Serie A, 20° turno: sfida Playoff a Reggio, i clou al Taliercio e al Forum

Serie A, 20° turno: sfida Playoff a Reggio, i clou al Taliercio e al Forum

Le ultime dai parquet del ventesimo turno del massimo campionato tricolore.

di Davide Scioscia

Dopo una pausa durata tre settimane per le Final Eight e la sosta delle Nazionali, torna la Serie A con il ventesimo appuntamento della stagione regolare, che verrà aperto stasera dalla sfida Playoff tra Reggio Emilia e Trento. Nella giornata di domenica, invece, sono da segnalare tre interessanti match: a Desio l’ambiziosa Cantù ospita la capolista Avellino, al Forum di Assago ci sarà Milano-Sassari, una classica degli ultimi anni, ed al Taliercio la frizzante sfida fra i padroni di casa di Venezia e Bologna. Il turno sarà chiuso dal consueto Monday Night, in cui si affronteranno Brescia e Brindisi.

GRISSIN BON REGGIO EMILIADOLOMITI ENERGIA TRENTINO
03/03/2018 ore 20:45 – Eurosport 2 e Eurosport Player
Qui REGGIO. Dopo la pausa, Reggio si appresta a vivere dieci giorni tutti in un fiato: sabato affronta Trento, poi il via alla sfida di EuroCup con le due gare (forse tre) contro lo Zenit. Strano a dirsi, la squadra è al completo, con anche De Vico, che è rientrato in gruppo, e martedì ha giocato nell’amichevole contro Imola. Dopo le buone prestazioni delle ultime giornate di campionato, arriva stasera una Dolomiti Energia Trento, che, seppur a pari punti, è un gradino sopra in classifica. Una vittoria vorrebbe dire entrare di diritto tra le prime otto e, per come si era messo l’avvio di stagione, è tutta un’altra musica. Imbarazzo della scelta per Menetti, avendo tutti a disposizione.
Qui TRENTO. Il modo in cui si rientra in campo dopo la pausa FIBA sarà determinante in ottica Playoff: lo sa bene la Dolomiti Energia, che al momento si trova all’ottavo posto, a pari punti proprio con l’avversaria di questa giornata e altre due compagini. L’Aquila è infatti attesa dalla Grissin Bon, che al PalaBigi farà di tutto per vincere e dare un forte messaggio ai diretti concorrenti, che all’andata si imposero 91-69 in una delle poche gare positive di inizio stagione, guidati dall’ex di serata Ojars Silins, autore di una prestazione micidiale dall’arco (6/8). Dopo le vittorie su Brescia e Cantù, la Dolomiti Energia, priva di Jorge Gutiérrez, dovrà cercare di allungare la striscia di vittorie e sfruttare l’occasione per staccare la diretta avversaria per un posto ai Playoff.

RED OCTOBER CANTÙSIDIGAS AVELLINO
04/03/2018 ore 17:00 – Eurosport Player
Qui CANTÙ. Dopo la bella performance in Coppa Italia a Firenze (finale solo sfiorata contro Brescia), coach Marco Sodini cerca punti in campionato, dove la Red October ha una striscia negativa aperta da tre partite. Se, da un lato, contro la Sidigas sarà ancora fuori Crosariol, dall’altro, tornerà probabilmente Culpepper, in ripresa dal suo infortunio; occhi, inoltre, puntati sul nuovo acquisto Ellis. Il pubblico del PalaDesio proverà a trascinare i propri beniamini nell’impegnativa prima di due gare casalinghe consecutive.
Qui AVELLINO. La Scandone, archiviata la fallimentare esperienza nelle Final Eight, si rituffa nel campionato e lo fa dovendo affrontare una trasferta ostica in quel di Cantù, campo tradizionalmente sfavorevole agli irpini, anche contando che la squadra di coach Sodini, reduce da una grande Final Eight, è tra le più in forma del momento. La Sidigas arriva alla sfida con i brianzoli, importantissima per mantenere il primo posto, in una situazione non facile nel reparto lunghi: Ndiaye ha riportato in nazionale la frattura del quinto metatarso del piede destro e dovrà star fuori per almeno 40 giorni, mentre Fesenko, in forte dubbio, sarà valutato fino a ridosso del match, a causa del riacutizzarsi dei soliti problemi al ginocchio.

EA7 EMPORIO ARMANI MILANOBANCO DI SARDEGNA SASSARI
04/03/2018 ore 17:15 – Eurosport 2 e Eurosport Player
Qui MILANO. Difficile trarre indicazioni utili dalla vittoria in EuroLega contro l’Efes, vista la letargia della squadra turca. Questa gara interna di campionato sarà la vera cartina di tornasole sullo stato psico-fisico dell’Olimpia, dopo la debacle delle Final Eight. Preoccupano le condizioni di Theodore, assente nelle due partite europee successive alla Coppa Italia, in seguito a un trauma distorsivo alla caviglia sinistra; se mancherà anche domani, Cinciarini e Jerrells dovranno far vedere di cosa sono capaci dal punto di vista del playmaking.
Qui SASSARI. Dopo la lunga pausa torna il campionato con uno dei big match di giornata. Sassari andrà infatti a fare visita a Milano, in uno dei campi che negli anni passati hanno regalato grandi soddisfazioni ai sassaresi. Nel 2014 la prima Coppa Italia e nel 2015 l’estromissione dei meneghini dalla Semifinale Scudetto, andato poi ai sardi. La pausa è servita alla Dinamo per resettare il periodo altalenante che l’ha vista esclusa da Final Eight e Champions League, con il recupero di tutto il roster tornato a disposizione di coach Pasquini, voglioso di fare un altro scherzetto, come all’andata, all’Olimpia Milano. Una bella prova in Lombardia darebbe certamente lo slancio per rialzare il morale anche in vista del prossimo impegno in FIBA Europe Cup.

FIAT TORINOBETALAND CAPO D’ORLANDO
04/03/2018 ore 18:00 – Eurosport Player
Qui TORINO. I neo vincitori della Coppa Italia in settimana hanno salutato Quinton Stephens (rescisso il contratto): pochi minuti per lui in maglia gialloblu in questa stagione, andrà a Scafati con un contratto a gettone; ma la notizia più importante è il rinnovo di Peppe Poeta, che ha firmato un contratto triennale. Il 32enne capitano della squadra di Galbiati, oltre ad aver ringraziato il presidente Forni, ha detto che la sua speranza è di poter chiudere la carriera con la canotta della Fiat.
Qui CAPO. Betaland ancora in cerca della prima vittoria del 2018 ed a Torino sale con un roster rinnovato: salutati Delas, Alibegovic e Ikovlev, è il russo Likhodey a rinforzare attualmente l’organico di coach Di Carlo. Il DS Sindoni pare essere sulle tracce di un centro che fortificherà ulteriormente la squadra siciliana, per provare a centrare l’obiettivo salvezza. Arrivano discrete notizie dall’infermeria: è stato completato il recupero da Maynor, che sarà regolarmente in campo al PalaRuffini, mentre non sara della partita Ihring, che ne avrà ancora per qualche giorno dopo l’infortunio procuratosi in nazionale.

THE FLEXX PISTOIAOPENJOBMETIS VARESE
04/03/2018 ore 18:15 – Eurosport Player
Qui PISTOIA. Per la sfida contro Varese, al PalaCarrara esordiranno… i nuovi tabelloni segnapunti! La sosta sembra aver sortito effetti benefici per il gruppo, che ha recuperato a pieno dal punto fisico e mentale. Roster al completo e due punti cruciali per la salvezza a cui tende la The Flexx. Esposito non ha mai battuto Caja. Occhio alla lotta a rimbalzo che potrebbe essere una chiave tattica per leggere il match.
Qui VARESE. Entusiasmo alle stelle per la Openjobmetis, dopo gli importantissimi successi con Venezia, Milano, Cantù e Brescia. Le due settimane di stop rischiano sicuramente di mettere un bastone fra le ruote alle ottime prestazioni recenti, ma permettono anche di inserire sempre di più i tre nuovi acquisti (l’ultimo, Delas, giunto dopo la dipartita di Pelle) nel sistema di Caja. Il roster è quindi al completo.

UMANA REYER VENEZIASEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA
04/03/2018 ore 20:30 – Eurosport Player
Qui VENEZIA. Dopo la delusione per la brutta figura ai quarti di finale di Coppa Italia contro Torino, i lagunari si rituffano in campionato, dove, nonostante tutte le difficoltà dovute agli infortuni, la squadra di coach De Raffaele occupa la seconda piazza. Domani al Taliercio arriva una Bologna con un Aradori in più rispetto a Firenze e che cerca vittorie per assicurarsi la qualificazione ai Playoff, dove vorrà sicuramente fare la voce grossa. Alla Reyer Venezia servirà una partita molto importante dal punto di vista difensivo, viste le innumerevoli bocche da fuoco dei felsinei.
Qui BOLOGNA. Nelle due settimane post Final Eight, la Virtus ha pensato soprattutto a recuperare i giocatori chiave per prepararsi ad una serie terribile che comincerà con la sfida di domani sera al Taliercio contro la Reyer Venezia. Aradori si è allenato con la squadra negli ultimi giorni e dovrebbe essere regolarmente in campo. Non ci sarà invece Alessandro Gentile, ancora in fase di recupero dopo lo stiramento subito in coppa. Inutile dire che per le V nere si tratta di una partita sulla carta proibitiva, ma che potrebbe diventare una grande occasione per consolidare un posto nei Playoff.

VANOLI CREMONAVL PESARO
04/03/2018 ore 20:45 – Rai Sport HD e Eurosport Player
Qui CREMONA. Pausa particolare per Cremona, che ha avuto giocatori ma, soprattutto l’allenatore, impegnati in nazionale. Match fondamentale sia in ottica salvezza sia per i Playoff. Cremona ha dimostrato di soffrire gli incontri con squadre di bassa classifica. Questo match è fondamentale sia per dimostrare che la Vanoli non gioca bene solo contro le big, sia per non perdere contatto dai Playoff. Decisivo sarà l’apporto dei lunghi, che, contro Pesaro, dovranno svolgere un ruolo fondamentale per limitare Mika ed Omogbo.
Qui PESARO. Il ritorno tanto atteso di Clarke è finalmente realtà, a discapito di Little, che nelle poche partite disputate è sempre apparso un corpo estraneo alla squadra; il clima in città rimane comunque cupo, con la classifica che si è smossa una sola volta negli ultimi quattro mesi ed un trittico di partite da affrontare col coltello tra i denti, che potrebbe segnare gran parte del destino pesarese (in ordine Cremona, Capo d’Orlando e Brindisi). La VL, quindi, giocherà senza ali piccole, a differenza di un mese fa, quando Kuksiks siedeva in tribuna; l’arduo compito di marcare i 3 avversari spetterà quindi a Bertone, che si era abituato già a inizio stagione per il forfait improvviso di Irvin.

GERMANI BASKET BRESCIAHAPPY CASA BRINDISI
05/03/2018 ore 20:45 – Eurosport Player
Qui BRESCIA. Smaltita la delusione per l’esito della finale di Coppa Italia, resta per Brescia la soddisfazione per quanto di buono realizzato a Firenze e la consapevolezza di poter ripartire puntando in alto. La pausa dal campo ha ristabilito gli equilibri in casa Germani ed il morale è quello di sempre: la squadra riceverà lunedì sera la visita di Brindisi, con l’intenzione di tornare sul parquet del PalaGeorge per mettere a segno un successo. Non si registrano defezioni e si fa sempre più vicino il rientro di Fall, in fase di recupero post-operatorio, previsto prossimamente.
Qui BRINDISI. Il tour de force continua ancora, lunedì sera a Brescia alla ricerca della mission impossible. Farà l’esordio il neo acquisto Iannuzzi, a dare manforte al reparto lunghi, lavoro non propriamente svolto dal deludente Oleka. La squadra ha dato segnali positivi, nonostante gli impegni proibitivi, ma servono le vittorie per allontanare l’ultimo posto, e anche a Brescia l’obiettivo sarà vincere, come sempre.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy