Teramo paga e rimane in serie A

Teramo paga e rimane in serie A

“La serie A è a Teramo” . Una frase chiara, con cui il presidente Antonetti ha annunciato pochi istanti fa in diretta negli studi di Teleponte, che gli abruzzesi il prossimo anno rimaranno nel massimo campionato. Intanto, nella giornata di ieri Venezia ha scatenato le prime polemiche, con un comunicato chiaro: “La società Reyer comunica di aver inviato nella serata di oggi, attraverso il proprio ufficio legale, una serie di osservazioni preliminari alla Federazione Italiana Pallacanestro, alla Lega Basket Serie A e per conoscenza alla Legadue Basket, relative alla Wild Card/Premio di Risultato. Sulla base di un approfondimento dei nostri consulenti legali, in ordine all’interpretazione delle delibere relative a Wild Card/Premio di Risultato, si ritiene infatti che il termine per il pagamento del premio da parte della società classificata al quindicesimo posto del campionato di Serie A, sia già scaduto il 3 giugno scorso.” Sarà dunque solo una la promozione dalla Legadue, con la finale tra Venezia e Casale Monferrato che sancirà la vincitrice della Legadue, mentre la perdente riceverà un indennizzo di “risarcimento” pari a 500 mila euro. Ed ora sotto col mercato, obiettivo numero uno la conferma di coach Ramagli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy