#topflop: i peggiori e i migliori della seconda giornata

#topflop: i peggiori e i migliori della seconda giornata

TGIF: thank Gods Is Friday,,,il topflop è un po’ così, imprevedibile. Questa settimana esce di venerdì, così vi ricordate gli orrori o gli eroi della scorsa settimana. E ci prepariamo belli carichi a una super-domenica di campionato. O a un domenica di guano. C’è il 50% di possibilità d’altra parte.

Buona lettura, e ricordate: se vi piace condividetelo: l’hashtag è #topflop!

FLOP FIVE

KEE-KEE CLARK (Cimberio Varese) – 17minuti, 2 punti , 0 % da 2, 0% da 3, 0 di valutazione. Vabbè che #keekeerrichì è stato un colpo di genio (v. topflop della prima giornata), ma non è che a finirci ogni settimana becchi un premio eh…Disarmante pochezza per uno che dovrebbe far canestro…Il fratello sfigato del Clark che conosc(ev)amo. #ClarkKent Wanamaker BRAD WANAMAKER (Giorgio Tesi Pistoia) – 26 minuti, 7 punti,  0% da 3, 1/4 liberi, -4 di valutazione Ok la neopromossa, ma qua si rischia di venir bocciati subito eh…specie se il tuo cannoniere designato ha la testa da un’altra parte. Salvarsi così è facile come far sciogliere ½ kg di sale in ½ bicchiere d’acqua seguendo le istruzioni di un mago brasiliano.  #wannamarker Erick Green ERICK GREEN (Montepaschi Siena) – 14 minuti, 0 punti, 0 tutto il resto, 1 recupero (sticazzi), -7 di valutazione. No Enrico, tu no. Non con quel cognome non in quella squadra. Conti in rosso (non si parla di banche, tranquilli…), serata in bianco, così si resta, appunto, al verde (di vittorie). Insomma: #tricolore Hamilton ASHLEY HAMILTON (VL Pesaro ) – 11 minuti, 0 punti, 0 tutto il resto, 1 recupero (sticazzi remix), -1 di valutazione. Oddio, già nella inaspettata vittoria contro Avellino non aveva brillato (eufemismo), ma contro Caserta sparisce. Anosike e Trasolini non giocheranno così tutto l’anno. E con un nome…unisex non vorremmo mai che i due si vendicassero in doccia…#saponettefurbette cusin MARCO CUSIN (Pallacanestro Cantù) – 21 minuti, 2 punti, 4 rimbalzi, 3 di valutazione Ah farà ridere chiamarlo “Cousin” o “Olajuwon”… ma finita la magia degli Europei fa cifre dense come la sua capigliatura. “Meglio lui che Bargnani, almeno lui si sbatte”. Non oggi ragazzi, non oggi. Ma nemmeno domani dai, anima mia. #Cousindicampagn  

Walk of shame (ovvero il sesto uomo)

Sakic ZELIKO SAKIC (Sutor Montegranaro) – 32 minuti, 9 punti, 5 rimbalzi, 33% da 2 Ohibò, direte (spero che nessuno dica “ohibò” in realtà), ma le cifre non sono malaccio. E invece sì: in 32 minuti da unico vero lungo della squadra hai quelle percentuali e tiri giù quei rimbalzi (e i tuoi van sotto 38-22 nella statistica) qualcosa non ha girato. Ma, appunto, DEVE giocarne 32. #inmancanzadaltro  

TOP FIVE

Luca Vitali LUCA VITALI (Umana Reyer Venezia) – 16 minuti, 13 punti, 100 % da 2, 100% da 3 4 rimbalzi, 19 di valutazione Altri hanno messo insieme cifre migliori in assoluto, ma premiamo uno dei giocatori più discussi degli ultimi 10 anni. Non sarà mai Magic Johnson, ma ha l’ennesima occasione della vita. Primo mattoncino (e primo italiano di questa rubrica). #anotherbrickinthewall Hardy DWIGHT HARDY (Virtus Granarolo Bologna)– 39 minuti, 27 punti, 57% da 2, 4 rimbalzi, 25 di valutazione Clark al contrario. Ovvero, striscia aperta di questa prestigiosissima (sic!) rubrica. Numeri da circo, recupera quasi da solo una partita strapersa. Per i tifosi Virtus orgasmi (cestistici) multipli.  #cinemahardy Drake Diener DRAKE DIENER (Dinamo Sassari)  – 28 minuti, 31 punti, 85,7 % da 2, 55,6% da 3, 27 di valutazione Piratesco nel tagliare la difesa canturina in lungo e in largo, scorrerie inarrestabili da più di 1punto/minuto. In onore di origini nordiche…#Drakkar Will Thomas WILL THOMAS (Sidigas Avellino)  – 28 minuti, 20 punti, 81 % da 2, 9 rimbalzi, 2 assist, 28 di valutazione Un comodino. In senso buono. Piccolo, solido ma se gli prendi contro (e non solo con il mignolo) ti fai un male, ma un male….Provare per credere #aiazzone Samuels SAMARDO SAMUELS  (EA7 Milano) – 32 minuti, 21 punti, 11 rimbalzi, 1 stoppata, 29 di valutazione Allora, quelle iniziali lì nella storia un pochino di inquietudine l’hanno messa, va detto. E se Samardone ne ha voglia inzieranno a seminare il terrore pure hic et nunc. Mi presento: sono grosso, cattivo e domino l’area. #SamIam  

Walk of fame

Kelly CURTIS KELLY (Vanoli Cremona) – 36 minuti, 21 punti, 14 rimbalzi, 1 stoppata, 29 di valutazione Solidarietà al centro di Cremona. Lui ha fatto di tutto per vincerla, gliel’hanno persa altri. Si spera per lui che non siano frequenti serate da grandi numeri perdenti. Per ora ottimo decollo. #ibelieveicanfly

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy