Serie A, 22° turno: è scontro al vertice al Forum di Assago

Serie A, 22° turno: è scontro al vertice al Forum di Assago

Il punto da tutti i parquet del ventiduesimo turno del massimo campionato tricolore.

di Davide Scioscia

La ventiduesima tappa del campionato di Legabasket Serie A, concentrata tutta, in maniera straordinaria, in questa domenica, verrà aperta dal lunch match Torino-Bologna che vedrà l’esordio in LBA di Chalmers, ma il big match di giornata non può che essere quello del Mediolanum Forum, dove la capolista Milano ospiterà Venezia, sua prima inseguitrice in graduatoria; a seguire, partita fondamentale in chiave Playoff tra Varese e Cremona, così come Trento-Trieste; chiuderà il programma la gara del PalaLeonessa tra Brescia e Brindisi.

FIAT TORINO SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA
17/03/2019 ore 12:00 – Eurosport Player
Qui TORINO. Il campo continua a non valorizzare il buon lavoro svolto dallo staff piemontese e le continue voci sul tira e molla dell’affare Leonis-Forni non aiutano l’ambiente, scosso ulteriormente dalla notizia dei mancati pagamenti. Nel lunch match di oggi la Fiat Auxilium Torino scenderà sul parquet di casa contro una formazione talentuosa e caratterizzata recentemente dall’innesto di un nuovo giocatore NBA (Chalmers) e di un nuovo esperto coach (Djordjevic) che renderanno molto complicata la conquista dei due punti al PalaVela.
Qui BOLOGNA. Il cambio di panchina sembra aver già dato una piccola svolta in casa Virtus: la prestazione in Champions League contro Le Mans, che ha garantito la qualificazione ai quarti, è stata molto convincente con un’ottima difesa e tanto altruismo in attacco. La squadra di Djordjevic, che con il tesseramento di Chalmers dovrà lasciare fuori due stranieri, è chiamata a confermare i propri progressi nella trasferta di Torino, per cercare una vittoria che lontano dal PalaDozza manca da gennaio.

A|X ARMANI EXCHANGE MILANOUMANA REYER VENEZIA
17/03/2019 ore 17:00 – Rai Sport HD e Eurosport Player
Qui MILANO. Entusiasmo alle stelle in casa Olimpia in vista dello scontro al vertice di campionato. La leadership di Mike James, che aveva portato diversi effetti collaterali negativi fino a poco tempo fa, sta finalmente mostrando il proprio potenziale, anche perché l’impressione è che la squadra si stia muovendo in modo funzionale alle caratteristiche del proprio leader. Non è più un “eccoti la palla, pensaci tu”, ma c’è finalmente la giusta attenzione a ciò che devono fare tutti. Niente da segnalare dal punto di vista degli infortuni.
Qui VENEZIA. Contro una squadra che sta controllando appieno il campionato italiano e sta disputando una grandissima EuroLega, la Reyer proverà a fare la migliore partita possibile con la mentalità di chi ha voglia di combattere, portandosi dietro le ultime buone prestazioni fatte. Nonostante gli orogranata siano alla ricerca di nuovi equilibri, dato il grave infortunio di Washington, si presenteranno al Forum con l’intenzione di provare a fare il colpo e di mantenersi ben saldi al secondo posto in ottica Playoff.

OPENJOBMETIS VARESEVANOLI CREMONA
17/03/2019 ore 17:10 – Eurosport 2 e Eurosport Player
Qui VARESE. Dopo lo shock di Avellino, l’Openjobmetis deve subito rimettersi in carreggiata per rimanere saldamente sul treno Playoff senza farsi superare dalle inseguitrici. Lo deve fare con uno degli avversarsi più ostici, nonché più in forma del campionato, ossia la Cremona fresca vincitrice della Coppa Italia. Il rebus Moore rimane ancora indecifrabile per i biancorossi che hanno disperatamente bisogno di un ordine offensivo che nelle ultime uscite è mancato. Dovrà quindi essere Avramovic a trascinare i suoi verso due punti pesantissimi.
Qui CREMONA. Vittoria sofferta ma altri due punti conquistati per la Vanoli, che nell’ultima uscita in casa ha battuto Pistoia. La compagine cremonese però dovrà affrontare una delle trasferte più complesse della stagione: a Varese in Serie A non ha mai vinto, con coach Caja & Co. che vorranno riscattare la sconfitta in Coppa Italia. Dovrebbe aver recuperato Stojanovic tra le fila biancazzurre, sarà decisivo il duello Cain-Mathiang sotto le plance. Per Cremona e Varese match importante per la classifica con un occhio alla differenza canestri.

VL PESAROACQUA S. BERNARDO CANTÙ
17/03/2019 ore 17:30 – Eurosport Player
Qui PESARO. Dopo il ritiro a Lamoli, la squadra biancorossa è tornata in città, a detta di coach Boniciolli, più compatta: a questo punto solo il campo potrà dare la conferma di ciò. Lyons è sempre più integrato e lo straniero deputato alla tribuna dovrebbe essere ancora una volta Shashkov. Due partite di fuoco aspettano la VL in otto giorni: una Cantù lanciatissima ed una Bologna con sempre più qualità. Ma testa prima di tutto all’avversario di oggi pomeriggio.
Qui CANTÙ. Momento esaltante in casa canturina, con la formazione di Brienza che va a Pesaro per continuare il momento positivo. Reduce dal successo contro Bologna, la sesta consecutiva, l’ottava nelle ultime nove partite con l’imbattibilità nel girone di ritorno, contro i marchigiani i lombardi cercheranno di alzare ulteriormente l’asticella per mettere la parola fine al discorso salvezza e puntare definitivamente a un posto nelle magnifiche otto. Ex della gara Gaines, che con la Vuelle ebbe vita assai complicata. Altro capitolo in maglia canturina, dove con 20 punti di media a partita è una delle principali bocche da fuoco.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINOALMA TRIESTE
17/03/2019 ore 18:00 – Eurosport Player
Qui TRENTO. Continua la corsa ai Playoff per i bianconeri, che nelle ultime settimane hanno ingranato come da ormai qualche anno a questa parte sono soliti fare nella seconda parte di stagione. Nel girone di ritorno sono arrivate cinque vittorie su sei partite e certamente l’Aquila cercherà di allungare la striscia positiva anche contro un’ottima compagine come Trieste. La Dolomiti Energia va a caccia di due punti che, oltre a valere un piazzamento tra le prime otto in chiave post season, significherebbero anche la centesima vittoria in campionato sulla panchina trentina per coach Maurizio Buscaglia.
Qui TRIESTE. La netta vittoria contro Pesaro, la salvezza matematica sempre più vicina, il bel gioco espresso, la crescita continua di Dragic, il ritorno di Strautins sui livelli di inizio stagione sono solo alcuni dei tanti motivi che ha Trieste per sorridere in questo momento. La trasferta di Trento, contro una squadra in grande forma ed in netto recupero di posizioni in graduatoria, arriva forse nel miglior momento della stagione dell’Alma, che può da ora fino alla fine della regular season provare a togliersi qualche soddisfazione con grande consapevolezza e tranquillità. I Playoff sono a portata di mano, ma bisogna portare a casa almeno una vittoria tra Trento e Cantù.

ORIORA PISTOIABANCO DI SARDEGNA SASSARI
17/03/2019 ore 18:30 – Eurosport Player
Qui PISTOIA. L’OriOra è al dunque: o la va, o la spacca. Non ci sono mezze misure da adesso in poi, perché mancano nove giornate alla fine, perché finora tutte le quattro squadre coinvolte nella lotta salvezza hanno fatto quasi a gara ad aspettarsi ma non è detto che sarà ancora così ed anche perché i biancorossi hanno due partite  consecutive in casa. In questo momento, serve solo la vittoria alla formazione di coach Ramagli, che contro Sassari conta di trovare i suoi ragazzi meno timorosi, perché non ha senso esserlo, non avendo più nulla da perdere. Peak ha recuperato e sarà disponibile contro gli isolani insieme al resto del roster.
Qui SASSARI. Il passaggio del turno in FIBA Europe Cup contro la non irresistibile ZZ Leiden ha ridato fiducia ad una Dinamo ferita dopo le due sconfitte di fila patite per mano di Cremona e Venezia. Oggi nella sfida esterna contro Pistoia i sassaresi non possono sbagliare per rimanere attaccati al treno Playoff che fino a qualche settimana fa pareva alla portata. Gli uomini di Pozzecco, nell’ultima gara, dopo due quarti in chiaroscuro, hanno ritrovato le energie trascinati da un Thomas da 40 punti e 18 rimbalzi. Domani non si può e non si deve sbagliare come avvenne nella gara di andata, una delle tante che Sassari ha gettato alle ortiche.

SIDIGAS AVELLINO GRISSIN BON REGGIO EMILIA
17/03/2019 ore 19:00 – Eurosport Player
Qui AVELLINO. Tornata a vincere domenica scorsa contro Varese dopo una rimonta incredibile, la Scandone si appresta ad affrontare Reggio Emilia per migliorare la propria posizione in classifica in vista dei Playoff. Nonostante il solito “vai e vieni” riguardante l’infermeria, coach Vucinic si è detto soddisfatto del lavoro svolto in questa settimana. Filloy non verrà rischiato, discorso diverso può essere fatto per D’Ercole, che dovrebbe tornare in campo stasera, mentre si spera di recuperare Nichols per la prossima e delicata trasferta di Venezia.
Qui REGGIO. La Grissin Bon fatica ad uscire dal tunnel in cui si è infilata e la trasferta di Avellino non è la partita ideale in questo periodo. Contro una Milano che ha giocato al piccolo trotto, si è visto qualcosa di meglio e la squadra non è uscita dai fischi come era successo nelle ultime occasioni. L’infermeria stenta a svuotarsi, Aguilar e De Vico sono ancora ai box, il primo sembra per molto. Richard verrà testato e solo all’ultimo si deciderà se schierarlo o meno. La società rimane alla finestra per un eventuale rinforzo sotto canestro per la volata finale.

GERMANI BASKET BRESCIAHAPPY CASA BRINDISI
17/03/2019 ore 19:15 – Eurosport 2 e Eurosport Player
Qui BRESCIA. Dopo la sconfitta contro Trento, la Leonessa si è leccata le ferite e torna al PalaLeonessa stasera contro Brindisi. Tutti disponibili per coach Diana tranne il convalescente Ceron, in una partita che rappresenta l’ultima spiaggia bresciana, uno spartiacque tra il sogno Playoff da tenere in vita e un finale di stagione senza obiettivi, con la salvezza già acquisita.
Qui BRINDISI. L’Happy Casa vuol dare continuità alla vittoria interna contro Torino ed è attesa a Brescia da una Germani alla ricerca disperata dei punti necessari per restare nella lotta Playoff. La squadra di coach Vitucci arriva a questo impegno con l’indisponibilità di Walker, per il quale il campionato sembra essere addirittura compromesso, a cui si aggiunge la possibile rinuncia a Banks, che nell’ultima uscita ha riportato un trauma distorsivo al pollice destro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy