Torino scalda i motori, oggi il raduno della Manital

Torino scalda i motori, oggi il raduno della Manital

Commenta per primo!
Foto: Marco Magosso

 

Primo incontro della stagione 2015-2016 al PalaRuffini di Torino, dove il nuovo corso dell’Auxilium CUS ha avuto inizio lì da dove era finito il precedente targato PMS che pochi mesi fa aveva riportato la capitale Sabauda in massima serie dopo 22 anni.

Dopo un’ora e mezza di allenamento a porte chiuse la squadra ha ricevuto addetti stampa ed il calore dei tifosi entrati al palazzetto intonando cori di ringraziamento ai propri beniamini fautori della storica impresa.

6 i titolari a disposizione già da oggi per Coach Bechi: Capitan Rosselli, Mancinelli, Giachetti, Fantoni, Miller e Mascolo; “i nuovi stranieri Robinson ed Ebi saranno disponibili da domani” ci conferma il Direttore Generale Renato Pasquali, mentre per Dawkins bisognerà aspettare ancora qualche giorno, il tempo di ultimare le pratiche di trasferimento in Italia.

A completamento del roster manca solo più un americano” ci dice il Coach, “dopodiché a breve la squadra inizierà i lavori a ranghi completi”. Ci si augura che la squadra non debba affrontare le difficoltà accusate nel travagliato inizio di stagione scorsa e che quest’anno si possa partire da subito compatti per il raggiungimento dell’obiettivo salvezza dichiarato dal Presidente Forni ed alla nostra domanda su come vede la propria squadra rispetto agli altri team Bechi non si sbottona: “non possiamo fare paragoni e valutazioni adesso, il nostro obiettivo è la salvezza, ma ora è presto per fare confronti, come detto a noi manca ancora un titolare (presumibilmente un lungo NDR), ma lavoreremo per mantenere alta l’attenzione e la carica che da fine stagione scorsa ci ha portato fino a qui”.

In attesa del completamento del roster, a fare da “sparring partner” ai 6 ragazzi di Bechi, oggi c’erano 5 giovani della Serie B del CUS Torino che proprio oggi ha firmato Marco Bianco, Ala Pivot diciassettenne di 2 metri; dopo oggi gli allenamenti proseguiranno a porte aperte tra gli impianti del CUS Torino, della Sisport Fiat e dello stesso PalaRuffini.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy