Serie A, 29° turno: tantissimi gli scontri diretti, tra Playoff e salvezza

Serie A, 29° turno: tantissimi gli scontri diretti, tra Playoff e salvezza

Le ultime dai parquet del penultimo turno del massimo campionato tricolore.

di Davide Scioscia

Penultima giornata della Legabasket Serie A alle porte, che scatterà stasera alle 20:45 con la contemporaneità su tutti i campi. Spiccano le sfide Playoff Trento-Sassari ed il derby Varese-Cremona, in una giornata che potrebbe recitare il primo verdetto di stagione: se Capo d’Orlando dovesse perdere a domicilio con Cantù e Pesaro dovesse battere Venezia, i siciliani sarebbero aritmenticamente retrocessi in A2 con un turno di anticipo. Andiamo ora ad analizzare tutte le partite nel dettaglio.

VL PESAROUMANA REYER VENEZIA
06/05/2018 ore 20:45 – Eurosport Player
Qui PESARO. Dopo l’exploit avvenuto a Milano, la squadra e la piazza sono entusiasti per gli ultimi quattro giorni di stagione che saranno cruciali per il mantenimento della massima serie. Recuperato Eric Mika, che non ha toccato il parquet contro l’EA7, si è infortunato Pablo Bertone dopo la trascinante prova di domenica scorsa. C’è una piccola probabilità di ritrovarlo in campo anche stasera ma questa decisione sarà presa all’ultimo minuto. Per il match point salvezza che vedrà la VL di scena per l’ultima volta in stagione tra le mura amiche, promozione per la vendita di biglietti al costo di 1€ in tutti i settori.
Qui VENEZIA. Settimana da sogno per la Reyer. Dopo la vittoria contro Capo d’Orlando e il primo posto attuale in classifica, mercoledì sera è arrivata la prima storica vittoria in una coppa europea per i veneziani: la seconda vittoria contro la Sidigas Avellino ha infatti consegnato la FIBA Europe Cup in mano a capitan Ress e compagni. Nel penultimo turno di campionato la Reyer farà visita a una Pesaro che, dopo aver vinto a Milano e aver lasciato la coda della classifica, vuole continuare a vincere per ottenere la salvezza. Venezia, per mantenere il primo posto, dovrà giocare una partita molto attenta soprattutto in difesa e a rimbalzo, dove Pesaro ha più possibilità di spostare l’ago della bilancia dalla propria parte. Tutti a disposizione tranne il solito Orelik.

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNASIDIGAS AVELLINO
06/05/2018 ore 20:45 – Eurosport Player
Qui BOLOGNA. Ultima uscita casalinga per la Virtus che affronta una ferita Scandone Avellino. Tra i bianconeri tornerà Alessandro Gentile dopo un mese di stop per un infortunio muscolare. Alle V nere servirà una gara pressoché perfetta per tornare a vincere al PalaDozza, dopo le dolorose sconfitte con Cantù e Varese, e restare in zona Playoff. All’andata, Bologna fu schiacciata da Fesenko e compagni con un netto 87-59, un risultato che potrebbe ulteriormente motivare la truppa di coach Ramagli.
Qui AVELLINO. La Scandone, dopo aver concluso la sua lunga esperienza europea stagionale con la sconfitta in finale di FIBA Europe Cup, si rituffa definitivamente nel campionato, dove la attendono le due ultime sfide della regular season. Stasera la Sidigas sarà impegnata nell’infuocato PalaDozza contro una Virtus Bologna in cerca di punti per blindare il proprio piazzamento nella griglia dei Playoff; se la Segafredo non è ancora certa di partecipare alla post season, la squadra di Sacripanti lo è, ma deve assolutamente difendere il quarto posto dall’assalto di Trento e la gara di stasera può essere decisiva. Tutti a disposizione, escluso il solito Ndiaye.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINOBANCO DI SARDEGNA SASSARI
06/05/2018 ore 20:45 – Rai Sport HD e Eurosport Player
Qui TRENTO. La post season è ormai alle porte e il team aquilotto è deciso a voler far bene anche quest’anno, dopo la finale raggiunta l’anno scorso. Il girone di ritorno della Dolomiti Energia è stato pressoché perfetto: la classifica infatti sorride ai trentini, che ora si ritrovano quinti con i Playoff matematicamente conquistati. Sul cammino dei bianconeri, all’ultima partita casalinga di stagione regolare, si presenta la Dinamo Sassari che ha la necessità di fare punti per riuscire a conquistare i Playoff. La difesa è l’arma che dovranno usare i padroni di casa per riuscire a contenere il talento dei sardi: in caso di vittoria, Trento potrebbe andare al PalaDelMauro di Avellino nell’ultima giornata di campionato per giocarsi il quarto posto proprio con gli irpini.
Qui SASSARI. L’esaltante vittoria esterna di Avellino non è bastata ai sassaresi per agganciare la zona Playoff, ma la matematica è ancora dalla parte dei sardi, che nella trasferta di Trento si giocano tutto. Servirà una vittoria d’obbligo e sperare che le squadre che la precedono a 30 punti (Bologna, Cantù e Varese) possano inciampare, per poi giocarsi tutto all’ultima giornata nella partita casalinga di mercoledì contro Pesaro. Sassari sta bene e lo ha dimostrato in Irpinia, ma stavolta non dipenderà solo da lei, oltre ad una vittoria infatti si dovranno attendere buone notizie dagli altri campi.

HAPPY CASA BRINDISIGRISSIN BON REGGIO EMILIA
06/05/2018 ore 20:45 – Eurosport Player
Qui BRINDISI. La strada, che sembrava dovesse essere in discesa, dopo la partita persa in casa scontro Capo D’Orlando, è diventata sempre più ripida. I pugliesi si sono complicati la vita, una salvezza, che sembrava ampiamente alla portata, sembra quasi non esserlo più. Stasera contro una Reggio Emilia senza ormai obiettivi, un solo risultato è utile, senza scuse: bisogna vincere e portare a casa questa salvezza. Sempre assente Moore, e anche se presente in panchina, sempre non disponibile Donzelli, ancora alle prese con il solito problema cronico.
Qui REGGIO. Con la sconfitta di domenica scorsa si è chiusa con due turni di anticipo la stagione della Grissin Bon: sfumati i Playoff, ora serve solo chiudere onorevolmente un campionato dai mille volti. In settimana hanno salutato la compagnia Nevels e Julian Wright, il primo uscito dalle rotazioni, il secondo alle prese con il recupero da un piccolo infortunio. Che Grissin Bon sarà quella che va a Brindisi sarà difficile da capire, c’è solo da augurare che onori in tutti i modi la gara e che non abbia già la mente in vacanza.

EA7 EMPORIO ARMANI MILANOTHE FLEXX PISTOIA
06/05/2018 ore 20:45 – Eurosport Player
Qui MILANO. L’inaspettata sconfitta in casa contro Pesaro non può che far scattare un campanello d’allarme in vista degli imminenti Playoff. L’Olimpia ha ancora in mano il proprio destino, nel senso che se vincerà le ultime due partite chiuderà la regular season al primo posto, ma la seconda delle due gare sarà in trasferta a Venezia e non sarà affatto facile. Il problema sembra essere le condizioni fisiche dei giocatori, perché Theodore e Micov non sono ancora sembrati in ritmo, e Goudelock era assente per fastidi alla schiena. Come al solito, non filtra alcuna notizia dalla società, pertanto toccherà aspettare la sfida casalinga contro Pistoia per capire lo stato di forma dei nomi sopra citati e degli altri.
Qui PISTOIA. Pistoia sale a Milano senza aver più niente da chiedere alla classifica. La squadra agli ordini di Esposito appare stanca, provata dalla lunga stagione estenuante. I giocatori proveranno a raschiare il fondo del barile alla ricerca delle ultime energie per aggiungere un altro referto rosa in bacheca. Impresa difficile ma non impossibile (citofonare Pesaro). Assente Diawara.

GERMANI BASKET BRESCIAFIAT TORINO
06/05/2018 ore 20:45 – Eurosport Player
Qui BRESCIA.  Archiviata la sconfitta sul parquet di Cremona, per Brescia si presenta l’occasione di sigillare il terzo posto in classifica: per farlo, sarà importante ottenere una vittoria già contro Torino. La stessa Torino che, nella gara di andata prima e nella finale di Coppa Italia poi, ha sempre vinto contro la Leonessa ma che ora non ha più niente da giocarsi. La voglia di riscatto sarà quindi la forza motrice dell’orgoglio di casa Germani, pur consapevole di non poter sottovalutare l’avversaria, che arriva da 8 KO consecutivi ma punterà a chiudere bene la stagione. Tutti in forma, Diana dovrà decidere a quale dei sei stranieri rinunciare (la scelta sarà probabilmente tra Hunt e Moore).
Qui TORINO. La Fiat, persa ogni speranza per i Playoff, va a Brescia a giocarsi la rivincita della finale di Coppa Italia. Gli uomini di Galbiati non hanno più nulla da perdere né da vincere, le otto sconfitte consecutive di sicuro sono il record negativo di tutti i tempi della Auxilium e vista la situazione sarà un miracolo riuscire a cambiare questo trend. Onorare le ultime giornate di campionato è l’imperativo in casa gialloblu.

BETALAND CAPO D’ORLANDORED OCTOBER CANTÙ
06/05/2018 ore 20:45 – Eurosport Player
Qui CAPO. Ultima chiamata per la Betaland, che dopo la sconfitta maturata al Taliercio e la contestuale vittoria di Pesaro sul parquet dell’EA7, è ritornata ad occupare l’ultimo gradino della classifica. Il PalaSikeliArchivi si aspetta una reazione d’orgoglio dai suoi beniamini, che in caso di vittoria (e contemporanea sconfitta della VL) ritroverebbero il penultimo posto rimandando tutto all’ultima giornata. Sarà la Red October Cantù a cercare di arrecare un dispiacere ai siciliani, per la squadra di coach Soldini la partita avrà molto valore in ottica Playoff. Mazzon avrà a disposizione tutto il roster per la sfida, compreso l’ormai recuperato Likhodey.
Qui CANTÙ. La squadra di Sodini non vuol fermarsi. Dopo aver espugnato Pesaro e aver tagliato fuori definitivamente Reggio Emilia, contro l’Orlandina va a caccia del terzo risultato utile consecutivo che, con un occhio agli altri campi, potrebbe dare la matematica qualificazione alla post season. La squadra in settimana si è allenata bene ed è carica per l’impegno, pur consapevole che i siciliani saranno chiamati a giocare la gara della vita per mantenere aperto il discorso salvezza. Roster al completo, con Parrillo sulla via del recupero.

OPENJOBMETIS VARESEVANOLI CREMONA
06/05/2018 ore 20:45 – Eurosport 2 e Eurosport Player
Qui VARESE. Vero e proprio scontro diretto Playoff quello contro la Vanoli. In caso di vittoria biancorossa, Cremona direbbe addio alle possibilità di superare in classifica gli uomini di coach Caja. Dopo le sette vittorie consecutive che hanno suggellato gli ultimi due mesi, ora l’Openjobmetis è attesa ad un derby che se vinto nobiliterebbe l’eccezionale girone di ritorno messo in mostra da Ferrero e compagni.
Qui CREMONA. La Vanoli lotta per i Playoff e la partita con Varese è fondamentale. Decisivo il duo Fontecchio e Sims che possono decidere le partite. Cremona a Varese da quando è in A non ha mai vinto, che sia la volta buona? Per Cremona una vittoria contro Varese potrebbero essere decisiva: sfatare un tabù per trovare un risultato importante.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy