Serie A, 3^giornata: Avellino-Roma il clou, Bologna vuole vincere nel “Monday night”

Serie A, 3^giornata: Avellino-Roma il clou, Bologna vuole vincere nel “Monday night”

Commenta per primo!

Si apre il terzo turno di Serie A con ben 3 squadre appaiate in testa ad un’embrionale classifica a quota 4. Parliamo di Caserta, Bologna e Roma, tutte impegnate in sfide difficilissime. I bianconeri sfideranno l’Olimpia Milano al Pala Maggiò, Bologna affronterà la trasferta senese e Roma sarà ospite della Scandone Avellino. Alla disperata ricerca dei primi due punti stagionali solo Montegranaro, Pistoia e Cremona, che sfideranno rispettivamente Reggio Emilia, Sassari e Brindisi. In diretta su Rai Sport 1 domenica alle 20:30 Scandone Avellino-Virtus Roma, mentre Siena-Bologna è posticipata al lunedì a causa degli impegni europei dei biancoverdi. PALLACANESTRO VARESE  REYER VENEZIA Si disputerà in campo neutro la sfida tra Pallacanestro Varese e Reyer Venezia. Questo a causa della squalifica del parquet di gioco inflitta ai varesini dopo l’incandescente finale della scorsa gara 7 contro Siena. La partita si giocherà al Pala Ferraris di Casale Monferrato. Coloro che tecnicamente sono i padroni di casa, arrivano da una brutta sconfitta nel derby, in cui solo il duo italiano PolonaraDe Nicolao ha brillato, e una vittoria europea in settimana. Dall’altra parte c’è una Reyer in cerca della prima vittoria esterna, data la sconfitta d’esordio contro la Juve Caserta. Il grande ex della partita è KeeKee Clark che ha vestito per tre stagioni consecutive la maglia orogranata, due delle quali nella massima serie, dove ha messo a referto 14,3 punti di media a partita in 30,7 minuti di impiego. Nonostante i ben 85 precedenti, sarà solo la prima sfida tra le due compagini giocata in campo neutro. COPERTURA MEDIA: SporTelevision PRONOSTICO BASKETINSIDE: Varese 45% – 55% Venezia PALLACANESTRO CANTU’ – VUELLE PESARO Torna a giocare davanti al pubblico amico la Pallacanestro Cantù, che ha cancellato la sconfitta contro Sassari con una bella vittoria in settimana in Eurocup nel match che ha visto i ragazzi di coach Sacripanti opposti al Le Mans. I padroni di casa sono i netti favoriti sulla carta, nonostante le squadre attualmente abbiano gli stessi punti in classifica. Pesaro, dopo aver sfiorato la vittoria contro Caserta, si potrebbe candidare a mina vagante del campionato, battendo una delle favorite allo scudetto. Cantù, dal canto suo, non può permettersi di perdere e rischiare di avere un gap già leggermente significativo nei confronti della vetta. Il coach dei brianzoli, Stefano Sacripanti, ha guidato i biancorossi per due stagioni nel 2007/08 e nel 2008/09. Anche Marco Cusin ha vestito per due anni la maglia di Pesaro prima di trasferirsi a Cantù. COPERTURA MEDIA: TVRS PRONOSTICO BASKETINSIDE: Cantù 65% – 35% Pesaro JUVE CASERTA – OLIMPIA MILANO Uno dei match clou di giornata va in scena al Pala Maggiò di Caserta: la Juve di Lele Molin, che finora non ha mai perso un match, sfida l’Olimpia Milano che arriva dalle grandiose vittorie nel derby contro Varese e in Eurolega contro lo Zalgiris Kaunas. I 12 a disposizione di coach Luca Banchi sembrano poter trovare una buona intesa e a tratti hanno fatto vedere bel basket. Dovrà confermarsi Nicolò Melli, reduce da un buon inizio, culminato nel 20+9 europeo. Dall’altra parte però c’è una Caserta che non mollerà facilmente i 2 punti: davanti al pubblico amico e dopo una partenza più che convincente l’ambiente bianconero potrebbe risultare molto ostico a Langford è compagni. Si sfidano la compagine più titolata del sud Italia e quella del nord Italia. Grande ex della sfida Marco Mordente, che in canotta biancorossa ha giocato tutte le giovanili ed è stato anche capitano dei meneghini. Milano sempre senza i lungodegenti Kristjan Kangur e Angelo Gigli. COPERTURA MEDIA: Milanow PRONOSTICO BASKETINSIDE: Caserta 45% – 55% Milano DINAMO SASSARI – 2000 BASKET PISTOIA Prima sfida della storia in Serie A tra le due compagini in questione: Pistoia e Sassari infatti non si sono mai incontrate nel massimo campionato da quando sono state fondate. Vola sulle ali dell’entusiasmo la Dinamo Sassari: dopo l’iniziale caduta in quel di Bologna, i sardi si sono ripresi in terra locale entusiasmando il pubblico amico con la vittoria contro la Pallacanestro Cantù. Sarà dunque questa la seconda sfida casalinga consecutiva, che vedrà la Dinamo opposta ad una Pistoia alla ricerca dei primi due punti di questa stagione. Profumo di record per i due cugini Diener: Drake è a -1 da 200 presenze in Serie A e a -10 da 1000 tiri realizzati su azione. Travis invece è a -3 da 600 assist e a -6 dall’entrata nella Top 50 storica di questa classifica. COPERTURA MEDIA: TV Libera PRONOSTICO BASKETINSIDE: Sassari 70% – 30% Pistoia. SCANDONE AVELLINO – VIRTUS ROMA Entusiasmante sfida al Pala Del Mauro di Avellino tra la locale Scandone e la temporanea capolista Virtus Roma. La partita si gioca alle 20:30 nel posticipo di Rai Sport 1, che va testimoniare l’importanza del match. I biancoverdi sono in netta crescita rispetto alla sconfitta contro Pesaro dell’esordio, e si stanno stabilizzando sui livelli pronosticati ad inizio campionato. L’avversario però è una Virtus Roma che non sembra voler scendere dal trono dopo la grande stagione dell’anno scorso ed è ancora a punteggio pieno. I meccanismi sembrano funzionare anche nella squadra, nonostante la dipartita di Gigi Datome. Partita particolare per coach Luca Dalmonte, ex allenatore di Avellino, ma soprattutto per Alex Righetti. Quest’ultimo infatti fu protagonista della straordinaria Coppa Italia vinta dagli Irpini nel 2008. COPERTURA MEDIA: Rai Sport 1 PRONOSTICO BASKETINSIDE: Avellino 55% – 45% Roma. SUTOR MONTEGRANARO PALLACANESTRO REGGIANA Montegranaro, che è ancora a 0 punti in classifica, cercherà di scrollarsi il fardello dell’ultimo posto in classifica in quest’impegno casalingo. L’avversario però è Reggio Emilia, una delle squadre più forti del campionato. Inoltre anche le statistiche sembrano essere avverse ai marchigiani, che nella loro storia non hanno mai battuto gli emiliani. Per quanto riguarda l’infermeria, ha recuperato l’ex di turno Luca Campagni (a Reggio per 2 anni). Stessa cosa dovrebbe valere per Mitrovic, mentre è totalmente utopico l’impiego del lungodegente Mardy Collins. Partita degli ex: oltre al già citato Campani, registriamo Cinciarini, Antonutti, Brunner e Karl. Montegranaro è l’avversaria preferita per Troy Bell, che tirà col 52% da 3 e segna 22 punti di media contro i sutorini. COPERTURA MEDIA: Teletricolore PRONOSTICO BASKETINSIDE: Montegranaro 40% – 60% Reggio Emilia.   NEW BASKET BRINDISI – VANOLI CREMONA Al Pala Pentassuglia New Basket Brindisi e Vanoli Cremona cercano riscatto dopo le beffarde sconfitte dell’ultimo turno. Partita che vede protagoniste le due squadre più “straniere” del campionato: si rischia addirittura di non avere nessun azzurro nei due quintetti, visti i problemi fisici che stanno mettendo a serio rischio la presenza sul parquet di Andrea Zerini. Acciacchi vari hanno colpito anche Mike Snaer, Miroslav Todic (caviglia) e Massimo Bulleri (spalla). Per tutti si tratta di game time decision: solo prima della palla a due si deciderà se utilizzarli o meno. Partita che significherà molto emotivamente per Klaudio Ndoja, idolo dei tifosi e capitano a Brindisi per due anni, che ha lasciato la Puglia in modo burrascoso. Il suo ritorno al Pala Pentassuglia sicuramente non sarà indifferente ai 3900 brindisini (tutto esaurito, as usual). Partita dell’ex anche per Matteo Formenti, che ha militato nelle fila di Cremona per due stagioni. COPERTURA MEDIA: Cremona 1 PRONOSTICO BASKETINSIDE: Brindisi 60% – 40% Cremona   MENS SANA SIENA – VIRTUS BOLOGNA Lunedì al Pala Mens Sana di Siena va in scena una classica del basket italiano, che vede contrapposti passato e presente della storia della pallacanestro nostrana. La Virtus per anni ha dominato in Europa, anche ad inizio millennio, cosa mai riuscita ai senesi, che in compenso però detengono il record di scudetti consecutivi. I valori in campo sono piuttosto simili: due squadre che si basano tanto sul corri e tira, con tanti giocativi istintivi e scorer. Favorevole ai bianconeri la presenza di un miglior nucleo italiano, capeggiato dai terribili giovani Imbrò, Fontecchio e Landi. Nelle fila dei biancoverdi Spencer Nelson sarà assente per oltre un mese. Da 3 anni Siena perde sempre alla terza giornata. I biancoverdi arrivano dall’ennesima sconfitta europea, terza caduta consecutiva tra campionato ed Eurolega.  Daniel Hackett è a -1 da 150 presenze in Serie A. COPERTURA MEDIA: E’ TV Emilia Romagna PRONOSTICO BASKETINSIDE: Siena 45% – 55% Bologna.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy