Serie A, 2^ giornata: Milano deve vincere ma c’è Varese, Sassari ospita Cantù

Serie A, 2^ giornata: Milano deve vincere ma c’è Varese, Sassari ospita Cantù

Commenta per primo!

Seconda giornata della Serie A che presenta già big match, derby e sfide che potrebbero rivelarsi decisive in chiave salvezza. Insomma, non un inizio soft. Milano ospita Varese per poter provare a rispondere alle prime critiche, mentre Sassari affronterà Cantù nel remake dei quarti di finale. Sfida salvezza a Pesaro tra i padroni di casa e Caserta. Roma costretta a emigrare sul parquet di Bologna a causa della squalifica del campo. Sarà il derby lombardo l’unica sfida in diretta tv, se escludiamo le emittenti locali. REYER VENEZIA – SUTOR MONTEGRANARO Esordio casalingo per Venezia dopo la brutta sconfitta esterna all’esordio in quel di Caserta. I lagunari, forti di un roster ambizioso e di un avversario privo del suo miglior giocatore, puntano a ben figurare davanti al pubblico amico. Montegranaro dunque dovrà fare a meno di Mardy Collins, che ne avrà almeno per altri 20 giorni. Farà il suo esordio nel roster dei marchigiani Jason Detrick, firmato e tesserato in settimana. Anche Mitrovic, a causa di un problema muscolare, salterà la trasferta veneta. La Reyer dovrà sfruttare le maggiori potenzialità dei suoi esterni per provare a portare a casa i primi 2 punti: la rotazione dei piccoli degli ospiti sarà ridotta all’osso, mentre gli oro-granata potranno contare sullo scorer Taylor e sui vari Vitali, Giachetti e Rosselli, parlando del pacchetto azzurri. A proposito di Luca Vitali, sarà una partita particolare per lui: a Montegranaro ha giocato 3 anni e proprio alla Sutor è esploso verso palcoscenici europei. COPERTURA MEDIA: Fermo TV  PRONOSTICO BASKETINSIDE: Venezia 65% – 35% Montegranaro PALLACANESTRO REGGIANA – MENS SANA SIENA Dopo le entusiasmanti vittorie in Supercoppa ed in campionato, durante la settimana è arrivata la prima sconfitta ufficiale della stagione della Mens Sana Siena. Il Galatasaray ha dominato al Mandela Forum di Firenze, ma i biancoverdi hanno tutte le possibilità di rifarsi domenica in quel di Reggio Emilia. Dall’altra parte però troveranno una Grissin Bon altrettanto desiderosa di conquistare i primi due punti di questa regular season. Successivamente al deludente esordio con Varese, White e compagni vogliono conquistare il proprio pubblico, il quale ha fatto registrare il record di abbonamenti: e quale occasione migliore se non la sfida contro i campioni in carica? Sfida tutta azzurra in spot 1 tra Cinciarini e Hackett, mentre sarà affidato probabilmente a Josh Carter il compito di tenere a bada la stella White. Michele Antonutti è a -1 da 300 partite in Serie A, Siena ha vinto le 12 partite contro la Reggiana e l’unica vittoria degli emiliani risale ad esattamente 15 anni fa (18/10/1998). COPERTURA MEDIA: Canale 3 Toscana PRONOSTICO BASKETINSIDE: Reggio Emilia 55% – 45% Siena VUELLE PESARO – JUVE CASERTA È già tempo di sfide salvezza all’Adriatica Arena di Pesaro. In terra marchigiana infatti si sfidano la Vuelle e la Juve Caserta, due tra le squadre inserite, almeno secondo i pronostici, nell’ardua lotta per la permanenza nel massimo campionato nazionale. Entrambe però hanno sorpreso all’esordio, battendo rispettivamente Avellino e Caserta. Una delle due, al termine dei 40’, sarà destinata addirittura ad essere a punteggio pieno. I due punti in palio domani potrebbero risultare a dir poco decisivi a fine stagione. Tornerà a disposizione di coach Sandro Dell’Agnello il capitano e playmaker Pecile. Da tenere d’occhio Michele Vitali, che ha convinto pienamente all’esordio e si candida a sorpresa del campionato. Interessante la sfida sotto le plance tra due lunghi piuttosto atletici come Moore e Anosike. COPERTURA MEDIA: Teleluna 2 PRONOSTICO BASKETINSIDE: Pesaro 45% – 55% Caserta DINAMO SASSARI – PALLACANESTRO CANTU’ Subito un big match per l’esordio al Pala Serradimigni della nuova e ambiziosa Dinamo Sassari. La sfida non è altro che il remake dei quarti di finale della scorsa annata, che terminarono con la vittoria di Cantù non senza polemiche e frecciatine da ambo le parti. I due team hanno portato a casa due vittorie durante la settimana in Eurocup. Sassari ha asfaltato Oldenburg, che eliminò Varese dal QR di Eurolega, mentre Cantù ha dovuto sudare sette camicie per mettere KO l’altra formazione teutonica, gli Artland Dragons. Importante sarà la sfida in regia tra Joe Ragland, realizzatore puro e MVP del primo turno, e Travis Diener, playmaker delle Nazionale, più ragionatore e direttore d’orchestra rispetto al canturino. A Jack Devecchi, “il ministro della difesa”, andrà il compito di tenere a bada un Pietro Aradori che sembra aver iniziato davvero bene. COPERTURA MEDIA: Telesettelaghi PRONOSTICO BASKETINSIDE: Sassari 60% – 40% Cantù VANOLI CREMONA – VIRTUS BOLOGNA Situazioni per ora diametralmente opposte quelle della Vanoli Cremona e della Virtus Bologna, che si vanno ad affrontare sul parquet lombardo del Pala Radi. I padroni di casa hanno voglia di riscatto dopo la sconfitta all’esordio contro i campioni in carica della Mens Sana Siena, mentre i bianconeri devono confermare di essere sulla buona strada e far vedere di nuovo le cose positive mostrate 7 giorni fa contro la Dinamo Sassari. Tutti gli uomini sono a disposizione di coach Gresta, in primis la stella Jason Rich, che ha già ben figurato contro la Montepaschi. Sarà lui a doversi prendere la responsabilità di guidare questo gruppo verso la salvezza. Sotto le Due Torri invece c’è già entusiasmo dopo la bella vittoria interna di domenica scorsa. Qualche notizia negativa c’è: sebbene scenderà regolarmente sul parquet, Matteo Imbrò, play e capitano, si è allenato poco durante la settimana. COPERTURA MEDIA: E’ TV Emilia Romagna PRONOSTICO BASKETINSIDE: Cremona 40% – 60% Bologna VIRTUS ROMA – NEW BASKET BRINDISI Entrambe le squadre arrivano da due vittorie all’esordio, ma le situazioni non sono decisamente simili: se la Virtus ha dovuto faticare in quel di Montegranaro per portare a casa i 2 punti, Brindisi ha infiammato ed entusiasmato il pubblico amico battendo e schiacciando sul piano del gioco la strafavorita Milano. Roma tra l’altro in settimana ha perso contro il non irresistibile Dunkerque in Eurocup. Ricordiamo che la partita si giocherà sul campo neutro di Bologna a causa della squalifica iniflitta al Pala Tiziano dopo la gara 7 di finale scudetto della passata stagione. Vari problemi affliggono i capitolini: Bobby Jones non sarà schierabile a causa dei problemi col passaporto e Ignerski non è ancora inserito al 100%. Una delle chiavi di volta potrebbe essere il tiro da fuori di Baron, al quale però coach Piero Bucchi potrà opporre un reparto esterni che si è dimostrato capace di limitare avversari anche di più alto livello. Roma ha vinto le ultime 7 gare contro i Brindisi, i pugliesi non vincono dal 1981. COPERTURA MEDIA: Studio 100 TV PRONOSTICO BASKETINSIDE: Roma 45% – 55% Brindisi PISTOIA BASKET 2000 – SCANDONE AVELLINO La Scandone Avellino, squadra dalle grandi promesse per ora non mantenute, ha deluso all’esordio casalingo, perdendo contro Pesaro. Ovviamente è troppo presto per tirare giudizi sommari, ma un risultato positivo servirebbe a evitare i primi dissidi in un ambiente a rischio, dopo il clamoroso flop della scorsa stagione. Dall’altra parte Pistoia torna a giocare in Serie A davanti al proprio pubblico e ce la metterà tutta per giocarsela fino in fondo e fare una bella figura. I toscani a sprazzi hanno fatto bene anche contro Cantù, e dispongono di alcuni americani capaci di accendersi e fare la differenza, Washington in primis. Avellino però non può permettersi un altro passo falso e si affiderà alla stella Lakovic per portare a casa i primi 2 punti della stagione. Coach Frank Vitucci è a -1 da 200 vittorie in Serie A. COPERTURA MEDIA:  +N Campania PRONOSTICO BASKETINSIDE: Pistoia 40% – 60% Avellino OLIMPIA MILANO – PALLACANESTRO VARESE La classifca, il derby d’Italia, “la storia siamo noi”. Insomma, chiamatela come volete, ce ne sono di modi: in estrema sintesi possiamo dire Olimpia Milano-Pallacanestro Varese. Non una partita qualsiasi, la partita per eccellenza. Indipendentemente dai valori in campo, probabilmente inferiori rispetto all’anno scorso da entrambe le parti, resta il match più affascinante e pieno di storia del basket italiano. I due team nostrani più vincenti in ambito intercontinentale si affrontano per la 167esima volta, non senza qualche acciacco. Milano infatti dovrà fare ancora una volta a meno di Gigli e Kangur, mentre è in dubbio la presenza di Moss. Si valuta l’acquisto di un lungo a gettone, ma non sarà firmabile o tesserabile per la partita contro i biancorossi. Questi ultimi, dopo la delusione europea, si sono rialzati e hanno battuto la forte Reggio Emilia all’esordio. Jerrells dovrà convincere per non entrare in un vortice dal quale potrebbe essere difficile uscire, ma l’Olimpia si affida al duo di sempre LangfordGentile. Varese però ha tutte le carte in regola per poter creare più di qualche grattacapo ai cugini: Clark e Coleman potrebbero essere enigmi irrisolvibili per l’incerta difesa milanese. Varese ha vinto le ultime 4 gare. COPERTURA MEDIA: Rai Sport 1 PRONOSTICO BASKETINSIDE: Milano 55% – 45% Varese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy