Sutor Special Club: che risorsa!

Sutor Special Club: che risorsa!

Commenta per primo!

Un’idea partita da una serata, come quattro amici al bar, però dalla fervida mente di GianmariaVacirca: “Perche non creare una associazione in grado di supportare economicamente la Sutor formata da amici, simpatizzanti e aziende?” Detto e fatto come spesso non accade. Il Consiglio Direttivo e diversi soci si sono trovati al The Cave di Montegranaro per fare il punto della situazione dopo un anno di attività. Il risultato economico è straordinario, unico nel suo genere, ammontando a poco più di 400.000 euro di risorse generate in favore della Sutor Montegranaro, superiore a tanti secondi sponsor se non vicino anche a sponsorizzazioni principali nel campionato di Serie A di basket.

168 i soci tra persone fisiche e aziende, con quote da 1000 e 3000 euro. SSC non è solo contributo economico alla S.S. Sutor ma anche beneficenza, nuovo spogliatoio per la Fabi Shoes al PalaSavelli di Porto San Giorgio, tribuna per i Sutor Rangers al PalaRossini di Ancona, sostegno ai tifosi per le trasferte più disagevoli, tornei, eventi. Poi il senso di aggregazione che il Sutor Special Club ha creato nel territorio unendo persone e ambienti che hanno scoperto un nuovo modo per tifare i colori gialloblu al di là di ritrovarsi alla domenica in un impianto sportivo.

Questi i telegrammi.

Gianmaria Vacirca, ex presidente Sutor Special Club: “La mia idea è sempre stata quella che un dirigente sportivo non deve solo pensare a far vincere le partite alla sua squadra, ma anche inventare in favore della società iniziative che resistano nel tempo. Il Sutor Special Club è andato, in un solo anno, oltre le mie più rosee aspettative. Ha dato alla gente un senso di partecipazione straordinario. Ho lasciato la presidenza al notaio Francesco Ciuccarelli perchè è giusto che il Sutor Special Club viva alla guida anche un senso di alternanza, ma sarò sempre vicino a questa mia creatura”.

Tiziano Basso presidente S.S. Sutor: “Ringrazio veramente tutti di cuore per il clamoroso sviluppo che ha avuto questa idea brillantemente partorita dalla fervida mente del nostro direttore generale. La nostra società può restare in piedi a questi livelli solo con la collaborazione concreta di tutti quelli che ci vogliono bene”

Francesco Ciuccarelli, nuovo presidente S.S. Sutor: “Un bell’impegno fare meglio ma ci proveremo. L’innovativa idea di Vacirca ha permesso di creare un indotto economico per la società del nostro cuore davvero importante. Da qui ripartiamo con grande entusiasmo”.

Dino Pizzuti, vicepresidente del Sutor Special Club: “Ora la prova del Sutor Special Club sarà quella di passare dall’era geniale di Gianmaria Vacirca a quella della consapevolezza e del consolidamento. La Sutor rimanendo in Serie A ha vinto il suo quinto campionato e per il sesto ci saremo anche noi al suo fianco più forti di prima.”

MERCOLEDI’ ASSEMBLEA PUBBLICA – La S.S. Sutor ha indetto per mercoledì 1 giugno alle ore 21.30, all’Hotel Horizon di Montegranaro, una assemblea pubblica rivolta alle autorità, ai propri tifosi, sponsor, imprenditori, rappresentanti dei media, soci del Sutor Special Club e a tutti coloro che hanno a cuore le sorti della società gialloblu. Saranno presenti i massimi esponenti della società: il presidente Tiziano Basso, il vice presidente Edo Trapè, l’amministratore delegato Marco Cannella e il direttore generale Gianmaria Vacirca.

Scopo  di questa importante assemblea pubblica è quello di esporre ai partecipanti la situazione della S.S. Sutor in relazione al suo futuro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy