Torino-Milano, Brown: “Non vedo l’ora di affrontare il match davanti al nostro pubblico”

Torino-Milano, Brown: “Non vedo l’ora di affrontare il match davanti al nostro pubblico”

Le parole del coach di Torino.

di La Redazione

Per la prima volta al PalaVela, nuova casa della Fiat Torino e per l’occasione colorato di rosa in
ragione della promozione della campagna di prevenzione gratuita dei tumori femminili denominata
“Life in Pink”, domani sera (palla a due dale 20,45) si affronteranno la Fiat Torino e l’Ax Exchange
Armani – Olimpia Milano, per la 5.a giornata del girone di andata della massima serie. Partita di
cartello in assoluto perchè da un lato ci sono gli ospiti, campioni d’Italia uscenti ed in vetta alla
graduatoria provvisoria della serie A, dall’altro i gialloblù che hanno vinto lo scorso anno la Coppa
Italia e ritrovano in panchina il loro head coach Larry Brown, che oggi non appena rientrato a Torino ha diretto l’allenamento della squadra al PalaVela: “Sono felicissimo di essere tornato – ha
detto a fine seduta -. Sono stato via anche troppo tempo. Molto emozionato, inoltre, per essere rientrato in concomitanza con una partita così attesa ed importante come quella contro Milano, compagine fortissima e una delle migliori non solo in Italia ma anche a livello europeo. Siamo consapevoli del difficile compito che ci attende ma non vedo l’ora di affrontare il match con la mia
squadra e davanti al nostro pubblico”.
Tutti uniti per il grande appuntamento, come conferma il presidente della Fiat Torino Antonio Forni: “Il gruppo c’è e lo ha dimostrato in più occasioni. Deve trovare concentrazione e continuità
nell’arco degli interi 40 minuti. Il nostro cammino in campionato è fino a questo punto soddisfacente perché anche a Venezia avremmo potuto strappare i due punti in apertura di stagione.
Siamo incappati in un calendario proibitivo e siamo un po’ in credito con la sorte, come ha
confermato l’ultima uscita in EuroCup contro Malaga nella quale la squadra ha reagito e perso solo
negli ultimi secondi. Dobbiamo limitare i passaggi a vuoto. Milano è ancora più forte rispetto al
passato ma il basket è imprevedibile. Scenderemo in campo, come facciamo sempre, per dare il
meglio e far divertire il pubblico. Non abbiamo fatto dichiarazioni di obiettivi a inizio stagione ma
questo lo desideriamo fortemente”.
Chiude il capitano, Peppe Poeta: “Partita dal fascino indubbio, quella di domani, che dovremo
affrontare con un extrasforzo in ragione del valore dei nostri avversari. L’Olimpia è una squadra
costruita per raggiungere più obiettivi e lo sta dimostrando. Dovremo mettere in campo una grande
difesa, cercare di non farli “accendere” più di quanto già faranno di loro, ed infiammare invece noi
il pubblico amico. Il PalaVela a me piace e lo considero uno step necessario nel processo di crescita
di una Società come la nostra, con una proposta al proprio pubblico di uno spettacolo sempre più
completo e in una cornice ancora più di livello esaltata da un impianto moderno, senza nulla togliere al PalaRuffini al quale siamo tutti legati”.
Diretta su Rai Sport HD ed Eurosport Player a partire dalle 20,45.

 
Ufficio stampa Fiat Torino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy