Semifinali Playoff, preview: Venezia prova a fermare Milano, Reggio-Avellino come una finale

Semifinali Playoff, preview: Venezia prova a fermare Milano, Reggio-Avellino come una finale

La preview delle semifinali scudetto al via questa sera. Si parte con Reggio-Avellino, domani Milano-Venezia

Dopo un primo turno che non ha riservato grosse sorprese e che non ha visto particolare equilibrio, la lotta per il tricolore entra nel vivo: infatti, oramai sono rimaste solamente quattro squadre a contendersi lo scudetto e certamente le emozioni non mancheranno. La semifinale che sulla carta dovrebbe riservare più spettacolo è quella tra Reggio Emilia e Avellino poiché sono le due squadre a mostrare il gioco più corale e, insieme a Milano, sono serie candidate al titolo. Per l’Olimpia di Jasmine Repesa c’è da evitare di restare fuori dalle finali per il secondo anno consecutivo, ma la Reyer Venezia sembra essersi ritrovata nel finale di stagione e, trascinata da un grande Jeremy Pargo, non rinuncerà a cercare l’impresa. Tutte le partite di entrambe le semifinali saranno trasmesse sia da Sky Sport che dalla Rai.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – SIDIGAS AVELLINO

24905916690_4ca03542e4_mIl 3-0 rifilato alla Dinamo Sassari ha dato un’ulteriore dimostrazione di come la Grissin Bon Reggio Emilia sia oramai pronta a giocarsi il titolo. Certamente i sardi non hanno opposto una resistenza straordinaria, ma i ragazzi di coach Menetti hanno dimostrato di saper proporre un buon basket in tutte le situazioni: infatti, hanno saputo vincere una partita equilibrata come gara 2 e hanno saputo gestire magistralmente un ampio vantaggio come quello accumulato nel pressoché perfetto primo tempo di gara 3.  Dall’altra parte ci sarà una Sidigas Avellino che ha dimostrato una netta superiorità rispetto a Pistoia nei quarti di finale e ha confermato, una volta di più, di essere una squadra vera con dei giocatori che fanno la differenza nei momenti un po’ più complessi come per esempio il finale di tempi regolamentari di gara 3 e l’overtime deciso da Nunnaly. La vigilia di questa importantissima serie è stata caratterizzata dalla polemica sui settori ospiti, ma in campo si assisterà a tanti duelli interessanti come per esempio quello sotto canestro tra Cervi e Veremeenko, oppure quello tra gli esterni italiani di Reggio e quelli americani di Avellino. Il fattore campo, visto il calore di entrambe le tifoserie, potrebbe essere molto importante e, pertanto, sarà difficile vedere la serie terminare troppo prima del previsto.

EA7 EMPORIO ARMANI MILANO – REYER VENEZIA

23508157663_97d93484f1_mL’Olimpia Milano ha asfaltato la Dolomiti Energia Trentino nei quarti di finale mostrando quanto i giocatori che compongono il suo roster siano in grado di fare la differenza in ogni momento. La Reyer Venezia ha invece faticato un po’ di più contro Cremona, ma alla fine ha conquistato meritatamente il passaggio del turno, dando continuità a un discreto finale di stagione. Nonostante la grande sfortuna che ha privato i lagunari di molti giocatori chiave come Owens e Peric, Walter De Raffaele ha saputo compattare il gruppo e l’innesto di Jeremy Pargo in questi playoff è stato davvero fondamentale. In questa serie contro Milano potrebbe rientrare anche Phil Goss che darebbe una buona dose di esperienza in questa sfida che vede i suoi sfavoriti nel pronostico. Milano sta ritrovando sempre di più Alessandro Gentile che, dopo i fastidi alla mano, nel corso delle tre partite contro Trento è cresciuto sempre più fino a diventare l’eroe di gara 3. Molto del destino dei meneghini dipende dalle condizioni del capitano e dalla pericolosità offensiva di uomini come Simon e Sanders. La sfida sotto canestro sembra non avere storia: infatti, Macvan e Batista garantiscono all’EA7 un peso specifico sotto le plance non indifferente. Un rientro importante dovrebbe esserci anche tra le fila biancorosse poiché Andrea Cinciarini sta superando l’infortunio rimediato all’ultima partita di regular season ed è pronto a mettersi a disposizione di Jasmine Repesa per allungare ulteriormente le rotazioni, semmai ce ne fosse bisogno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy