assistant coach Edoardo Casalone e Giorgio Gerosa, il preparatore fisico Matteo Boccolini. Accompagnati da un video presentazione proiettato sul megaschermo fanno il loro ingresso i giocatori: a partire dal veterano della squadra, il capitano Jack Devecchi, alla stagione numero 13 in maglia Dinamo Banco di Sardegna,record della massima serie, poi Ousmane Diop, Terran Petteway, Daniele Magro, il giovane Marco Antonio Re, quindi Achille Polonara, Scott Bamforth, Marco Spissu, Jaime Smith, Jack Cooley, Rashawn Thomas e Stefano Gentile. Unico assente giustificato l’ala statunitense Dyshawn Pierre, impegnato con la nazionale canadese: sul maxischermo è stato proiettato il videosaluto del numero 21.

In chiusura il saluto del presidente Stefano Sardara: “Quest’anno si respira una bella atmosfera, l’importante è che i ragazzi stiano bene e siano nelle condizioni migliori per allenarsi serenamente e crescere come gruppo. Sappiamo che il cammino è ancora lungo quindi testa bassa e abbiamo già iniziato a rimboccarci le maniche”.

Gli obiettivi per la stagione sono chiari: “Vogliamo che sia una stagione in cui ci si possa divertire, sappiamo che lavorare è alla base di ogni risultato: se ciascuno di noi fa la sua parte, ci si diverte e arrivano i risultati. Cosa chiediamo ai nostri tifosi? Di sostenerci come hanno sempre fatto”.

Prima dei saluti finali il numero uno biancoblu ha consegnato a Geppi Cucciari una canotta da gioco della Dinamo Banco di Sardegna Sassari personalizzata e un mazzo di fiori, rigorosamente bianchi e blu. In chiusura sullo schermo il video emozionale realizzato dallo staff marketing e comunicazione della Dinamo Banco di Sardegna: le immagini raccontano l’appartenenza, l’orgoglio, l’identità e la passione che unisce un’isola intera nel segno dell’amore per il basket, accompagnate dagli immortali versi di Grazie Deledda della poesia “Siamo sardi”.

Sassari, 06 settembre 2018

Ufficio Stampa
Dinamo Banco di Sardegna

Fotogallery a cura di Federica Senes

Dinamo Sassari

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy