Trofeo Lovari – McGee devastante, Pistoia batte Reggio Emilia e vince il torneo

Trofeo Lovari – McGee devastante, Pistoia batte Reggio Emilia e vince il torneo

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – THE FLEXX PISTOIA 78– 83 dts

Commenta per primo!

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – THE FLEXX PISTOIA 78– 83 dts
(24-16; 36-33; 49-48; 68-68)

GRISSIN BON: Mussini 4, Candi 5, Della Valle 3, Reynolds 21, Markoishvili ne, Vigori, Cervi ne, Nevels 26, Dellosto, Sané 6, Haws 5, De Vico 8. Coach: Menetti.

THE FLEXX: Moore 4, Bianchi, Barbon, McGee 37, Popov ne, Laquintana 4, Mian 18, Gaspardo 4, Bond 8, Onuoha, Magro 2, Kennedy 6. Coach: Esposito.

Arbitri: Lo Guzzo, Bongiorni, Giovannetti.

LUCCA – La Pallacanestro Reggiana arriva alla finale del “Trofeo Lovari” con fiducia nei propri mezzi dopo la convincente vittoria di ieri con l’Olimpia Milano; ulteriore banco di prova per i biancorossi è la The Flexx Pistoia, che si presenta ai nastri di partenza con un roster pieno di novità ed impreziosito dalla conferma di Ronald Moore e dall’arrivo del campione d’Italia Tyrus McGee.

Max Menetti per la gara odierna sceglie di lanciare in quintetto Mussini, Nevels, De Vico, Sanè e Reynolds. Esposito risponde con Moore, McGee, Mian, Bond e Kennedy. Sané apre il match con una tripla, McGee risponde colpo su colpo ai reggiani, ma è il gioco corale della Grissin Bon a decretare il primo break dell’incontro: tre schiacciate di Reynolds servito prima da Nevels, poi da Della Valle ed infine da Sanè fissano il punteggio sul 13-6 dopo 5’ di gioco e costringono Esposito a chiamare time out. Pistoia rientra grazie a Kennedy e ad una Grissin Bon che esaurisce presto in bonus, ma un nuovo allungo firmato De Vico e Nevels permette ai ragazzi di Menetti di andare al primo riposo con un +8 sul tabellone. Pistoia torna però in campo con il piglio giusto e nei primi 2’30” piazza un mini parziale di 6-0, forzando il primo minuto chiamato dalla panchina reggiana. McGee è implacabile, Nevels risponde dall’arco ed i liberi di Mussini a meno di un secondo dal termine sanciscono il +3 Grissin Bon all’intervallo.

A referto si registrano 10 punti e 3 assist di Nevels, ai quali si aggiungono i 9 punti conditi da 5 rimbalzi di Reynolds. Per Pistoia è McGee il “best scorer” con 13 punti ed un ottimo 6/7 dal campo. Al rientro dagli spogliatoi continua a regnare l’equilibrio tra le due compagini, così come non si interrompe lo show “made in USA” dei vari Reynolds, Nevels e McGee.Menetti preferisce gestire i minutaggi dopo l’intensissima partita di ieri con Milano e lancia un quintetto inedito con Candi, Mussini, Haws, Dellosto e Vigori; i prodotti della “cantera” biancorossa respingono gli attacchi dei toscani anche grazie all’aiuto della zona 3-2 abilmente schierata dallo staff tecnico reggiano. Le difese prevalgono sugli attacchi da entrambe le parti e le squadre vanno all’ultima pausa sul 49-48 per la Grissin Bon. 13 i punti di Reynolds e 12 quelli di Nevels dopo 30’ di gioco.

Pistoia continua ad insistere con Mian e Bond, arrivando fino al +6 con 5 minuti da giocare. La Grissin Bon reagisce con Nevels ma è ancora McGee a riportare i pistoiesi in vantaggio a 3’ dalla sirena finale. Candi ed ancora Nevels, il quale raggiunge quota 20 punti personali, provano a tenere a galla i biancorossi, ma è il consueto McGee a colpire dalla lunga distanza. La partita sembra finita ma accade l’imponderabile: Nevels non ci sta e guadagna 2 punti dalla lunetta per il -3 con 30” sul cronometro. Menetti decide di difendere e la sua scelta viene premiata con la rubata di Candi che forza Moore all’infrazione di campo. Doppio time out chiamato dalle panchine, Esposito si schiera a zona 3-2, ma Nevels pareggia i conti con una tripla da capogiro. Kennedy sbaglia sulla sirena ed è supplementare.

Primo mini parziale dell’overtime firmato da Jalen Reynolds con 4 punti dal post basso; Mian e McGee firmano il nuovo vantaggio Pistoia, con l’ex Venezia che sale a quota 37 punti e porta i suoi al +7 con 1’ da giocare. I biancorossi rientrano ancora, ma prima De Vico poi Mussini sbagliano le triple della disperazione a pochi instanti dal termine e Mian chiude per il +5 finale.

La The Flexx Pistoia si aggiudica quindi la terza edizione del “Trofeo Lovari” per 83 – 78.

Uff.Stampa Pall.Reggiana

Fotogallery a cura di Daniele Lenzi

De Vico

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy