Serie A, 23° turno: super sfida al Del Mauro, Venezia all’esame Pistoia

Serie A, 23° turno: super sfida al Del Mauro, Venezia all’esame Pistoia

Le ultime dai parquet del ventitreesimo turno del massimo campionato tricolore.

di Davide Scioscia

Ventitreesima giornata di Legabasket Serie A alle porte. Con il match tra Reggio Emilia e Cremona rinviato per l’impegno in EuroCup degli emiliani, il programma offre comunque tante partite interessanti: su tutte spicca il big match del PalaDelMauro, dove si affronteranno Avellino e Milano in duello di altissima classifica; a seguire, la capolista Venezia andrà a far visita a Pistoia, che nel suo fortino non fa mai sconti a nessuno, Cantù riceverà Torino in un match che si preannuncia imprevedibile, così come lo sarà Sassari-Varese; per quanto riguarda la lotta salvezza, continua a la sfida a distanza tra Capo d’Orlando e Pesaro, che ospiteranno rispettivamente Brescia e Trento.

BETALAND CAPO D’ORLANDOGERMANI BASKET BRESCIA
24/03/2018 ore 20:45 – Eurosport 2 e Eurosport Player
Qui CAPO. Alla vigilia di un’altra difficile gara interna contro Brescia, non accennano a fermarsi le porte girevoli in casa Orlandina, questa volta in uscita. Eric Maynor, infatti, ha lasciato la società siciliana per ritornare negli USA e recuperare al meglio dell’infortunio alla caviglia. La Betaland, dunque, reduce da 12 sconfitte consecutive in campionato, affronterà stasera la Leonessa con i soli Atsur e Laganà in cabina di regia. Ennesima partita complicata per coach Di Carlo, che, nonostante i risultati negativi, ha visto un netto miglioramento nel gioco dei suoi. Non si registrano altre defezioni nel roster, che con molta probabilità sarà ulteriormente rinforzato con un nuovo playmaker prima della prossima trasferta contro Trento.
Qui BRESCIA. Dopo la battuta d’arresto casalinga contro Bologna, la truppa di coach Diana ha bisogno di una vittoria per proseguire la corsa Playoff rimanendo ancorata alle prime quattro posizioni, obiettivo dichiarato della squadra. L’Orlandina, dal canto suo, lotta per la salvezza e si presenterà sicuramente agguerrita, componente che potrebbe mettere i bastoni tra le ruote al gruppo lombardo. Dall’infermeria si prevede un possibile recupero di Moss, alle prese la scorsa settimana con un dolore da sovraccarico al ginocchio, ed anche Fall (rimasto ai box per tre mesi) potrebbe tornare in campo.

SIDIGAS AVELLINOEA7 EMPORIO ARMANI MILANO
25/03/2018 ore 17:00 – Eurosport Player
Qui AVELLINO. La Scandone arriva alla partita contro l’EA7 Milano dopo aver pareggiato nuovamente in FIBA Europe Cup, questa volta in Lituania contro la Juventus Utena: ma adesso, gli uomini di Sacripanti sono decisamente concentrati su una delle migliori sfide che il nostro campionato può offrire. L’obiettivo è di ripetersi dopo l’andata, risolta solo dopo due supplementari e determinata anche dalla pazza bomba di Filloy allo scadere del primo OT: ovviamente sarà dura, vista la caratura dell’avversario ed anche l’attuale momento fisico dei biancoverdi, ma la spinta di un Del Mauro che si preannuncia esaurito potrebbe risultare decisiva. Sempre assente Ndiaye, a mezzo servizio Lawal.
Qui MILANO. Dopo il doppio turno di EuroLega, l’Olimpia si appresta ad affrontare la cruciale trasferta di Avellino. Dal punto di vista delle condizioni fisiche, i giocatori sono tutti a disposizione, ma la società aveva comunicato alcuni acciacchi dopo la partita di Kaunas, che però non hanno tenuto fuori nessuno in occasione della successiva gara contro il Valencia. Ha giocato anche Theodore, per soli 6 minuti e mostrando di non essere ancora pronto, soprattutto dal punto di vista difensivo. In definitiva, non mancheranno i grattacapi per Pianigiani nel decidere la composizione del roster e i minutaggi.

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNAHAPPY CASA BRINDISI
25/03/2018 ore 17:00 – Eurosport Player
Qui BOLOGNA. Terminato nel migliore dei modi il ciclo terribile, la Virtus non può però concedersi alcun rilassamento. Domani al PalaDozza arriva Brindisi, squadra in salute reduce dalla fondamentale vittoria casalinga con Pesaro. Certamente il successo ottenuto con Brescia può rappresentare una svolta soprattutto dal punto di vista mentale per le V nere, che per la prima volta sono riuscite nell’impresa di vincere contro una delle prime quattro. Domani pomeriggio Ramagli dovrebbe avere a disposizione il roster al completo, grazie ai recuperi di Ndoja e Stefano Gentile.
Qui BRINDISI. Con il morale alle stelle dopo la vittoria contro Pesaro, e un peso inferiore sulle spalle, si riuscirà ad affrontare il prossimo match a Bologna senza avere la paura di perdere. La salvezza non è ancora raggiunta, attenzione a non abbassare la guardia. Bisognerà entrare in campo ogni partita come se fosse quella decisiva per il raggiungimento dell’obiettivo salvezza. Ma con Pesaro alle prese con un infortunato pesante e Capo che non naviga in buone acque, però, si potrà proseguire la stagione con più serenità. È in dubbio la presenza di Nic Moore in terra felsinea, che in settimana ha rivendicato un infortunio alla mano.

THE FLEXX PISTOIAUMANA REYER VENEZIA
25/03/2018 ore 18:00 – Eurosport Player
Qui PISTOIA. Ormai per la The Flexx non piove, bensì grandina sul bagnato. Alla vigilia della sfida contro la capolista Reyer, Esposito perde Diawara forse addirittura per la restante stagione a causa di un ernia. In forte dubbio anche Bond, che durante la settimana non si è allenato a causa di un dolore al ginocchio. La società valuta l’ipotesi di tornare sul mercato, ma i rischi relativi ad un ennesimo innesto verranno valutati con discernimento. Tornando alla sfida di domani, scacciare i fantasmi dell’ultimo quarto contro Reggio sarà fondamentale per Pistoia per cercare almeno di rendere la vita dura a Venezia.
Qui VENEZIA. Settimana molto positiva per i ragazzi di coach De Raffaele. Dopo la vittoria contro Cantù, quarta consecutiva, è arrivato anche il +10 sui russi del Nizhny Novgorod nell’andata dei quarti di finale di FIBA Europe Cup. I lagunari questa domenica fanno visita a Pistoia, che è affamata di punti per mettere in cassaforte la salvezza e provare a rientrare in corsa per l’ottavo posto. L’acciaccato Bramos sembra finalmente recuperato ed Edgar Sosa ha già fatto intravedere buone cose. Assente il solito Orelik.

RED OCTOBER CANTÙFIAT TORINO
25/03/2018 ore 18:00 – Eurosport Player
Qui CANTÙ. Vincere per continuare a sognare. Cantù riabbraccia il pubblico del PalaDesio e va a caccia di punti fondamentali in ottica Playoff. Accantonata la sconfitta a Venezia, la formazione di Sodini cerca l’aggancio ed il 2-0 nei confronti diretti contro la Fiat Torino. Ancora problemi di formazione per il coach toscano, con Crosariol che va nuovamente verso il forfait contro i piemontesi.
Qui TORINO. La condizione fisica degli uomini in gialloblu è buona, bisognerà però vedere se in settimana coach Galbiati sia riuscito a smussare i deficit dimostrati in difesa nelle ultime due gare e, si spera, possa essere aumentato l’affiatamento della squadra con gli ultimi innesti, in quanto le prestazioni di alcuni si sono dimostrate alquanto altalenanti, a partire dall’MVP di Coppa Vander Blue. Inoltre, bisognerà vedere se Vujacic, dopo l’espulsione di Cremona, sia riuscito a trovare la pace interiore di cui necessita per ritornare ad essere The Machine su un campo ostico come quello canturino.

BANCO DI SARDEGNA SASSARIOPENJOBMETIS VARESE
25/03/2018 ore 19:00 – Eurosport Player
Qui SASSARI. L’exploit a domicilio ai danni di Capo d’Orlando ha ridato un po’ di morale ai sassaresi dopo la sciagurata eliminazione in FIBA Europe Cup. L’inseguimento al quinto posto continua, ma una classifica cortissima non permette passi falsi agli isolani. Domani (ore 19:00) arriva una Varese che, nonostante il ritardo in classifica (9/12), non sarà a Sassari per fare da comparsa. Coach Pasquini potrà contare sull’intero roster, voglioso di inseguire quei Playoff che sono rimasti l’unico, e ultimo, obiettivo della stagione.
Qui VARESE. Con la vittoria della definitiva tranquillità ottenuta in casa contro Avellino, Varese si reca in terra sarda senza particolari preoccupazioni né ambizioni. Con la zona retrocessione ormai lontana e la zona Playoff distante quattro lunghezze, gli uomini di coach Caja potranno scendere in campo dimostrando i notevoli progressi messi in mostra nel 2018 senza dover prestare l’orecchio ai risultati degli altri campi. Il team è al completo, senza defezioni.

VL PESARODOLOMITI ENERGIA TRENTINO
25/03/2018 ore 20:45 – Rai Sport HD e Eurosport Player
Qui PESARO. La situazione si fa critica con l’infortunio subito da Dallas Moore in allenamento venerdì, il quale sembra avergli precluso il finale di stagione. Una situazione che era già pericolosa, ora si aggrava ulteriormente: la VL dovrà quindi farsi forza cercando un impegno maggiore da ogni giocatore. Ceron e Monaldi potrebbero essere gli uomini decisivi: il primo vorrà riscattarsi dalle ultime prestazioni sottotono mentre il secondo vorrà risaltare, in quanto l’arrivo di Clarke ha ristretto il minutaggio dell’italiano ad appena 10 minuti di gioco totali nelle ultime due uscite.
Qui TRENTO. Dopo la sconfitta al PalaDesio – non senza lamentele per l’esito – contro la capolista, l’Aquila fa visita alla squadra che, al contrario, occupa momentaneamente l’ultimo posto in classifica: Pesaro. Sarà una partita ostica per i bianconeri, che vogliono vincere ogni gara da qui alla fine del campionato, perché i marchigiani venderanno cara la pelle in cerca della salvezza. La parola chiave è concentrazione, da mantenere alta per tutti i 40 minuti e non incappare in uno dei break positivi della VL.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy