Trofeo Ponti: Sassari fa il bis, il Galatasaray si inchina al PalaSerradimigni

Trofeo Ponti: Sassari fa il bis, il Galatasaray si inchina al PalaSerradimigni

Commenta per primo!

La Dinamo fa il bis e batte per la seconda volta in meno di una settimana la squadra turca del Galatasaray allenata da una vecchia conoscenza del basket italiano Ergin Ataman. I sassaresi vincono solo dopo un supplementare, e non senza fatica, prevalendo grazie alle grandi giocate di uno strepitoso Caleb Green (24 punti), che mette a segno negli ultimi istanti dell’overtime due bombe di fila. Per i sardi buone prove anche per il “Ministo della difesa” Giacomo Devecchi autore di 10 punti e dell’intramontabile Drake Diener, autore di 14, neo papà e pronto ad accogliere suo cugino Travis che tornerà a disposizione di Sacchetti tra qualche giorno. Alla fine del match Devecchi riceve il trofeo davanti ad un pubblico festante sempre più voglioso di grande basket.

Prima della partita, nell’accogliente cornice della Club House Dinamo, il presidente Sardara, in compagnia di Dino Milia (ex presidente della Dinamo) e Simonetta Sotgiu, moglie di Alessandro Ponti, a cui è dedicato il memorial di stasera, raccontano in conferenza stampa quello che è stato il passato glorioso della società sassarese dagli albori fino ad oggi. La signora Ponti infine ha deciso di donare simbolicamente 2000 euro alla fondazione Dinamo di Carlo Sardara suscitando grande emozione tra i presenti alla conferenza stampa.

1° QUARTO: buona cornice di pubblico per la prima amichevole stagionale al PalaSerradimigni, sono circa 2000 gli spettatori presenti sugli spalti. La prima palla a due premia i turchi che non vanno a bersaglio con Arroyo, il play fallisce il primo canestro del match dai 6,75. La Dinamo risponde alla grande mettendo a segno ben 4 bombe di fila targate Caleb Green (due volte), Drake Diener e Omar Thomas. La risposta dei turchi è sterile e la Dinamo scappa complici i punti dalla lunetta di Drake Diener che sigillano il 14-2 isolano. Finalmente si vede in campo anche la squadra ospite che riesce a recuperare il terreno perduto grazie ai canestri di Aldemir e Akyol, che riescono a ricucire lo svantaggio riportando i turchi sul 18-12. Nel finale di tempo Sassari trova il nuovo allungo con un gioco da 3 punti di Caleb Green che chiude il periodo sul 21-15 per i sardi.

2° QUARTO: il secondo quarto si apre con il canestro da sotto dello scatenato Caleb Green che lancia la Dinamo sul 23-15, i turchi dopo un primo periodo sotto le aspettative dai 6,75 (2/10) ritrovano la vena realizzativa e si riportano decisamente in partita grazie alla bomba di Akyol e ai canestri di Arroyo e Dudley che valgono il primo vantaggio. Nel finale di quarto il copione non cambia: le due squadre giocano punto a punto chiudendo il tempo sul 34 pari. Per i sardi ottima prova del nuovo arrivato Caleb Green top scorer dei con 14 punti, stesso score di Akyol nelle file del Galatasaray.

3° QUARTO: dopo 3 minuti senza canestri per ambedue le squadre Linton Johnson impatta una schiacciata imperiosa che riporta i sassaresi in vantaggio, Arroyo firma il pareggio con un canestro dalla media, Amedeo Tessitori dimostra grande sfrontatezza e batte il suo diretto avversario, Erceg, con un canestro dall’area (40-38). Omar Thomas suggella il parziale sardo con una bomba che riporta il sardi sul +5 (45-40). Il vantaggio sardo dura poco, Arroyo dall’angolo segna la bomba del pareggio, ancora il giovane Tessitori si prende gioco di Gordon con una stoppata che fa esplodere il palazzetto sardo e costa il tecnico al giocatore dei turchi, reo di aver protestato. Drake riporta Sassari avanti grazie a due punti dalla lunetta, ma il giovane Tessitori ancora protagonista, stavolta in negativo, si prende un fallo antisportivo che costa alla Dinamo l’1/2 di Aldemir. Il tempo si chiude sul 49-47 per i sardi.

4° QUARTO: l’ultimo periodo ha come primo protagonista Jack Devecchi che grazie alla sua difesa asfissiante sugli attacchi turchi e a due canestri di fila lancia Sassari sul nuovo +5. A metà del tempo il Galatasaray torna ad impensierire Diener e compagni con un parziale di 4-0 firmato Gordon, in contropiede, ed Erceg da sotto (55-54). Meo Sacchetti a causa degli abbagli difensivi della sua squadra chiama i suoi per un minuto di timeout; al rientro sul parquet il copione non cambia, anzi sono i biancorossi a tornare in vantaggio con Arroyo. Sassari non vuole lasciarsi scappare la possibilità di battere i turchi per la seconda volta in pochi giorni, e con Thomas trova una grandissima giocata da 3 punti che ribalta il risultato sul 58-56. La partita si mantiene vibrante fino alla fine con il risultato sempre bloccato sulla parità: ad un minuto dalla fine Sassari risponde alla grande ad un parziale di 5-0 turco, firmato dalla bomba di Arslan e Arroyo, portandosi al pareggio sul 61 pari grazie a Linton Johnson. Il solito finale al cardiopalmo non premia nessuna delle due squadre che si giocano tutto al supplementare.

1° OVERTIME: nonostante sia solo un’amichevole precampionato l’intensità in campo delle due squadre si fa sentire ed è Sassari al fotofinish a prevalere sui turchi grazie ad un finale spettacolare dai 6,75 firmato da Caleb Green, che segna due bombe di fila. Sacchetti suggella la vittoria con un’altra magia dai 6,75, regalando alla Dinamo la soddisfazione di battere per ben due volte di fila la corazzata Galatasaray. Finisce 76-70.

Dinamo Banco di Sardegna: Green M., Fernandez 2, Green C. 24, Devecchi 10, Sacchetti T., Johnson 7, Sacchetti B. 3, Reinholt, Diener D. 14, Vanuzzo, Tessitori 4, Thomas 12. Allenatore Meo Sacchetti

Liv Hospital Galatasaray: Erceg 7, Gordon 13, Sonmez, Koksal, Akyol 16, Aldemir 8, Macvan 2, Piskin, Arroyo 10, Guler 0, Arslan 10, Dudley 4. Allenatore E4gin Ataman

Arbitri: Emanuele Aronne, Gianluca Calbucci e Denny Borgioni.

Parziali: 21-13; 34-34; 49-47; 61-61; 76-70 d.t.s..

Fotogallery a cura di Claudio Atzori

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy