Serie A, 2° turno: a Venezia il remake dell’ultima Finale Scudetto

Serie A, 2° turno: a Venezia il remake dell’ultima Finale Scudetto

Al via la seconda giornata del massimo campionato tricolore, con menzione doverosa per la sfida tra lagunari e trentini, che ha deciso il titolo dello scorso anno.

Commenta per primo!

Dopo l’esordio della prima giornata, le 16 squadre di LBA si rituffano nel campionato per il secondo appuntamento. Match clou senza dubbio il mezzogiorno di fuoco del Taliercio, dove la Dolomiti Energia cercherà la rivincita della scorsa Finale Scudetto al cospetto dei padroni di casa della Reyer. Interessanti anche il confronto Brescia-Avellino ed il derby Milano-Varese, mentre nel Monday Night saranno di scena Pistoia e Brindisi.

FIAT TORINO – BANCO DI SARDEGNA SASSARI
07/10/2017 ore 20:45 – Eurosport 2 e Eurosport Player
Qui TORINO: Il trend dello scorso anno dovrebbe rivivere in un PalaRuffini gremito per la prima stagionale dei padroni di casa. Coach Luca Banchi sembra speranzoso di ricambiare l’affetto dei tifosi di Torino con una prestazione all’altezza e di meritarsi il calore ed il costante sostegno dei tifosi che accompagneranno la FIAT in una stagione impegnativa e stimolante. In settimana la notizia di un nuovo partner, la BROSE, leader mondiale nella fornitura automobilistica con 6,1 mld di € di fatturato. Di ieri invece la notizia del raggiungimento dei 2000 abbonati, 15% in più rispetto la precedente stagione.
Qui SASSARI: Dopo la convincente vittoria casalinga contro Cantù all’esordio, la Dinamo Sassari è attesa dall’affascinante sfida contro la rinnovata Torino. Gli uomini di Pasquini potranno contare, seppur con un minutaggio da valutare, sul ritorno di Scott Bamforth e sui meccanismi già collaudati di un roster che a sprazzi ha fatto vedere un buon basket nella prima di campionato. L’avversario sarà un osso duro da superare, come premesso dal coach sassarese nella conferenza stampa pre-gara, ma Sassari non si tirerà indietro vogliosa di stupire grazie ai già decisivi Randolph, Pierre e Jones.

RED OCTOBER CANTÙ – VANOLI CREMONA
07/10/2017 ore 20:45 – Eurosport Player
Qui CANTÙ: Debutto casalingo per la formazione di coach Marco Sodini. Il toscano ha infatti preso il posto di Kiril Bolshakov e farà il suo debutto da head coach proprio contro la Vanoli. Sfida che diventa già di vitale importanze per i canturini, che calendario alla mano, dovranno sfruttare al meglio la sfida contro Cremona per togliersi da quota 0, visto che le prossime sfide parlano di derby con Varese a Masnago, sfida casalinga contro la forte Trento e ostica trasferta in quel di Avellino. Capitolo formazione: squadra completa, anche l’ultimo arrivato Qualls sarà del match. Clima invece surreale all’esterno: la diatriba tra società e tifosi non è stata placata dalle dichirazioni di Irina Gerasimenko, che anzi ha gettato ancor più benzina sul fuoco. Gli Eagles hanno annunciato una forte protesta, invitando tutti i tifosi canturini a disertare l’ingresso al PalaDesio.
Qui CREMONA: Squadra al completo con Johnson-Odom completamente inserito nel gruppo. Sarà lui l’ex della sfida, partita importante per portare a casa i primi due punti della stagione. La gara con Milano ha mostrato una Vanoli con potenziale ma ancora carente di concentrazione sui 40 minuti. La partita in trasferta a Cantù potrebbe pesare nella lotta per non retrocedere. Una sfida importante per cercare di iniziare con il piede giusto questo campionato.

UMANA REYER VENEZIA – DOLOMITI ENERGIA TRENTINO
08/10/2017 ore 12:00 – Eurosport 2 e Eurosport Player
Qui VENEZIA: Esordio casalingo per i campioni in carica contro una diretta rivale per le Final Eight di Coppa Italia. Dopo il convincente successo di Varese sarà importante dare continuità fra le mura amiche. Trento sicuramente tornerà a Venezia con il dente avvelenato dopo la dolorosa sconfitta in Finale Scudetto. Tutto il gruppo in buone condizioni fisiche eccetto il solito Tonut.
Qui TRENTO: Neanche il tempo di prendere fiato dopo la vittoria in rimonta contro Bologna, che sul cammino dell’Aquila si presenta già un’altra big del campionato. Per la partita di domenica al Taliercio, i bianconeri sono carichi di emozione, visto che andranno a giocare contro Venezia, la squadra che solo pochi mesi fa ha fermato il loro sogno di Scudetto. La squadra di Buscaglia sta man mano trovando i giusti meccanismi in campo e il match contro i lagunari sarà il test per capire a che punto sia il processo di crescita. Obiettivo dichiarato: aumentare il tasso di aggressività.

GERMANI BASKET BRESCIA – SIDIGAS AVELLINO
08/10/2017 ore 17:00 – Eurosport Player
Qui BRESCIA: L’esordio in campionato sul parquet casalingo arriva per la Germani contro un’agguerrita Avellino che tenterà in tutti i modi di accaparrarsi un successo sul campo bresciano. La vittoria al fotofinish della scorsa settimana contro Pesaro ha messo in luce una Germani che sa reagire, trascinata da un Lee Moore sempre più protagonista e leader. Ritorno in campo per David Moss dopo mesi di assenza. Sarà però un rientro con freno a mano tirato per scongiurare una ripresa forzata.
Qui AVELLINO: Dopo la vittoria casalinga contro Reggio Emilia all’esordio, la Scandone si appresta a raggiungere la Lombardia per la prima trasferta stagionale. Soltanto in settimana è cominciata la campagna abbonamenti, cosa molto singolare, essendo partita a campionato iniziato. Per quanto riguarda invece le notizie di campo, in vista di Brescia sono tutti abili e arruolabili tranne Fesenko, vittima di un’infiammazione al ginocchio: la Sidigas, come dichiarato da coach Sacripanti in conferenza stampa, valuterà solo a ridosso del match se schierarlo o meno. Si tratterà, dunque, di una vera e propria “game time decision”.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – VL PESARO
08/10/2017 ore 18:15 – Eurosport Player
Qui REGGIO: La Grissin Bon debutta tra le mura amiche dopo la battuta d’arresto di Avellino, una sconfitta che ha fatto vedere luci e ombre nella nuova squadra. Le note positive arrivano dal centro Reynolds e dall’ultimo arrivo Sanè, entrambi sembrano già entrati nei meccanismi di Menetti. Discorso diverso per Wright che è sembrato anche indietro di condizione, mentre per quanto riguarda la coppia di play Mussini e Candi hanno faticato molto e di questo ne ha risentito Della Valle che ha dovuto alternarsi in regia.
Qui PESARO: “Abbiamo fatto di tutto ma non è bastato.” Queste le parole di Leka riguardo la questione Mario Little, che non ha ricevuto in tempo il nullaosta per giocare a Reggio. Il coach comunque non si dimostra preoccupato più di tanto e vuole che ci sia più attenzione nel finale di partita, che è stato sanguinoso con Brescia. “Puntiamo sull’aggressività – ha dichiarato il coach – nonostante la squadra avversaria non sia la stessa di quella di un mese fa al Trofeo Ford.”

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA – BETALAND CAPO D’ORLANDO
08/10/2017 ore 18:15 – Eurosport Player
Qui BOLOGNA: La Virtus è uscita con grandi dubbi dall’illusoria serata di Trento: per 25 minuti i ragazzi di Ramagli hanno mostrato tutto il loro talento, poi tutte le certezze si sono sbriciolate davanti a una grande reazione dei vice campioni d’Italia. E l’esordio in casa contro Capo d’Orlando non sarà dei più soft anche per la certa assenza di Stefano Gentile ed il naso fratturato di Klaudio Ndoja. Le V nere potranno però contare sulla carica dei 5000 del PalaDozza che in questo inizio di stagione potrà davvero rappresentare un valore aggiunto.
Qui CAPO: Falsa partenza per la formazione siciliana con la sconfitta rimediata in campionato contro la The Flexx Pistoia. La squadra è apparsa stanca dopo aver giocato 3 partite in 7 giorni. Non si prospetta, dunque, un inizio di stagione facile per i ragazzi di Di Carlo, che si troveranno ad affrontare la Segafredo Bologna e l’Armani Milano nelle prossime due gare di campionato, intervallate dalla trasferta in Turchia per la prima di BCL. Stojanovic a parte, tutti i ragazzi saranno disponibili per la partita di Bologna.

EA7 EMPORIO ARMANI MILANO – OPENJOBMETIS VARESE
08/10/2017 ore 20:45 – Rai Sport HD e Eurosport Player
Qui MILANO: Settimana tranquilla in casa Olimpia, l’unica notizia da segnalare riguarda il lancio del mini abbonamento per le prime 5 partite casalinghe della stagione, tra campionato e Eurolega. Tutti a disposizione per coach Pianigiani, quindi, a parte il solito Young. Settimana prossima inizia anche l’Eurolega, quindi sarà interessante capire se, come annunciato nelle dichiarazioni di inizio stagione, alcuni elementi di primo piano giocheranno meno minuti in campionato, o verranno esclusi dal roster, per risparmiarli per la competizione continentale.
Qui VARESE: Il calendario non ha certo sorriso alla Openjobmetis, che, dopo averle proposto i Campioni d’Italia, la obbliga a far subito visita alla favorita per la vittoria finale. Il 9% da 3 e le 15 palle perse hanno sicuramente pesato sul match d’esordio, ecco quindi che gli uomini di coach Caja dovranno lavorare su questi due fondamentali per cercare ti tenere testa all’EA7. Roster al completo, ma Varese deve subito trovare delle risposte dal duo Wells-Cain, che domenica scorsa ha totalizzato la bellezza di 2 punti con 0/11 dal campo.

THE FLEXX PISTOIA – HAPPY CASA BRINDISI
09/10/2017 ore 20:45 – Eurosport Player
Qui PISTOIA: Grande entusiasmo dopo la vittoria a Capo d’Orlando che ha scaldato subito gli animi dei tifosi pistoiesi. Lunedì sera è previsto il pubblico delle grandi occasioni per l’esordio casalingo della The Flexx. Si monitorano le condizioni di Kennedy, lieve infortunio al ginocchio nella sfida in Sicilia, e Tommaso Laquintana. Entrambi peró dovrebbero essere a disposizione di coach Esposito.
Qui BRINDISI: In settimana botta al ginocchio per Barber, che fortunatamente avrà il tempo di recuperare, grazie al posticipo. Con Oleka ancora da integrare nella nuova dimensione della Lega A e con Randle alla ricerca di una migliore condizione, ancora senza Donzelli, Brindisi dovrà riparte da quanto fatto di buono nell’ultimo quarto del match contro Torino, per cercare di conquistare la sua prima vittoria, nella difficile trasferta di Pistoia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy