Serie A: tutto pronto per il derby Cantù-Milano. Caserta e Venezia si giocano i playoff

Serie A: tutto pronto per il derby Cantù-Milano. Caserta e Venezia si giocano i playoff

Commenta per primo!

Dopo la retrocessione oramai decisa due settimane fa, molti verdetti potrebbero essere dati da questa ventinovesima giornata di campionato: Varese è a un passo dal primo posto matematico, mentre Venezia fa il tifo per Sassari contro Caserta affinché possa conquistare i playoff per il secondo anno consecutivo. Derby per il terzo posto tra Cantù e Milano in diretta su Rai Sport 1, ma anche Siena e Reggio Emilia non si tirano indietro nell’inseguimento a Roma. Le partite si giocano tutte in contemporanea alle 20:00, senza diretta sulle tv locali e con Avellino-Venezia in differita su La7D e Sportitalia 2 alle 00:30.

DINAMO SASSARI – JUVE CASERTA

Conquistato matematicamente il secondo posto, visto il vantaggio negli scontri diretti contro la Virtus Roma, la Dinamo Sassari ospita la Juve Caserta, giocando così la sua ultima partita di stagione regolare casalinga. Un’annata durante la quale i sardi hanno perso tra le mura amiche solo due volte, contro New Basket Brindisi e Olimpia Milano. Caserta invece, sprecata l’occasione di domenica del derby campano, nutre ancora qualche speranza di qualificazione ai playoff, considerando che l’ottavo posto, occupato da Venezia, è distante appena due punti. Sono comunque ridotte al lumicino le possibilità di primo posto per la Dinamo, quindi si prevede molto spazio per Drew Gordon e Sani Becirovic, i nuovi arrivati. Potrebbero dunque riposare giocatori molto impiegati durante la stagione regolare. Sono di fronte le squadre con la migliore e peggiore media punti realizzati (Sassari 89.2, Caserta 71.9), nonché quelle che tirano meglio e peggio da 2 punti e dal campo. Non sarà della partita Dan Mavraides, assente a causa di guai fisici non risolvibili nel brevissimo periodo.
PRONOSTICO BASKETINSIDE: Sassari 60% – Caserta 40%.

PALLACANESTRO CANTU’ OLIMPIA MILANO

La sfida tra le più gloriose squadre d’Italia, nonché il derby per eccellenza, va in scena al Pala Desio. Cantù contro Milano, l’Olimpia fa visita ai suoi più grandi rivali in campo neutro per il cento cinquantunesimo incontro tra le due compagini. È probabilmente la rivalità più forte e più sentita della pallacanestro italiana. All’andata Cantù riuscì ad espugnare il Forum. Quello fu l’esordio di Marques Green, che giocò un’ottima partita nonostante fu impiegato relativamente poco da Sergio Scariolo. Un girone dopo le cose sono decisamente diverse: Milano non è mai uscita dalla crisi ma lotta comunque ancora per la terza posizione in classifica. I brianzoli invece sono settimi solitari e stanno passando un periodo non positivo, decisamente peggiore a quello dei cugini biancorossi: tre sconfitte nell’ultimo mese hanno causato un crollo verticale in classifica per la Lenovo che adesso rischia un posizionamento infelice in vista della griglia playoff. In casa meneghina non ci saranno David Chiotti e Ioannis Bourousis, mentre collezionerà la sua seconda presenza Pops Mensah-Bonsu.  Il record storico è nettamente favorevole a Milano: 86-64 in 150 sfide. Jacopo Giachetti è a -1 da 150 presenze, Malik Hairston a -22 da 1000 punti in Serie A.
COPERTURA MEDIA: Rai Sport 1 (Nazionale), Radio Hinterland (Milano)
PRONOSTICO BASKETINSIDE: Cantù 45% – Milano 55%.

PALLACANESTRO VARESE VUELLE PESARO

Entrambe le squadre hanno quasi terminato le rispettive stagioni in modo soddisfacente: Varese è andata ben oltre le aspettative e deve solo conquistare la matematica certezza del primo posto, mentre Pesaro è ampiamente salva. Non ci dovrebbero essere quindi problemi per gli uomini di Frank Vitucci nel portare a casa i due punti che significherebbero ritrovare la prima posizione in regular season dopo 25 anni. Nel match farà il suo esordio con la canotta della Pallacanestro Varese il lungo bulgaro Dejan Ivanov, acquistato la scorsa settimana ma non tesserato in tempi utili. L’ex Montegranaro nelle rotazioni prenderà il posto di Erik Rush. Assente per l’infortunio alla caviglia occorsogli contro Milano Achille Polonara. È indetta la giornata dell’abbonato, quindi tutti i possessori della tessera potranno comprare un biglietto scontato al costo di 5 euro.
PRONOSTICO BASKETINSIDE: Varese 70% – Pesaro 30%

SCANDONE AVELLINO REYER VENEZIA

Sarebbe potuta essere la sfida decisiva per l’assegnazione dell’ottava nonché ultima piazza utile per la qualificazione ai playoffs, mentre Avellino ha visto sfumare i suoi sogni nella sconfitta interna contro la Pallacanestro Reggio Emilia. Venezia invece continua a lottare con Caserta e a 2 giornate dal termine ha 2 punti di vantaggio. Proprio gli avellinesi domenica scorsa hanno fatto un grande favore ai lagunari, battendo la Juve nel derby e impedendo così ai ragazzi di Sacripanti di superare la Reyer in classifica. Perdendo ancora completerebbero lo sgambetto ai cugini, mentre vincendo li “risarcirebbero” della sconfitta del turno scorso. La scorsa stagione questa partita regalò agli irpini la qualificazione alle Final Eight, vincendo col punteggio di 84-63. La partita sarà trasmessa in differita da La7D e Sportitalia 2 alle ore 00:30. Venezia è la preda preferita di Linton Johnson: “The President” viaggia a 15.3 di media contro i ragazzi di Mazzon. La Reyer Venezia nella sua storia non ha mai battuto in Serie A la Scandone Avellino.
COPERTURA MEDIA: La7D – Sportitalia (Nazionale) differita
PRONOSTICO BASKETINSIDE: Avellino 45% – Venezia 55%.

PALLACANESTRO BIELLA VIRTUS ROMA

La Pallacanestro Biella, già retrocessa, priva della stessa Kevinn Pinkney e con Trey Johnson e Taylor Rochestie in uscita verso lidi spagnoli, ospita una Virtus Roma intenta a difendere con le unghia e con i denti un terzo posto solitario che avrebbe del miracoloso. Gli attacchi del trio formato da Milano, Reggio Emilia e Siena si fanno sempre più poderosi, ma la Virtus dimostra una grande forza mentale: contro Brindisi è arrivata una grande rimonta guidata dalle bombe del sempre più prezioso Lollo D’Ercole. Ovviamente, mentre si lavora sul mercato con interesse per vari giocatori (Adam Hanga un nome), ci si aspetta una vittoria più facile dai ragazzi di coach Calvani, vista la situazione in cui è ridotta Biella. C’è comunque qualche nota positiva in casa Angelico: il rendimento del giovanissimo Marco Laganà va sempre in crescendo, e questo è uno dei punti da cui ripartire. Sono di fronte le due squadre con la migliore (Roma) e la peggiore (Biella) media di rimbalzi. Andrea Renzi è a -1 da 100 presenze in Serie A, Biella è l’avversaria contro cui Gigi Datome ha segnato più punti.
COPERTURA MEDIA: Radio City (Biella)
PRONOSTICO BASKETINSIDE: Biella 30% – Roma 70%.

SUTOR MONTEGRANARO MENS SANA SIENA

La Sutor Montegranaro, reduce dalla cocente delusione del derby contro Pesaro, ospita la Mens Sana Siena che è a soli due punti dal terzo posto e si trova al centro di una feroce lotta per il gradino più basso del podio che coinvolge anche Reggio Emilia, Roma e Milano. I marchigiani sono matematicamente salvi dunque non hanno più nulla da chiedere al campionato, considerata l’impossibilità matematica di conquistare un piazzamento utile per i playoffs. I senesi domenica scorsa l’hanno spuntata sulla sirena grazie a Bobby Brown, che per dare ai campioni in carica speranze di confermare il titolo dovrebbe tornare lo straordinario giocatore di inizio anno. Si giocherà ancora al PalaSavelli di Porto San Giorgio, ma squadra e staff hanno promesso ai tifosi massimo impegno per conquistare l’ultima vittoria davanti al pubblico amico. La storia però è totalmente avversa ai padroni di casa: Montegranaro non batte Siena da 5 anni e mezzo (20 gennaio 2008) ed è stata quella l’unica volta in cui i sutorini hanno portato a casa il referto rosa contro i toscani: in totale il record è 1-14. Kristjan Kangur è a -8 dai 1000 punti in Serie A.
PRONOSTICO BASKETINSIDE: Montegranaro 40% – Siena 60%.

PALLACANESTRO REGGIANA VANOLI CREMONA

Altra partita tra una squadra in lotta per i playoff e per un piazzamento importante contro una che ha già dato tutto e deve difendere solo l’onore dopo aver sudato una salvezza del tutto meritata grazie a imprese come quelle contro Olimpia Milano e Mens Sana Siena. Reggio Emilia però non è da meno: ha superato Cantù nell’ultimo turno e ha battuto i biancorossi milanesi sia a domicilio che in casa. Sfida ad altri livelli tra i due realizzatori designati, Brian Chase e Donnell Taylor. Duello tutto tricolore in regia tra due playmaker che probabilmente saranno compagni di squadra in Slovenia quest’estate: Andrea Cinciarini e Luca Vitali. Da tenere d’occhio Troy Bell, che dal suo arrivo a Reggio è tra i migliori realizzatori del campionato. Sarà appena la seconda sfida in Serie A tra le due squadre, che nel girone di andata si sono incontrate per la prima volta nella massima categoria. Dunque Cremona non ha mai battuto Reggio in A.
PRONOSTICO BASKETINSIDE: Reggio Emilia 60% – Cremona 40%

NEW BASKET BRINDISI – VIRTUS BOLOGNA

Partita senza senso, almeno dal punto di vista della classifica, quella che in terra pugliese vede protagoniste New Basket Brindisi e Virtus Bologna. Infatti le squadre sono entrambe salve matematicamente e non hanno nessuna speranza di poter accedere ai playoff. Si gioca quindi solo per chiudere il campionato in maniera decorosa, almeno per quanto riguarda Brindisi. Bologna invece cerca sempre di aggiudicarsi il premio per il maggior minutaggio degli italiani, schierando per molto tempo i giovani Landi e Fontecchio. Entrambe le compagini la settimana scorsa hanno sfiorato l’impresa rispettivamente contro la terza e la seconda classificata. I pugliesi si sono arresi a Roma solo in un finale molto concitato, mentre Bologna ha forzato Sassari all’overtime. Grande sfida nel settore piccoli tra due americani dalle spiccate doti realizzative: Jonathan Gibson, capace di scollinare spesso oltre i 30, e Jacob Pullen che domenica ha sfiorato i 40. Il record complessivo è 2-5.
COPERTURA MEDIA: Studio 100 Radio (Brindisi)
PRONOSTICO BASKETINSIDE: Brindisi 55% – Bologna 45%.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy