Serie A, 21° turno: grande classico al PalaDozza, scontro salvezza a Pesaro

Serie A, 21° turno: grande classico al PalaDozza, scontro salvezza a Pesaro

Le ultime dai parquet del ventunesimo turno del massimo campionato tricolore.

di Davide Scioscia

Alle porte un nuovo atto di questo campionato di Legabasket Serie A, che vede il rinvio al 4 aprile del match tra Reggio Emilia e Brescia, per l’impegno in EuroCup degli emiliani. Nonostante ciò, il programma è composto da ottime sfide, tra le quali spiccano quella del PalaDozza tra Bologna e Milano, la super partita che offre il maggior numero di scudetti, e quella del PalaRuffini, dove Torino riceve Venezia per il remake dei quarti di Final Eight, ma il match più importante andrà in scena nelle Marche, in cui si gioca un vero e proprio spareggio salvezza tra le ultime due della classe: Pesaro per continuare a sperare, Capo d’Orlando per allontanare la minaccia.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINOOPENJOBMETIS VARESE
10/03/2018 ore 20:30 – Eurosport 2 e Eurosport Player
Qui TRENTO. I bianconeri si apprestano a giocare l’anticipo della ventunesima giornata in casa contro Varese. La chiave di lettura della partita potrebbe essere una voglia di rivincita, visto che all’andata i lombardi si imposero con un sonoro scarto di +27. L’Aquila viene da una serie positiva che è iniziata due giornate prima della pausa Nazionali, quindi la squadra deve “solo” continuare sulla retta via, ma la gara, seppur, guardando la partita, potrebbe sembrare tra le più facili, sarà senz’altro ostica, visto che l’Openjobmetis può essere considerata a tutti gli effetti una delle compagini più in forma del campionato, avendo cominciato il girone di ritorno con quattro vittorie in cinque partite.
Qui VARESE. La sconfitta a Pistoia ha fatto tornare l’Openjobmetis con i piedi per terra, dopo lo splendido inizio di 2018. La spalle sono ben coperte, visto lo zoppicare di Pesaro e Capo d’Orlando, quindi guardarsi davanti è lecito. Per fare questo è però necessario riacquisire i ritmi leggermente offuscati dopo la doppia pausa per Final Eight e Nazionali. Varese scenderà in campo a Trento al completo, con la tranquillità di una classifica che è tornata a sorridere dopo la grande paura, ma con anche la consapevolezza che l’appagamento non deve essere una costante da adesso fino al termine del campionato.

BANCO DI SARDEGNA SASSARIVANOLI CREMONA
11/03/2018 ore 12:00 – Eurosport Player
Qui SASSARI. La sconfitta, abbastanza preventivata, contro Milano non ha ridimensionato i piani dei sardi, che con 20 punti in classifica, appaiati con Trento, Cantù e Cremona si trovano attualmente al decimo posto. Proprio Cremona (domani ore 12:00) sfiderà i sassaresi che, vogliosi di riprendere il passo, vogliono portare a casa due punti fondamentali per la rincorsa ai Playoff. La sfida avrà un sapore agrodolce, visto il ritorno a Sassari degli ex più amati: Meo Sacchetti e i cugini Diener. Sassari, però, dovrà avere la freddezza di mettere da parte i sentimenti e conquistare una vittoria che potrebbe valere il sorpasso sui lombardi e, perché no, puntare Bologna (impegnata con Milano) che si trova a soli due punti.
Qui CREMONA. La positiva vittoria contro Pesaro lancia la squadra in una sorta di “partita del cuore” per buona parte dei roster: Sacchetti e i cugini Diener, infatti, torneranno insieme a Sassari; una partita speciale anche per Johnson-Odom, che contro Sassari gioca sempre con il dente avvelenato. Più che tattica o forma fisica, quello che farà la differenza sarà sicuramente la forma mentale. Sassari sarà probabilmente stanca, Martin è al 100%: la contesa si deciderà nei dettagli.

FIAT TORINO UMANA REYER VENEZIA
11/03/2018 ore 17:30 – Eurosport Player
Qui TORINO. Dopo la vittoria della Coppa Italia ed il successo domenica scorsa su Capo d’Orlando, gli uomini di Galbiati si apprestano ad un altro importante match con la capolista e campione d’Italia Venezia, dopo averla già battuta sia in laguna (all’andata) che ai quarti di F8. La squadra sta lavorando principalmente sulla fase difensiva, dati gli ultimi innesti nel roster. Ancora assente Okeke per i noti problemi cardiaci, domenica scorsa fu Jones a stare in tribuna per l’overbooking degli stranieri torinesi: Jones dovrebbe rientrare, ma non è stato svelato chi potrebbe essere il prossimo a saltare l’incontro. Crocevia importante per il proseguo della stagione e per l’obiettivo primario, ossia un posto (possibilmente di riguardo) ai Playoff.
Qui VENEZIA. Dopo la vittoria sul filo di lana contro Bologna, la squadra di De Raffaele fa visita a Torino nella rivincita del quarto di finale di Coppa Italia. gli orogranata vengono da una buona settimana in cui c’è stata anche la sonora vittoria in FIBA Europe Cup. La Reyer vuole continuare a vincere per rimanere in una seconda posizione che consentirebbe ai Playoffs di avere il fattore campo per almeno due turni. Grande attesa per il nuovo acquisto Edgar Sosa, che, però, non dovrebbe essere nei dodici contro i gialloblu al PalaRuffini. Unico assente il solito Orelik.

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNAEA7 EMPORIO ARMANI MILANO
11/03/2018 ore 17:30 – Eurosport 2 e Eurosport Player
Qui BOLOGNA. Reduce dall’eccellente prestazione di Venezia, pur con tremenda beffa finale, la Virtus si prepara ad affrontare l’Olimpia Milano. Per provare a portare a casa due punti pesantissimi, i bianconeri dovranno replicare l’intensità apprezzata sulla laguna veneta e contare sul sostegno di un PalaDozza tutto esaurito. Sul fronte infortuni, per un Gentile recuperato se ne è fermato un altro: Alessandro è guarito dallo stiramento e sarà regolarmente in campo, seppur non al 100%, mentre non ci sarà Stefano, che avrà bisogno di almeno tre settimane per riprendersi dalla distorsione alla caviglia rimediata domenica scorsa.
Qui MILANO. È un buon momento per l’Olimpia, grazie alle tre vittorie consecutive tra campionato ed EuroLega. La gravità dell’infortunio di Theodore e i suoi tempi di recupero restano un mistero, ma in sua assenza, l’assetto trovato dalla squadra sta dando buoni frutti, con Goudelock libero di far valere la propria immensa classe, Cinciarini sapiente lettore delle situazioni di gioco e Jerrells sul quale il ruolo da secondo play con licenza di concludere sembra cucito addosso dal sarto. La squadra giocherà domani pomeriggio a Bologna, dopo essere scesa in campo tre giorni prima a Mosca, e le partite così ravvicinate con in mezzo la lunga trasferta potrebbero farsi sentire.

SIDIGAS AVELLINOHAPPY CASA BRINDISI
11/03/2018 ore 18:00 – Eurosport Player
Qui AVELLINO. Dopo il “curioso” pareggio nell’andata degli ottavi di FIBA Europe Cup contro Minsk, la Sidigas deve tornare obbligatoriamente a vincere in campionato, per provare a riagganciare, o quantomeno a non far scappare, Milano e Venezia, impegnate in partite ostiche. Il momento non è sicuramente dei migliori, con i biancoverdi che nelle ultime uscite sembrano soffrire, oltre che fisicamente (sempre fuori Ndiaye), soprattutto a livello mentale. Coach Sacripanti proverà ad inserire Shane Lawal per qualche minuto durante gli allenamenti, per permettergli di riprendere confidenza col parquet il prima possibile. Contro la Brindisi dell’ex Vitucci, capitan Leunen toccherà quota 100 presenze con la Scandone.
Qui BRINDISI. Com’era prevedibile, per i pugliesi si tratta di un periodo nero: in quattro giornate tutte le prime della classe e, per una squadra che ha visto perdere il suo punto di riferimento sotto canestro, era ancora più prevedibile. L’esordio della new entry Iannuzzi è stato da dimenticare, ma, come ha detto Vitucci, Iannuzzi non è quel giocatore che abbiamo visto a Brescia, niente catastrofismi. Serve una svolta se si vuole sperare in un successo ad Avellino, sopratutto mentale; in ogni caso, con molta probabilità, i giochi per la salvezza per Brindisi inizieranno dal prossimo turno.

VL PESAROBETALAND CAPO D’ORLANDO
11/03/2018 ore 19:00 – Eurosport Player
Qui PESARO. Il VL-day è alle porte, il match non compreso nell’abbonamento biancorosso è La partita, che i giocatori di coach Leka non possono sbagliare: scontro salvezza decisivo, in cui una delle due compagini riuscirà a tornare alla vittoria dopo diversi mesi; la città e la squadra sono consapevoli di ciò che potrebbe accadere in caso di sconfitta. Si preannuncia uno scontro ad alto punteggio, con la VL che verosimilmente dovrà arrivare almeno a 90 punti per ribaltare il pesante scarto subito in Sicilia.
Qui CAPO. Weekend fondamentale per la Betaland Capo d’Orlando, che è attesa dallo scontro salvezza contro la Vuelle Pesaro e lo farà priva dell’ultimo arrivato Justin Knox, assente per problemi con il visto. L’atteggiamento degli uomini di Di Carlo pare essere completamente diverso rispetto a prima della pausa, come testimonia la recente trasferta torinese, in cui l’Orlandina ha messo a segno 89 punti (massimo stagionale) arrivando a giocare fino all’ultimo possesso. Knox a parte, Di Carlo ha a disposizione tutto il suo roster per provare a ritrovare il successo contro la VL.

RED OCTOBER CANTÙTHE FLEXX PISTOIA
11/03/2018 ore 20:45 – Rai Sport HD e Eurosport Player
Qui CANTÙ. Cantù affronta Pistoia nella seconda gara interna consecutiva. Ancora out il lungodegente Crosariol, la formazione di Marco Sodini affronta una The Flexx affamata di punti, consapevole di poter sfruttare al meglio la spinta del pubblico del PalaDesio, già protagonista nel finale di gara contro Avellino. Non si segnalano ulteriori problemi nel roster della Red October, che proverà a replicare la grande prestazione del match di andata, quando i brianzoli espugnarono il PalaCarrara 82-93.
Qui PISTOIA. Dopo i pesanti due punti conquistati in casa contro Varese, la The Flexx affronta la trasferta contro Cantù con relativa tranquillità. La salvezza passa inevitabilmente per le partite casalinghe (e per la sfida contro Pesaro), ma un eventuale blitz esterno garantirebbe combustibile per un’impennata di entusiasmo. Per la seconda settimana consecutiva, Esposito ha potuto svolgere allenamenti con il roster al completo: tutti presenti contro Cantù. All’andata fu la partita che, di fatto, aprì la crisi. Le motivazioni per un riscatto non mancano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy