Serie A, i premi della stagione 2012-2013: Datome, Vitucci, Polonara e Dalla Salda i migliori

Serie A, i premi della stagione 2012-2013: Datome, Vitucci, Polonara e Dalla Salda i migliori

Commenta per primo!

La Lega Basket Serie A ha comunicato i nomi dei vincitori per il miglior giocatore, miglior allenatore, miglior Under 22 e miglior dirigente della stagione regolare della Serie A BEKO 2012-13. I voti sono stati espressi da una giuria composta dai general manager, allenatori e capitani delle 16 squadre di Serie A e da un “panel” di giornalisti specializzati che potevano esprimere sino a tre preferenze. 
A distanza di 6 anni dalla vittoria di Danilo Gallinari nel 2007-08, un giocatore italiano torna sul podio di MVP. Si tratta di Luigi Datome della Acea Roma (nella foto) che ha preceduto Bryant Dunston della Cimberio Varese e Drake Diener del Banco di Sardegna Sassari. Dopo Gallinari vi erano stati solo stranieri sul podio di MVP: Terrell Mc Intyre della Montepaschi Siena nel 2008-09, Romain Sato della Montepaschi Siena nel 2009-10, Omar Thomas dell’Air Avellino nel 2010-11 e Bo Mc Calebb della Montepaschi Siena nel 2011-12. 
Francesco Vitucci, il condottiero della Cimberio Varese che chiude al primo posto la stagione regolare, succede a Romeo Sacchetti del Banco di Sardegna Sassari sul podio di miglior allenatore. Vitucci precede Massimiliano Menetti, coach della neopromossa Trenkwalder Reggio Emilia, e Stefano Sacripanti della Juvecaserta. 
Conferma per Achille Polonara della Cimberio Varese come miglior Under 22: prima protagonista della salvezza di Teramo nella scorsa stagione, poi quest’anno del ritorno tra le grandi di Varese, Polonara precede Alessandro Gentile della EA7 Emporio Armani Milano e il suo compagno di squadra Andrea De Nicolao. 
La grande stagione della Trenkwalder Reggio Emilia, al rientro in serie A, viene premiata anche dal riconoscimento per il suo Amministratore Delegato Alessandro Dalla Salda che succede a Federico Casarin della Umana Venezia come miglior dirigente. Al secondo posto il general manager della Acea Roma Nicola Alberani e al terzo il presidente della Cimberio Varese Francesco Vescovi. 

I premi verranno consegnati nel corso dei play off. 

Ecco le classifiche finali in base alle preferenze espresse dalla giuria. 

MVP 

1) Luigi Datome (Acea Roma) 133 punti 
2) Bryant Dunston (Cimberio Varese) 111 punti 
3) Drake Diener (Banco di Sardegna Sassari) 64 punti 

MIGLIOR ALLENATORE 

1) Francesco Vitucci (Cimberio Varese) 182 punti 
2) Massimiliano Menetti (Trenkwalder Reggio Emilia) 80 punti 
3) Stefano Sacripanti (Juvecaserta) 77 punti 

MIGLIOR UNDER 22 

1) Achille Polonara (Cimberio Varese) 152 punti 
2) Alessandro Gentile (EA7 Emporio Armani Milano) 119 punti 
3) Andrea De Nicolao (Cimberio Varese) 97 punti 

MIGLIOR DIRIGENTE 

1) Alessandro Dalla Salda (Trenkwalder Reggio Emilia) 128 punti 
2) Nicola Alberani (Acea Roma) 108 punti 
3) Francesco Vescovi (Cimberio Varese) 78 punti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy