Serie A, 26° turno: eccoci al rush finale di stagione regolare

Serie A, 26° turno: eccoci al rush finale di stagione regolare

Il punto da tutti i parquet del ventiseiesimo turno del massimo campionato tricolore.

di Davide Scioscia

La regular season di Serie A si appresta ad entrare nella sua fase più calda, ossia quella che comprende le ultime cinque giornate, che saranno caratterizzate dalla lotta per entrare nei Playoff e quella per ottenere la salvezza. Si parte stasera con il frizzante derby di Masnago tra Varese e Milano, per poi continuare nella giornata di domani con l’importante lunch match Sassari-Avellino; Venezia riceverà al Taliercio la mina vagante Cantù, prima della delicatissima sfida salvezza tra Pistoia e Torino, con le altre due compagini in lotta, Reggio e Pesaro, impegnate rispettivamente a Trieste e a Trento; l’altro derby lombardo di giornata tra Brescia e Cremona verrà seguito dal posticipo del PalaDozza Bologna-Brindisi targato Rai Sport HD.

OPENJOBMETIS VARESEA|X ARMANI EXCHANGE MILANO
13/04/2019 ore 20:30 – Eurosport Player
Qui VARESE. La batosta di Coppa rischia di pesare sulla testa e sulle gambe di una stanca Openjobmetis. Ma si sa, il derby è il derby e Varese vorrà sicuramente mettere la ciliegina su una torta che può assumere le sembianze dei Playoff. Con un Moore non ancora sufficiente e un Archie acciaccato, i biancorossi devono ritrovare il loro spumeggiante Avramovic che nelle ultime gare ha abbassato il proprio rendimento. Caja dice che sarà “una montagna molto alta da scalare” ma in caso di successo contro la capolista Milano si vedrebbe una gran bella vista da lassù.
Qui MILANO. La prima settimana senza impegni di Coppa dovrebbe essere servita all’Olimpia per ricaricare le batterie e instaurare un clima positivo per il rush finale di regular season e i Playoff. Pianigiani aveva parlato di lavoro atletico individualizzato per recuperare energie il prima possibile ed il sito ufficiale della società comunica che sono stati due i giorni completamente dedicati alla rigenerazione fisica. Problemi fisici per Christian Burns (contrattura dorsale) ed Alen Omic (distorsione alla caviglia rimediata nell’ultimo turno): entrambi da considerarsi, quindi, in dubbio per la trasferta di Varese.

BANCO DI SARDEGNA SASSARISIDIGAS AVELLINO
14/04/2019 ore 12:00 – Eurosport Player
Qui SASSARI. Una Dinamo in formato super cerca contro Avellino due punti decisivi per la rincorsa ai Playoff. La cura Pozzecco, subito confermato con due anni di contratto, prosegue nel migliore dei modi con una serie di vittorie tra cui spiccano quella sui campi di Milano e Holon, con la seconda che vale un pezzo di finale di Fiba Europe Cup. Domani contro i campani servirà la miglior Dinamo, sospinta dal suo pubblico, per riprendersi quella zona Playoff persa nel mese di marzo. Ma la testa sarà anche a mercoledì quando il ritorno contro Holon decreterà la finalista di una coppa europea che Sassari non ha mai vinto.
Qui AVELLINO. L’ennesima brutta sconfitta (la dodicesima nelle ultime quindici tra campionato e coppe) ha costretto la Scandone a sollevare dall’incarico coach Vucinic, affidando la squadra al vice Maffezzoli, che dovrà, già da domani, ridare fiducia ad un gruppo decisamente depresso. Sicuramente la partita del PalaSerradimigni contro Sassari sarà durissima per il soddisfacente stato di forma dell’avversario, ma la Sidigas ha tutta l’intenzione di rimettersi in carreggiata e di non perdere quel posto nei Playoff che soltanto poche settimane fa sembrava a portata di mano. Tutti abili ed arruolabili tra le fila biancoverdi.

UMANA REYER VENEZIAACQUA S. BERNARDO CANTÙ
14/04/2019 ore 17:00 – Eurosport 2 e Eurosport Player
Qui VENEZIA. Settimana molto difficile per la Reyer, che, dopo la sconfitta nel finale a Brindisi, si è dovuta allenare a ranghi ridotti, complici le assenze di Kennedy, Stone, Daye e Bramos, tra influenza e problemi fisici. Al Taliercio domani arriva una squadra che, una volta risolti i problemi societari, ha trovato un equilibrio in campo che l’ha portata ad avere una bella striscia di vittorie e di partecipare attivamente alla lotta Playoff. Bisognerà fare una partita consistente e limitare soprattutto gli uno contro uno avversari.
Qui CANTÙ. Galvanizzata dal successo ottenuto contro Brescia, la squadra canturina va a caccia del colpo a Venezia. Contro i lagunari sono ben sei le sconfitte consecutive, con l’ultima affermazione biancoblu che risale al 2015. Nessun problema per quanto riguarda il roster, con tutti i giocatori che hanno lavorato a pieni ritmi negli allenamenti, dove ha fatto visita l’amato ex Metta World Peace. Riflettori puntati sul duo Gaines-Stone, con quest’ultimo reduce dalla sua miglior partita contro la Germani.

ORIORA PISTOIAFIAT TORINO
14/04/2019 ore 18:30 – Eurosport Player
Qui PISTOIA. Dopo aver bagnato il suo secondo esordio sulla panchina biancorossa con la vittoria del PalaDozza, coach Moretti cercherà il “raddoppio” domani nel delicatissimo scontro diretto contro Torino. L’OriOra affronta questa sfida con uno stato d’animo più positivo rispetto a quello del recente passato, ma questo non è detto che sia un bene, soprattutto a livello di attenzione e concentrazione. È possibile che domani il giovane Querci possa avere anche un minutaggio maggiore, perché Mesicek è alle prese con dei problemi a un ginocchio.
Qui TORINO. Partita importantissima per i ragazzi di coach Paolo Galbiati e Stefano Comazzi a Pistoia per provare ad espugnare il campo avversario ed aggiudicarsi due punti pesanti contro una diretta concorrente alla salvezza. Dopo la vittoria su Varese al PalaVela gli animi sono leggermente diversi in casa Auxilium, ma l’ombra delle scadenze finanziarie societarie incombe e il futuro è sempre più incerto per i piemontesi, che dovranno dimenticare le questioni extra-campo e giocare una gara solida e costante.

ALMA TRIESTE GRISSIN BON REGGIO EMILIA
14/04/2019 ore 19:00 – Eurosport Player
Qui TRIESTE. Roster completo, morale alto, grandissimo entusiasmo dei tifosi e grandi numeri dal campionato: questi i motivi per sorridere di coach Dalmasson, alla vigilia della gara contro Reggio Emilia. Un match che sulla carta non dovrebbe risultare particolarmente ostico, ma proprio per questo motivo da affrontare con la giusta dedizione e con adeguata mentalità; lo staff dell’Alma predica attenzione, nella certezza di ricevere ancora una fortissima spinta da parte di un pubblico particolarmente vicino alla squadra in questo momento societario che è eufemistico definire difficile.
Qui REGGIO. Trasferta molto ostica quella che si appresta ad affrontare la Grissin Bon, che va in quel di Trieste contro una squadra lanciata alla ricerca dei Playoff. Reggio, dal canto suo, ha visto ridursi il vantaggio su Pistoia ed ora per la squadra di Pillastrini è vietato sbagliare, anche perché il calendario non le dà certamente una mano. Contro Trento, formazione in salute, i biancorossi hanno faticato moltissimo sopratutto in fase di costruzione dove gli esterni hanno avuto vita difficile. Solo se si riuscirà a colmare questo problema Reggio potrà competere contro i giuliani, che in casa si esprimono al massimo. Assenti ancora Richard e Poirer.

GERMANI BASKET BRESCIAVANOLI CREMONA
14/04/2019 ore 19:05 – Eurosport 2 e Eurosport Player
Qui BRESCIA. Stagione diventata ulteriormente in salita per la Leonessa, dopo l’ultima sconfitta contro Cantù. La squadra ha bisogno di almeno quattro vittorie per sperare nei Playoff, ma il calendario per la Germani è tra i più ostici. Primo ostacolo è Cremona, già battuta all’andata ma che si presenta a Brescia contro una Germani orfana di Ceron e con Cunningham in forte dubbio per un problema alla caviglia. Anche Sacchetti e Zerini lamentano noie fisiche ma dovrebbero comunque essere della sfida.
Qui CREMONA. Derby a Brescia per la Vanoli Cremona: sarà una partita importante per provare ad archiviare la pratica Playoff, cercando poi di provare a mantenere il terzo posto. Nelle ultime trasferte Cremona ha sofferto molto, ma domani contro Brescia la Vanoli vorrà vendicare il brutto KO interno subito all’andata. Decisivo potrebbe essere il pivot biancazzurro Mathiang.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINOVL PESARO
14/04/2019 ore 19:30 – Eurosport Player
Qui TRENTO. Alla BLM Group Arena domani arriva la VL Pesaro, vogliosa di riscattarsi da una stagione che le ha dato poca felicità e che le dà come unico obiettivo la salvezza. Per potersi giocare una buona post season, invece, l’Aquila dovrà mettere in campo massima attenzione e fame di Playoff in queste ultime gare di regular season. Flaccadori non sarà della partita, ma i suoi compagni, ognuno offrendo qualche minuto di sacrificio in più, cercheranno di sopperire all’assenza del classe ’96. Buscaglia chiede ai suoi di rispettare in ogni dettaglio il piano partita, mettendo intensità per tutti i 40 minuti.
Qui PESARO. Dopo l’ennesima imbarcata subita e dopo aver subito 220 punti da Cremona in due gare, la VL si appresta a giocare la delicata partita di Trento contro una squadra lanciatissima per la corsa Playoff. Nonostante Dez Wells sia stato firmato, arriverà a Pesaro tra qualche giorno, quindi il roster sarà il solito ad eccezione di McCree, che rimarrà a Pesaro dopo un infortunio occorso nella settimana di allenamenti.

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNAHAPPY CASA BRINDISI
14/04/2019 ore 20:45 – Rai Sport HD e Eurosport Player
Qui BOLOGNA. Settimana tormentata per la Virtus: la serata di festa di alcuni giocatori dopo la sconfitta con Pistoia potrebbe avere un impatto negativo sul finale di stagione. Eppure, la squadra di coach Djordjevic, nonostante un ritardo di 4 punti dall’ottavo posto, ha ancora possibilità di qualificarsi ai Playoff, dato che nelle ultime partite avrà tre scontri diretti in casa: il primo, già decisivo, domani sera contro Brindisi, quarta forza del campionato.
Qui BRINDISI. Morale molto alto per la squadra biancoazzurra, reduce dalla rimonta vincente ottenuta in casa su Venezia, e gli allenamenti in settimana sono stati pimpanti in vista della difficile trasferta di Bologna. La forza del gruppo è sempre stata di riuscire ad affrontare ogni allenamento con la stessa determinazione e lo stesso piglio a prescindere dal risultato della domenica precedente. Chappell ha avuto un piccolo fastidio ma Vitucci conta di recuperarlo, così come valuterà l’impiego di Clark in funzione della partita e delle sue condizioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy