Serie A, 6° turno: tante partite interessanti in programma, apre Sassari-Venezia

Serie A, 6° turno: tante partite interessanti in programma, apre Sassari-Venezia

Il punto da tutti i parquet del sesto turno del massimo campionato tricolore.

di Davide Scioscia

La sesta giornata di Legabasket Serie A verrà aperta stasera dagli anticipi di Sassari, dove Venezia vuole continuare a vincere, e di Trento, con i locali ancora in cerca del primo hurrà in campionato contro Brescia. Nel lunch match domenicale un’incerottata Torino riceverà la frizzante Brindisi dell’ex Vitucci, a seguire Milano e Bologna ospiteranno rispettivamente Reggio Emilia e Cantù; interessante il confronto di Masnago tra Varese e Avellino, mentre in prima serata Pistoia sarà impegnata in un match delicato contro Cremona; chiude il turno il Monday Night tra Pesaro e Trieste.

BANCO DI SARDEGNA SASSARIUMANA REYER VENEZIA
10/11/2018 ore 20:00 – Eurosport Player
Qui SASSARI. La sconfitta contro Cremona di domenica scorsa non ha minato l’ottobre d’oro dei sardi, che hanno saputo collezionare otto vittorie in dieci partite. Questa sera, nell’anticipo del PalaSerradimigni arriva Venezia, per una sfida che si preannuncia sulla carta difficile, ma stimolante per i sassaresi. La vittoria che ha regalato la qualificazione al prossimo turno di FIBA Europe Cup ha dato fiducia alla Dinamo, che oggi ha la possibilità di volare nelle zone alte della classifica.
Qui VENEZIA. La sfida di Sassari arriva al culmine di una settimana impegnativa per il livello delle avversarie: dopo la vittoria sul difficile campo di Bonn in Champions League, infatti, stasera la Reyer affronterà una squadra che ha costruito un roster molto lungo e di grande qualità e che ambisce ad essere tra le prime della classe. Sarà sicuramente una partita molto fisica ed aggressiva e l’Umana dovrà giocarla in maniera molto matura, dimostrando la consistenza mentale fatta vedere in questo bell’inizio di stagione. Fermi Mazzola e Washington, acciaccato Stone, ma dovrebbe essere della gara.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINOGERMANI BASKET BRESCIA
10/11/2018 ore 20:30 – Eurosport 2 e Eurosport Player
Qui TRENTO. Dopo cinque sconfitte in altrettante partite di campionato, la Dolomiti Energia è alla ricerca dei primi due punti. Il compito non è reso facile dall’arrivo alla BLM Group Arena della Leonessa Brescia, che, dopo un avvio a rilento, sta attraversando un buon momento di forma. I tifosi aquilotti conteranno sul fattore Craft – tornato in Trentino dopo qualche partenza in quintetto in EuroLega ad inizio anno con il Buducnost – capace di coinvolgere i compagni e dare solidità sia offensiva che difensiva, ma anche sui miglioramenti che gli uomini di Buscaglia hanno fatto registrare nell’ultimo periodo.
Qui BRESCIA. La Leonessa sta ingranando. Due vittorie consecutive hanno ridato linfa alla banda di Diana, che si appresta ad andare a Trento conscia che una vittoria con la Dolomiti Energia potrebbe svoltare definitivamente la stagione. Trento è in un momento difficile, ma Brescia non può sottovalutare i bianconeri, visto anche il recente ritorno in Trentino del play Craft. Tutti arruolabili per coach Diana, che chiede ai suoi uno sforzo nonostante i numerosi impegni per trovare quella continuità che in casa Germani ancora non è stata trovata.

FIAT TORINOHAPPY CASA BRINDISI
11/11/2018 ore 12:00 – Eurosport Player
Qui TORINO. La Fiat, dopo le sconfitte contro Milano in campionato e Francoforte in EuroCup, attende l’Happy Casa Brindisi al PalaVela per una partita tutt’altro che semplice per i ragazzi di coach Larry Brown, che lotteranno contro una squadra in forma e ben amalgamata allenata dall’ex Vitucci. Vista la “tragica” situazione infortuni, la società ha appena ultimato due acquisti (Jaiteh e Portannese), che verranno inseriti e saranno già a disposizione per domenica a mezzogiorno.
Qui BRINDISI. Dopo la bella vittoria interna contro Cantù, l’Happy Casa sarà impegnata domani nel lunch match di Torino, contro una squadra in grossa difficoltà sul fronte fisico. Per coach Vitucci preparare la gara non deve essere stato per nulla facile, perché solo ieri ha conosciuto quale roster si troverà di fronte, con Torino che ha firmato in trattative lampo Jaiteh e Portannese: la partita sarà quindi un rebus sia dal punto di vista tattico che emotivo. Brindisi però viene da un gran periodo di forma ed ha le possibilità per vincere, ma nel basket le variabili sono infinite.

A|X ARMANI EXCHANGE MILANOGRISSIN BON REGGIO EMILIA
11/11/2018 ore 17:00 – Eurosport Player
Qui MILANO. Pianigiani continua a utilizzare la strategia di una rotazione più ristretta in EuroLega e di una allargata in campionato, con quest’ultima che prevede ampio spazio per chi viene poco utilizzato in Europa. Nella gara casalinga contro Reggio Emilia, pertanto, è lecito aspettarsi molti minuti in campo per gli ex Cinciarini e Della Valle e per Fontecchio e Burns. Per il resto, andranno valutati i segni che lo sforzo della partita contro il CSKA avrà lasciato sugli altri otto, sia per capire chi sarà escluso dal roster, che per i minutaggi. Il tutto tenendo sempre presente che l’assenza di Nedovic persiste, ed è difficile immaginare a questo punto se la guardia serba sarà della partita.
Qui REGGIO. L’incerottata Grissin Bon si reca a Milano praticamente senza centri di ruolo: Cervi ha accusato un problema ad una coscia ed anche Elonu non è al meglio, con lo staff che ha deciso tenerlo a riposo per poi averlo al top nelle prossime due gare casalinghe dove i punti in palio sono più alla portata. La gara contro Milano, già di per sé difficile, ora diventa praticamente impossibile vista anche l’assenza del cecchino Butterfield. Ma mai dire mai, il non avere nulla da perdere porterà a giocare una gara senza pressioni e qualche volta è accaduto che coloro che sono dati per spacciati facessero il colpaccio. Milano è avvisata.

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNARED OCTOBER CANTÙ
11/11/2018 ore 17:30 – Eurosport 2 e Eurosport Player
Qui BOLOGNA. Ancora imbattuta in Champions League, la Virtus deve trovare se stessa anche in campionato: la formazione di Sacripanti, che domani affronterà Cantù, è reduce da due brutte sconfitte con Cremona e Venezia rimediando quasi quaranta punti di scarto totali e mostrando evidenti segni di resa negli ultimi minuti. Privi di Martin, le Vnere dovranno giocare con il cuore per ritrovare una vittoria casalinga che manca dallo scorso 25 marzo.
Qui CANTÙ. Obiettivo riscatto. La marcia vincente dei canturini si è stoppata la settimana scorsa sul parquet di Brindisi, dove i pugliesi, con un sontuoso primo periodo, hanno spazzato via la Red October, costretta a inseguire per tutto l’arco della gara. Alle porte il difficile impegno di Bologna contro la Virtus degli ex Sacripanti e Cournooh. Priva di Parrillo, la Red October potrà contare su La Torre, firmato in settimana.

OPENJOBMETIS VARESESIDIGAS AVELLINO
11/11/2018 ore 18:30 – Eurosport Player
Qui VARESE. Dopo la seconda sconfitta in campionato (la seconda in trasferta), Varese torna nel proprio fortino di Masnago, nel quale ha costruito le sue prime fortune di questa stagione. L’avversario, la Sidigas Avellino, è sicuramente spessore, superiore a quelli affrontati all’Enerxenia Arena fino ad oggi. In settimana è arrivata anche la convincente vittoria di FIBA Europe Cup nella quale è stato tenuto a riposo Moore, che comunque dovrebbe essere del match.
Qui AVELLINO. La Sidigas, tornata a vincere in Champions League contro il Banvit dopo il passo falso di Murcia, si rituffa nel campionato e domani sarà di scena su uno dei campi più difficili della Serie A. Varese, infatti, in trasferta ha dimostrato molte lacune, ma in casa è una squadra trasformata, capace di poter battere chiunque: Avellino dovrà approcciare bene la gara per riuscire a far male ad un team molto forte in fase difensiva. Ex di turno Scrubb da una parte e Campani dall’altra, con quest’ultimo che, al pari di Campogrande, non ha ancora assaggiato il parquet quest’anno e difficilmente lo farà domani.

ORIORA PISTOIA VANOLI CREMONA
11/11/2018 ore 20:45 – Rai Sport HD e Eurosport Player
Qui PISTOIA. Parola d’ordine “rivalsa”. Con questo pensiero in testa, la OriOra si avvicina alla sfida di domani sera contro Cremona, in una partita che indubbiamente costituisce già uno snodo molto importante nella stagione, fin qui complicatissima, dei biancorossi. Sono emerse criticità da mettere a posto, ma con esse anche la voglia di farlo. A parole c’è grande voglia di invertire il trend, ma contano i fatti: adesso l’unica cosa importante è vincere e mostrare una faccia diversa rispetto al recente passato. Cremona è una squadra che ha avuto un grande avvio e servirà una grande partita di Pistoia per arrivare alla prima, importantissima, vittoria stagionale.
Qui CREMONA. In settimana c’è stato l’addio di Portannese, direzione Torino: poco spazio per lui in squadra in questo inizio di stagione. Domani sera, Cremona sarà di scena in un campo ostico come il PalaCarrara: Pistoia deve sbloccare la propria classifica, la Vanoli viaggia in posizioni nobili di classifica ma potrebbe soffrire questo tipo di trasferta, contro una squadra che deve vincere per forza. Se riuscirà a proseguire sull’entusiasmo delle ultime sfide, la formazione di coach Sacchetti potrà sicuramente puntare alla vittoria. Sarà importante la continuità nel tiro da tre punti, tallone d’Achille nell’ultima sfida per i gialloazzurri.

VL PESAROALMA TRIESTE
12/11/2018 ore 20:30 – Eurosport Player
Qui PESARO. Dopo le alterne disattenzioni avute in campo a Brescia, che sono costate la sconfitta, la VL è chiamata ad un altro scontro delicato: la nuova squadra di Daniele Cavaliero, grande ex della partita, assieme all’amatissimo Chris Wright, non saranno sicuramente un cliente facile, visti gli innesti di alto livello arrivati dopo la promozione, senza contare un nucleo solido di giocatori che la squadra di casa non ha. Monaldi ed Ancellotti sono gli unici rimasti nelle Marche e molto passerà dalla loro produttività dalla panchina, classico punto debole della VL negli ultimi anni.
Qui TRIESTE. Ci sarà un giorno in più di preparazione per i ragazzi di coach Dalmasson, che lunedì serà affronteranno la trasferta a Pesaro sulle ali dell’entusiasmo per la bella vittoria ottenuta contro Pistoia domenica scorsa. Situazione infortunati immutata, con Da Ros e Janelidze in recupero (il secondo sarà probabilmente a disposizione per la gara dell’Adriatic Arena) e Walker e Sanders ancora fermi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy