Serie A, 14° turno: al Forum il remake dell’ultima Finale Scudetto

Serie A, 14° turno: al Forum il remake dell’ultima Finale Scudetto

Il punto da tutti i parquet del quattordicesimo turno del massimo campionato tricolore.

di Davide Scioscia

Il primo turno del 2019 si apre stasera con l’atteso derby del Sud al PalaPentassuglia tra Brindisi ed Avellino, entrambe in salute. Nella giornata di domani al Forum di Assago si affronteranno Milano e Trento in quella che è la riedizione della scorsa Finale Scudetto e, dunque, sfida clou della quattordicesima giornata; a seguire farà da padrona la corsa alle Final Eight, sempre più infuocata a soltanto 80′ dalla fine del girone d’andata: saranno fondamentali i match Bologna-Brescia e Sassari-Trieste; chiude il programma la sfida del PalaBigi, dove in prima serata, in diretta su Rai Sport HD, Reggio Emilia ospiterà Pesaro.

HAPPY CASA BRINDISI SIDIGAS AVELLINO
05/01/2019 ore 20:45 – Eurosport Player
Qui BRINDISI. Dopo il grande colpo di Trieste, l’Happy Casa riceve stasera Avellino al PalaPentassuglia in un match da tempo molto sentito dalla tifoseria biancazzurra. L’entusiasmo della settimana però dovrà essere accompagnato dalla voglia di mantenere la concentrazione al massimo, vista la caratura dell’avversario, che viene da tre vittorie consecutive (l’ultima ai danni dei campioni d’Italia di Milano). Sempre out Clark, con la società che la settimana prossima annuncerà il sostituto.
Qui AVELLINO. Chiuso il 2018 con tre vittorie in fila culminate con quella bellissima contro Milano in un PalaDelMauro gremito, la Scandone vuole continuare a vincere anche nell’anno nuovo. Stasera a Brindisi la partita non sarà assolutamente facile, considerate le rotazioni biancoverdi che continuano ad essere risicate per i problemi fisici di Costello e Ndiaye. Servirà, come nelle ultime uscite, un’ottima prestazione difensiva da parte della Sidigas per uscire dal PalaPentassuglia con l’intera posta in palio.

UMANA REYER VENEZIAVANOLI CREMONA
06/01/2019 ore 12:00 – Eurosport Player
Qui VENEZIA. Dopo la brutta sconfitta contro Reggio Emilia che ha evidenziato ancora di più il momento di flessione, la Reyer torna a giocare in casa e domani ospiterà Cremona, una delle avversarie più in forma del momento e che è appaiata agli orogranata al secondo posto. Sarà molto importante giocare una partita dura, continua e di presenza fisica e mentale per tutto l’arco dei 40′ per riuscire a battere una squadra dal grande talento individuale e capace di tanti break nel corso delle gare.
Qui CREMONA. La Vanoli ha risposto alla grande all’assenza di Crawford trovando una prestazione ottima da tutto il gruppo contro Torino: 100 punti segnati e vittoria contro la Fiat. Cremona è in fiducia, con Stojanovic che si sta integrando: ottima prestazione contro Torino dopo l’esordio difficile a Brindisi. Ora arriva il tabù Taliercio, dove la Vanoli non ha mai vinto in Serie A. La squadra di Sacchetti ha le carte in regola per spezzare questo record negativo, consci del fatto che Venezia è una super squadra. Decisivi potranno essere Diener, protagonista nelle ultime vittorie, e Mathiang, che quando domina a rimbalzo Cremona domina il punteggio.

A|X ARMANI EXCHANGE MILANODOLOMITI ENERGIA TRENTINO
06/01/2019 ore 17:00 – Eurosport 2 e Eurosport Player
Qui MILANO. Il morale è alto dopo la vittoria sul Buducnost con il record di punti in EuroLega per il club. Più che il risultato, è piaciuto il fatto che nel momento in cui non c’erano alternative a una risposta del gruppo nel suo complesso essa è avvenuta e ognuno ha dato un proprio contributo. Trento porterà con sé il ricordo dell’ultima, vittoriosa, serie che assegnava lo Scudetto, e l’obbligo del turnover degli stranieri. Tarczewski è fuori per almeno sei settimane e se le voci di un ulteriore mese di stop per Nedovic saranno confermate, sarà solo uno lo straniero da lasciare in tribuna. Chissà se Pianigiani vorrà subito far esordire il nuovo arrivato Omic o se preferirà farlo giocare solo quando sarà ben inserito nei meccanismi della squadra.
Qui TRENTO. Dopo un avvio disastroso in quanto a classifica, l’Aquila si è ripresa vincendo a ripetizione nelle ultime uscite di campionato. Ora però il cammino dei bianconeri passa per Milano, dove l’Armani Exchange metterà a durissima prova la Dolomiti Energia. L’obiettivo di coach Buscaglia e i suoi sarà giocare 40′ di massima intensità e compattezza difensiva per potersi confermare e continuare a migliorare il proprio gioco di partita in partita.

FIAT TORINOACQUA S. BERNARDO CANTÙ
06/01/2019 ore 17:30 – Eurosport Player
Qui TORINO. Dopo la sconfitta contro Cremona, la Fiat Auxilium Torino continua la sua disperata ricerca di punti, forse in una lotta più interna che esterna viste le difficoltà attraversate in questi mesi. Con la squadra in mano a Galbiati e il rinnovo di Jaiteh la società sta tentando di porre le basi per un futuro più soddisfacente. La prossima sfida vedrà la formazione piemontese contro Cantù, un roster che in fase offensiva può dare parecchi problemi alla difesa poco compatta dei gialloblu.
Qui CANTÙ. In attesa di definire il proprio futuro fuori dal campo, Cantù riparte di slancio galvanizzata dal match vinto in casa contro Pistoia. Contro i toscani è infatti finito il calvario che durava da ben otto partite, con la formazione di Pashutin tornata ai due punti. Scontro delicato a Torino, ma fondamentale per mettere ulteriore fieno in cascina. Per quanto riguarda il roster, Acqua S. Bernardo ancora priva di Salvatore Parrillo per un problema alla schiena. Non al top della forma anche capitan Ike Udanoh, il quale sarà comunque a disposizione per la trasferta di Torino.

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNAGERMANI BASKET BRESCIA
06/01/2019 ore 18:15 – Eurosport Player
Qui BOLOGNA. Mentre la proprietà (e anche la piazza) invoca la necessità di intervenire sul mercato, la Virtus si prepara alla partita decisiva in chiave qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia contro Brescia. Per la seconda volta consecutiva i bianconeri giocheranno all’Unipol Arena e dovrebbero tornare a disposizione Martin e Qvale. Ancora in dubbio invece la presenza del bresciano doc Pietro Aradori.
Qui BRESCIA. La sfida contro la Virtus Bologna rappresenta un nuovo crocevia fondamentale della stagione bresciana, l’ultima spiaggia per una esile speranza di rientrare nelle Final Eight di Coppa Italia. Coach Diana deve ritrovare gioco e fiducia nei suoi uomini in una trasferta che si preannuncia complessa, complici anche le assenze di Vitali e Ceron. Tutti a disposizione gli altri giocatori.

BANCO DI SARDEGNA SASSARIALMA TRIESTE
06/01/2019 ore 18:30 – Eurosport Player
Qui SASSARI. Il +41 interno contro Pesaro ed il +24 a Brescia hanno ridato fiducia ad una squadra che tra alti e bassi si era ritrovata solo due settimane fa a due punti dalla zona retrocessione. Per la Dinamo battere Trieste è il crocevia per centrare le Final Eight, anche se vincere anche a Cantù consentirebbe di avere la certezza matematica. Gli scontri diretti con Bologna, Brindisi e Brescia danno fiducia ai sardi, che domani, battendo i triestini, li aggancerebbero in classifica avendo dalla loro anche lo scontro diretto. Per Sassari è un ottimo momento di forma e la spinta del PalaSerradimigni sarà fondamentale. Tutti abili e arruolabili per coach Esposito.
Qui TRIESTE. L’inserimento nel gruppo (per ora solamente per gli allenamenti) di Zoran Dragic ha catalizzato l’attenzione dei tifosi, mentre la squadra si sta preparando alla difficile trasferta di Sassari, con l’obiettivo principale di valutare le proprie capacità di reazione dopo la debacle interna contro Brindisi di domenica scorsa. La concretezza di Peric e Wright, l’efficacia di Sanders e Fernandez e la crescita costante di Da Ros sono i maggiori motivi per guardare, a questo punto della stagione, un bicchiere decisamente più che mezzo pieno.

ORIORA PISTOIAOPENJOBMETIS VARESE
06/01/2019 ore 19:05 – Eurosport 2 e Eurosport Player
Qui PISTOIA. Gara di grande importanza quella di domani sera per l’OriOra: al PalaCarrara arriva infatti la lanciatissima Varese e per i toscani, dopo la pesante sconfitta contro Cantù, l’imperativo è quello di rialzare la testa. Sarà fondamentale avere la forza ed il desiderio di reagire ad una settimana per nulla facile: dalla pessima sconfitta di Desio, ai problemi occorsi martedì a Gladness e Severini e mercoledì a Martini.
Qui VARESE. Dopo aver conquistato un posto nelle Final Eight, che mancava in programma dall’edizione 2013, l’Openjobmetis si ritrova sul campo di Pistoia con il rischio appagamento, ma con anche la consapevolezza di avere a disposizione due punti importanti che peseranno a fine campionato. Roster biancorosso al completo, con Salumu sempre più nelle rotazioni di coach Caja.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA VL PESARO
06/01/2019 ore 20:45 – Rai Sport HD e Eurosport Player
Qui REGGIO. La vittoria contro Venezia ha prodotto vari effetti: lasciato l’ultimo posto in classifica, dimostrato che questa squadra può e deve giocare meglio e fatto calmare una parte della tifoseria di casa che chiedeva un deciso cambio della guida tecnica. Ora si può guardare avanti con un morale più alto e la gara casalinga contro Pesaro può e deve rappresentare la decisa svolta in campionato. Squadra al completo, che ha nei due ultimi arrivati (Allen e Rivers) i veri trascinatori.
Qui PESARO. Acque sempre più burrascose in riva all’Adriatico: tutti sono sotto osservazione, allenatore compreso. La sensazione che qualcosa si sia rotto all’interno della squadra è sempre più reale, visti i circa 100 punti di scarto subiti negli ultimi quindici giorni. La società intanto sta cominciando a guardarsi intorno nei vari ruoli, con Boniciolli e Pillastrini come papabili coach se a Reggio dovesse arrivare l’ennesima sonante sconfitta, e giocatori italiani e stranieri per compensare l’assenza di Shashkov e di un sesto italiano a referto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy