Trento-Torino, la sala stampa: le parole di Buscaglia e Vitucci

Trento-Torino, la sala stampa: le parole di Buscaglia e Vitucci

I due coach hanno analizzato nella conferenza post-gara la partita tra i Trento e Torino.

Commenta per primo!

MAURIZIO BUSCAGLIA (Coach DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): “Siamo molto dispiaciuti per la sconfitta. SIamo mancati soprattutto nella prima metà gara, quando ci limitavamo ad andare su e giù per il campo, seguendo il ritmo della partita, senza mai essere capaci di alzare il livello della nostra energia e soprattutto della nostra aggressività nell’esecuzione. Nel terzo quarto, appena siamo riusciti a mettere quella determinazione in più nel fare le cose abbiamo avuto un buon impatto, trovando un buon contributo da diversi giocatori. Forse a quel punto non siamo riusciti a cavalcare il momento approfittando dell’energia di chi stava dando di più. Certo, è stata molto brava anche Torino a non disunirsi, e noi non siamo riusciti a fare le cose che ci sarebbero servite per chiudere la partita. Chiudo spendendo due parole per Moraschini e Forray: Riccardo si sta guadagnando ogni singolo minuto che gioca sul campo, lavorando con grande dedizione e voglia, mentre Toto ha messo in campo una grande voglia di cambiare la partita nel terzo quarto. Dobbiamo ripartire da questo per lavorare in settimana in vista della trasferta di domenica prossima”.

FRANCESCO VITUCCI (Coach FIAT TORINO): “Abbiamo fatto una partita dove abbiamo mostrato di essere cresciuti molto dal punto di vista mentale, uscendone premiati con un risultato veramente importante. La chiave della gara è stata la difesa: è stato nella nostra metà campo che abbiamo dimostrato di poter vincere su un campo complicato come Trento. Nella seconda metà gara, pur essendo cresciuti a rimbalzo, avevamo rischiato di compromettere tutto perdendo troppi palloni. Quando Baldi Rossi ha segnato un paio di canestri da tre punti infatti la gara poteva scapparci dalle mani, ma lì abbiamo dimostrato di essere una squadra con carattere. Forse Trento non se lo aspettava, ma siamo riusciti a distribuire bene le responsabilità portando a casa una vittoria in trasferta che può essere importantissima per la nostra stagione.  Sono soddisfatto della prova offerta dopo due sconfitte: bisogna andare avanti su questa strada” .

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy