Serie A, provvedimenti disciplinari- Sassari, Venezia e Caserta le più colpite

Serie A, provvedimenti disciplinari- Sassari, Venezia e Caserta le più colpite

Commenta per primo!

PASTA REGGIA CASERTA. Ammenda di Euro 1.000,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri e tesserati avversari, anche a fine gara.

PASTA REGGIA CASERTA. Ammenda di Euro 1500.00 per guasto delle attrezzature obbligatorie, con recidiva (precision time).

JOSEPH ALEXANDER RAGLAND (ATLETA EA7 EMPORIO ARMANI MILANO). Ammonizione per aver tenuto un comportamento non regolamentare (indicava il pubblico con un dito) a fine gara mentre usciva del campo di gioco.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA. Ammenda di Euro 900.00 per comportamenti atti a turbare il regolare svolgimento della gara (uso frequente di trombe).

HRVOJE PERIC (ATLETA UMANA VENEZIA). Squalifica per 1 gara perchè, dopo essere stato espulso, mentre abbandonava il campo di gioco, teneva platealmente un comportamento non regolamentare che provocava la reazione del pubblico che fischiava. Squalifica sostituita con ammenda sostitutiva di Euro 3.000,00.

CONSULTINVEST PESARO. Ammenda di Euro 500.00 per offese collettive sporadiche del pubblico verso un tesserato avversario.

CONSULTINVEST PESARO. Ammenda di Euro 1500.00 per guasto delle attrezzature obbligatorie (Precision Time)

BANCO DI SARDEGNA SASSARI. Ammenda di Euro 1000.00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri.
BANCO DI SARDEGNA SASSARI. Ammenda di Euro 3000.00 per guasto delle attrezzature obbligatorie (Instant Replay).

OLASENI ABDUL JELILI LAWAL (ATLETA BANCO DI SARDEGNA SASSARI). Squalifica per 1 gara per aver tenuto un comportamento offensivo nei confronti del secondo arbitro al termine della gara. Squalifica sostituita con ammenda pecuniaria di Euro 3.000,00.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy