Serie A, 24° turno: incroci pericolosi in chiave Playoff, chiude il clou pasquale

Serie A, 24° turno: incroci pericolosi in chiave Playoff, chiude il clou pasquale

Le ultime dai parquet del ventiquattresimo turno del massimo campionato tricolore.

di Davide Scioscia

Il turno pasquale di Legabasket Serie A si preannuncia davvero scoppiettante. Aprirà la ventiquattresima giornata la sfida tra Torino e Pistoia, squadre con stati d’animo opposti; a seguire Trento-Capo d’Orlando e soprattutto Brescia-Cantù, gara dal sapore di Playoff; la capolista Milano riceve stasera una Reggio Emilia appena eliminata dalla EuroCup in un incontro non facile, in contemporanea a Cremona-Bologna, altro match tutto da seguire in ottica post-season. Chiuderà il turno domani, nel giorno di Pasqua, il big match del Taliercio tra Venezia e Avellino.

FIAT TORINOTHE FLEXX PISTOIA
31/03/2018 ore 17:00 – Eurosport Player
Qui TORINO. Contro Pistoia la Fiat ha un solo obiettivo: vincere. Vincere per non dilapidare definitivamente il patrimonio costruito nella prima parte di stagione e mantenere viva l’ambizione di entrare tra le prime otto e giocarsi i Playoff a partire da maggio. Se i toscani hanno raggiunto una certa stabilità e possono giocare relativamente liberi da pressioni, al contrario, i gialloblu devono fugare i tanti interrogativi che circondano il gruppo nel girone di ritorno. Sarà anche un appello per verificare se finalmente Vander Blue ha assimilato i dettami di Galbiati, ma è da tutta la squadra che ci si aspetta uno scatto d’orgoglio per dimostrare che nelle ultime sei giornate non si cercherà il semplice galleggiamento verso le vacanze estive.
Qui PISTOIA. Entusiasmo alle stelle in casa The Flexx dopo il successo casalingo contro Venezia. La truppa di Esposito parte alla volta di Torino con maggiore serenità dopo una settimana di lavoro intenso e positivo. Forse per la prima volta da ottobre si torna a respirare l’aria di possibilità di successo esterno. Mancherà Diawara, la cui stagione continua ad essere a forte rischio, mentre rientra Barbon nelle rotazioni. Esposito non ha escluso la possibilità di un ritorno sul mercato, anche se questo, al momento, offre ben poche soluzioni in linea con le possibilità e le esigenze della The Flexx.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINOBETALAND CAPO D’ORLANDO
31/03/2018 ore 18:00 – Eurosport Player
Qui TRENTO. Tornati alla vittoria contro l’ultima della classe VL Pesaro, per i bianconeri di coach Buscaglia è la volta di affrontare Capo d’Orlando, la penultima (a 10 punti così come i marchigiani) alla BLM Group Arena di Trento, dove Sutton e compagni cercheranno di non interrompere la striscia negativa dei siciliani che dura da ben 12 partite. Molto passerà dal come e quanto si sarà ambientato il nuovo innesto degli ospiti Adam Smith, ma anche l’Aquila potrà contare sul ritorno di Jorge Gutiérrez sul parquet amico.
Qui CAPO. Sette giornate al termine del campionato per la Betaland Capo d’Orlando, che si prepara ad affrontare la Dolomiti Energia Trentino. I siciliani lo faranno con una bocca da fuoco in più: in settimana, infatti, il DS Peppe Sindoni ha consegnato a coach Di Carlo il play/guarda Adam Smith arrivato da Orzinuovi. Oggi alle 18, i paladini proveranno a battere la loro bestia nera: Capo d’Orlando, infatti, non è mai riuscita a conquistare i due punti alla BLM Group Arena. Una vittoria sarebbe fondamentale non solo per invertire il trend, ma soprattutto per alimentare le speranze di salvezza. Matteo Laganà, impegnato con la Nazionale U18, non sarà disponibile per la partita.

GERMANI BASKET BRESCIARED OCTOBER CANTÙ
31/03/2018 ore 18:00 – Eurosport 2 e Eurosport Player
Qui BRESCIA. La Germani torna tra le proprie mura reduce dalla vittoria di Capo d’Orlando, successo chiave per rimanere ancorati alle prime quattro posizioni in ottica Playoff. Per la sfida di domani sera contro Cantù, coach Diana è alla ricerca di una grande prova corale da parte dei suoi, ai quali verrà chiesto di contenere il più possibile l’energia offensiva dei brianzoli. In forte dubbio Moss e Moore, entrambi ai box per tutta la settimana (il capitano è ancora alle prese con un dolore al ginocchio, mentre Moore sta soffrendo di un risentimento addominale accusato già la scorsa settimana).
Qui CANTÙ. Reduce dal successo contro Torino, fondamentale in ottica Playoff, la squadra di coach Sodini cerca gloria anche fuori casa nella sfida che la vedrà di fronte alla Germani Brescia. Sarà la rivincita della semifinale di Coppa Italia, con il bilancio che vede la formazione di Diana avanti 2-0 durante questa stagione. Capitolo squadra: ancora out Crosariol, assente anche Raucci che in settimana ha salutato la compagine brianzola accasandosi a Roma, sponda Virtus. Il resto tutti presenti.

HAPPY CASA BRINDISIBANCO DI SARDEGNA SASSARI
31/03/2018 ore 20:30 – Eurosport Player
Qui BRINDISI. Si va a Sassari a giocare una partita diventata ormai una classica italiana. I due punti servono come il pane per avere maggiore tranquillità e non dover affrontare le ultime partite con eccessiva pressione. La squadra, senza Lalanne, ormai è troppo Moore dipendente: se non entrano le sue triple, diventa tutto troppo difficile. La salvezza passa anche da queste partite e non solo dagli scontri diretti, bisogna sfruttare il turno casalingo per portare a casa il bottino pieno. Per Donzelli, sempre alle prese con il solito problema, si prospetta un nuovo intervento.
Qui SASSARI. L’inaspettata sconfitta casalinga contro Varese ha accentuato e non poco la stagione deludente dei sassaresi. L’obiettivo primario restano i Playoff, ma la strada è abbastanza in salita per gli uomini di Pasquini, che già da oggi dovranno superare la prima insidia: la trasferta di Brindisi. I sardi viaggiano a corrente alternata e dovranno sfoderare una prova di forza e di orgoglio anche perché la prossima settimana a Sassari arriverà Brescia. Con una classifica così corta ogni partita può cambiare le sorti di una stagione: Pasquini potrà contare sull’intero roster per regalarsi una Pasqua tranquilla.

OPENJOBMETIS VARESEVL PESARO
31/03/2018 ore 20:30 – Eurosport Player
Qui VARESE. Il colpaccio in quel di Sassari ha dimostrato la grandissima crescita dei biancorossi, che contro Pesaro possono cogliere la salvezza matematica (anche se ora non è più un fantasma che aleggia sul Sacro Monte), con uno sguardo sull’ottavo posto che dista quattro punti. Per il miracolo Playoff servono cinque vittorie nelle ultime sette gare, ma finché la matematica non lo esclude Varese è tenuta a provarci.
Qui PESARO. Fine marzo turbolento per la VL: l’infortunio di Moore, l’esonero di Leka, Taylor Braun non tesserato in tempo per giocare. L’esordio di Galli, nella sua Varese, non sarà facile alla guida di un gruppo che deve assolutamente alzare la testa e ricominciare a giocare di squadra, per evitare brutte figure come quella offerta una settimana fa. Monaldi ha risposto “presente” quando è stato chiamato a dare il suo contributo, in attesa che anche capitan Ceron faccia lo stesso.

EA7 EMPORIO ARMANI MILANOGRISSIN BON REGGIO EMILIA
31/03/2018 ore 20:45 – Eurosport 2 e Eurosport Player
Qui MILANO. L’Olimpia ha vinto le ultime due partite in modo per lei inconsueto, ovvero mantenendosi molto più lucida ed efficace rispetto all’avversaria di turno nei finali. Per diversi mesi, invece, quando la squadra arrivava a giocarsi le partite negli ultimi minuti, crollava proprio dal punto di vista delle scelte e della concretezza. È ovvio che il morale del gruppo sia particolarmente alto in questo momento, e la squadra si può permettere di far rientrare Theodore in modo graduale. Contro Reggio dovrebbero essere tutti a disposizione, pertanto, un altro motivo di interesse sarà rappresentato dalle scelte di Pianigiani sulla composizione del roster, anche per stabilire in modo chiaro le gerarchie in vista dei Playoff.
Qui REGGIO. La Grissin Bon, archiviata l’eliminazione della EuroCup, si rituffa nel campionato con l’intento di agganciare il treno dei Playoff. La trasferta di Milano non è certamente il modo più semplice per iniziare questo finale di regular season. Con Mussini in partenza per Trieste, Reggio ha messo sotto contratto Bonacini per continuare con la firma del 5+5, da decidere anche quali saranno i due stranieri che andranno in tribuna, anche considerando il recupero di mercoledì prossimo con Brescia.

VANOLI CREMONASEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA
31/03/2018 ore 20:45 – Eurosport Player
Qui CREMONA. Il rinvio della gara contro Reggio ha permesso alla squadra di ricaricare le pile in vista di una partita davvero importante. Infatti, il match con la Virtus è fondamentale per la corsa Playoff di entrambe le squadre. All’andata decisivo fu l’errore di Milbourne che regalò la vittoria ai padroni di casa. In casa la Vanoli ha dimostrato di aver un pizzico di ritmo in più, fattore che potrebbe essere determinante contro un avversario di grande valore. Giocatori chiave sicuramente Johnson-Odom in fase realizzativa ed Henry Sims, chiamato a mettere in crisi il reparto lunghi avversario. Decisiva infatti sarà la lotta sotto i tabelloni. Attenzione all’ex Simone Fontecchio.
Qui BOLOGNA. Crocevia fondamentale nella rincorsa Playoff per la Virtus che sarà di scena a Cremona contro la Vanoli di Meo Sacchetti. Salvo imprevisti dell’ultima ora, coach Ramagli dovrebbe avere a disposizione il roster al completo. All’andata i bianconeri avevano strappato una risicata vittoria (79-78) grazie ad una giocata di astuzia di Slaughter. In terra lombarda, le V nere dovranno fare molta attenzione a controllare il ritmo per riuscire ad affermare la loro maggiore fisicità soprattutto negli esterni.

UMANA REYER VENEZIASIDIGAS AVELLINO
01/04/2018 ore 20:45 – Rai Sport HD e Eurosport Player
Qui VENEZIA. Settimana positiva per la Reyer Venezia. Nonostante la amara sconfitta in campionato contro Pistoia e quella molto più dolce a Novgorod, c’è tanto entusiasmo fra i lagunari per la conquista delle semifinali di FIBA Europe Cup. Domani sera arriva al Taliercio Avellino in uno scontro d’alta classifica: gli orogranata dovranno difendere il secondo posto dall’assalto dei biancoverdi dell’ex Ariel Filloy, vogliosi di ottenere una vittoria per ridurre a una partita la distanza fra le due squadre. Oltre al solito assente Gediminas Orelik, in forte dubbio anche Michael Bramos, che in settimana non ha partecipato alla trasferta di coppa.
Qui AVELLINO. Dopo aver staccato il pass per le semifinali di FIBA Europe Cup, la Scandone, nel posticipo di domani, farà visita all’altra squadra italiana che ha raggiunto lo stesso traguardo nella stessa competizione, ossia la Reyer Venezia. Partita diventata un clou negli ultimi due anni, lo sarà anche in questa ventiquattresima giornata di LBA: Sacripanti è fiducioso e spera di poter trasmettere ai suoi che è giunto il momento di capire cosa potrà fare questa Sidigas, a cominciare dal big match del Taliercio, importante per provare a tornare in corsa per il secondo posto. Con Lawal che ogni settimana è da valutare, la cosa certa è che Ndiaye ne avrà per altri 40 giorni, dopo il nuovo intervento al piede.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy