Torneo Geovillage – La Sidigas Avellino impatta contro i turchi del Daroussafaka

Torneo Geovillage – La Sidigas Avellino impatta contro i turchi del Daroussafaka

Commenta per primo!
pbs.twimg.com

Il Darussafaka Dogus vince con autorità sulla Scandone Avellino: buona prestazione degli irpini che trovano in Green (20) e Buva (20) i leader ma non riescono ad arginare l’offensiva turca. Istanbul si aggiudica quindi il terzo posto del Torneo Geovillage; alle 20:30 la finalissima tra la Dinamo Banco di Sardegna e il Brose Baskets Bamberg.

La scena. Alle 18 va in scena la prima sfida dell’ultima giornata del Torneo Internazionale Geovillage, organizzato dal Geovillage Sport&Resort, struttura di riferimento per la preparazione dei campioni d’Italia della Dinamo Banco di Sardegna, e Costa Eventi. A contendersi terzo e quarto posto la Scandone Avellino di coach Sacripanti, reduce dalla sconfitta di ieri inflitta dai campioni tedeschi del Brose Baskets Bamberg, e i turchi del Darussafaka Dogus che ieri hanno consegnato ai giganti il biglietto per la finale. Grazie alla sinergia con il nuovo sponsor Tiscali le finali della terza edizione del Torneo verranno trasmesse in streaming sul sito ufficiale della Dinamo Banco di Sardegna www.dinamobasket.com.

Il match. Coach Sacripanti manda in campo Acker, Green, Severini, Pini e Buva, coach Mahmuti risponde con Redding, Gordon, Dudley, Bjelica e Preldzic. Avvio contratto per entrambe le squadre, i primi ad andare a referto sono i turchi del Darussafaka con Dudley, servito sotto canestro da Gordon: anche gli irpini rompono il ghiaccio con Severini e Buva. Le due squadre si fronteggiano punto a punto finché il Darussafaka non trova un mini break con 4 punti di Harangody (11-14). Avellino può contare sulla solidità di Buva, che firma la doppia cifra, ma il Darussafaka entra in ritmo partita e apre un parziale firmato da Bjelica e Redding che porta i turchi in vantaggio di dieci punti. A sbloccare Avellino è Acker, ma Bjelica chiude la seconda frazione 24-37. Al rientro dall’intervallo lungo Avellino prova ad invertire l’inerzia del match con Pini, Buva e Veikalas: i turchi di coach Mahmuti tengono botta nei primi cinque minuti (30-46). Gli irpini risalgono la china fino al -5 ma Dudley e Turen riportano il vantaggio in doppia cifra, Green dalla lunetta non sbaglia i tre liberi a disposizione e chiude il terzo quarto 46-53. Il Darussafaka chiude la partita con Bjelica, Redding, Geyik: ad Avellino non bastano Green e Buva formato deluxe (54-75).

Questo il commento del tecnico dei lupi, Pino Sacripanti: “La squadra ha provato a perseguire gli obiettivi che ci eravamo dati nei primi 5 giorni di preparazione: la costruzione di un tiro e qualche automatismo difensivo. Di buono c’è, che nessuno è stato vittima d’infortuni. Eravamo molto stanchi, complice anche la partita di ieri, sul finire della gara abbiamo avuto un calo fisico generale”.

Sidigas Avellino 54 – Darussafaka Dogus 75

Parziali: 11-14;13-23;22-16; 8-22.

Progressivi: 11-14, 24-37,46-53, 54-75.

Avellino – Norcino, Picariello, Veikalas 7, Acker 2, Gioia, Green 20, Severini 2, Pini 3,  Buva 20,  Parlato. All. Stefano Sacripanti

Darussafaka – Mehmet 7, Redding 6, Turen 3, Geyik 6, Ozdemiroglu 4, Gordon, Arslan 3, Slaughter, Harangody 15, Bjelica 18, Preldzic 3.  All. Oktay Mahmuti

Arbitri: Emanuele Aronne, Evangelista Caiazza e Carmelo Lo Guzzo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy