Torino prepara la nuova stagione partendo dallo Staff

Torino prepara la nuova stagione partendo dallo Staff

Presto importanti novità dovrebbero arrivare sul fronte dirigenziale e tecnico della squadra: Vitucci, tentato da Sassari, potrebbe confermare; mentre al posto di Pasquali è in pole position Marco Atripaldi.

Commenta per primo!

La settimana prossima potrebbero arrivare in casa gialloblù la conferma del coach Farank Vitucci e l’arrivo del nuovo GM Marco Atripaldi.

Il primo ha già espresso la sua volontà di voler restare a Torino ed in queste ore si dovrebbe definire il nuovo contratto per l’allenatore che, giunto in corsa a metà stagione, è riuscito ad acciuffare la salvezza all’ultima giornata di campionato, ma restano da valutare le “sirene” di Sassari che in settimana hanno cercato di attirare il coach veneziano.

Il secondo è già stato notato al PalaRuffini in diverse gare di campionato, ma soprattutto ha già lavorato con Forni in quel di Biella gestendo bene la campagna acquisti dell’Angelico in Serie A. Marco Atripaldi andrebbe a sostituire Renato Pasquali, che dopo due anni di collaborazione col notaio torinese come Direttore Generale, potrebbe comunque restare nell’entourage torinese come uomo di fiducia di Antonio Forni.

Oltre Biella, Atripaldi ha avuto una stagione a dir poco travagliata a Caserta due anni fa, dove era stato additato come responsabile di una campagna acquisti fallimentare, ora che però a Brindisi è stato confermato Alessandro Giuliani per Atripaldi si spalancano le porte di Torino per affiancare Renato Nicolai, che in questa stagione ha dimostrato di essere l’asso nella manica di Forni come anello di congiunzione con Fip e Lega, e tra squadra e staff tecnico. Proprio lo stesso Atripaldi, quando Torino scelse Nicolai lo scorso anno, era additato come un possibile candidato nel ruolo di DS ed assieme a lui, l’altro nome allora (ed ora) papabile era Simone Giofrè, altra eventuale scelta di Forni in caso non si concludesse in estremis l’accordo con Atripaldi.

Dulcis in fundo per la Manital sono stati resi noti i dati degli spettatori stagionali che con una media di 3676  (su una capienza di 4446 posti del Ruffini) potrebbe accendere delle speranze sull’arrivo di eventuali nuovi sponsor ed in base a questi potrebbe non solo determinarsi il futuro e la prossima stagione della squadra, ma anche realizzare il sogno, poco nascosto, di Forni di “trovarsi costretto” a richiedere un palazzetto con più capienza come il PalaAlpitour che presto accoglierà le qualificazioni preolimpiche.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy