Trofeo Castrocaro: Sosa spinge Caserta al successo contro Siena

Trofeo Castrocaro: Sosa spinge Caserta al successo contro Siena

Caserta batte Siena e si aggiudica il Trofeo Castrocaro.

Commenta per primo!

La Pasta Reggia Caserta, dopo aver dominato la semifinale di ieri contro Latina, batte anche Siena e conquista il Trofeo di Castrocaro grazie alle grandissime prove di Sosa, Watt e Putney, conquistando il primo successo soddisfacente della sua preseason.

LA CRONACA – L’avvio di partita è tutto di marca senese: infatti, un ottimo Myers trascina la Menssana a un 9-2 di parziale che costringe Dell’Agnello al timeout. Al rientro in campo è il gioco da tre punti di Sosa a tentare di dare la scossa i bianconeri che, pur riducendo lo svantaggio, continuano a inseguire. In questa fase di partita il vantaggio di Siena resta sempre intorno alle sette lunghezze: infatti, il punteggio a fine primo quarto vede Siena condurre per 21-15.

Putney apre il secondo quarto con quattro punti in fila che portano la Pasta Reggia a -2 sul 21-19. Cappelletti interrompe il parziale avversario, ma Watt e Sosa fissano il punteggio sul 23-23. È sempre l’asse play-pivot a spingere Caserta che trova il primo vantaggio grazie al sottomano di Watt che vale il 27-25 in favore della Juve. Il vantaggio dei campani dura poco: infatti, Siena grazie soprattutto a Myers si riprende la testa del match e chiude il secondo quarto in vantaggio sul 36-33.

Sosa anche in avvio di secondo tempo resta l’anima della Pasta Reggia che, grazie a un parziale di 9-0 firmato principalmente dall’ex Sassari, trova il suo massimo vantaggio sul +6 (48-42). Harrell dall’arco dimezza le distanze, Metreveli in sottomano risponde, ma un’altra tripla senese, questa volta a firma di Saccaggi, porta i toscani a -2 sul 50-48. La schiacciata di Putney e la tripla di Duranti ridanno ai bianconeri sette punti di vantaggio, ma Cappelleti spinge i suoi all’ultimo mini-intervallo sotto di un solo punto sul 57-56 in favore di Caserta.

In avvio di quarto quarto Cappelletti regala il sorpasso a Siena, ma Cinciarini e Watt riportano la Juve a +3 (61-58), costringendo la panchina senese al timeout. Al rientro in campo Caserta piazza un  12-0 di parziale che mette un pesante ipoteca sulla partita portando la Juve a +15 sul 73-58. Il gioco da tre punti di Harrell da speranza a Siena, ma Bostic risponde subito con una tripla e poi subisce un fallo antisportivo. Alla fine Caserta vince per 86-67.

Juve Caserta – Mens Sana Siena 86-67 (15-21; 33-36; 57-56)

Juve Caserta: Sosa 23, Duranti 3, Cinciarini 8, Riccio ne, Putney 13, Traini 5, Bostic 13, Cefarelli, Metreveli 2, Cecere ne, Watt 19. All.: Dell’Agnello.
Mens Sana Siena: Masciarelli, Harrell 18, Cepic 1, Vildera 6, Cappelletti 9, Marchetti ne, Saccaggi 15, Flamini ne, Bucarelli 2, Campori ne, Myers 14, Tavernari 2. All.: Griccioli.
Arbitri: Centonza – Marota – Terranova.

Fotogallery a cura di Genny Cangini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy