Trofeo Tirrenia: Ragland show, Avellino batte Sassari

Gli uomini di coach Sacripanti conquistano il Trofeo vincendo di misura sui biancoblu (65-64), Devecchi e compagni secondi classificati.

Commenta per primo!

La Scandone Avellino conquista il Torneo Internazionale Tirrenia: gli irpini si impongono di misura sui padroni di casa (65-64) in un match dominato per lunghi tratti. La reazione biancoblu tra terzo e ultimo quarto non basta però a coach Pasquini. Mvp del match Adonis Thomas, autore di una prova da 18 punti e 7 rimbalzi. In casa Dinamo bene Darius Johnson Odom (17 pt), Trevor Lacey (12), il capitano Devecchi (8) e Rok Stipcevic (12).

Le due squadre si sfideranno mercoledì, 7 settembre, nell’amichevole in agenda a Padru.

Torneo Internazionale Tirrenia. In un GeoPalace gremito si chiude la due-giorni di grande basket internazionale targato Tirrenia: a contendersi il trofeo i padroni di casa della Dinamo Banco di Sardegna e la Sidigas Avellino. La sfida è un antipasto di campionato e costituisce anche un importante test tra due squadre che disputeranno la Basketball Champions League.

La finale.  Coach Pasquini manda in campo Johnson Odom, Lacey, Savanovic, Martin e Carter, coach Sacripanti risponde con Ragland, Leunen, Cusin, Randolph e Thomas. Break in apertura della Scandone, Carter rompe il digiuno dei biancoblu. Lacey conduce i sassaresi avanti con 8 punti ma Ragland riporta i suoi in vantaggio (16-14). 5 punti di parziale dei biancoverdi, una bomba del capitano Devecchi scuote i padroni di casa che mettono a segno un controbreak di 8 punti (21-22). Fiammata degli irpini che con Thomas e Ragland vanno negli spogliatoi avanti 31-26. Al rientro dall’intervallo lungo è Joe Ragland a scavare il break, con l’aiuto di Thomas i lupi arrivano fino al +17. Sacchetti e Devecchi che scuotono i compagni (51-36).Stipcevic e Johnson Odom accorciano le distanze, una tripla di Devecchi riporta i giganti a -6. Ragland però è implacabile, Leunen e Green provano a chiudere la partita con due bombe. Ma il Banco ha ancora energie e con 6” sul cronometro si porta a -4. Tripla allo scadere di Johnson Odom che però non basta ai biancoblu: finisce 65-64. La Sidigas Avellino si aggiudica il Torneo Internazionale Tirrenia.

Premiazione. Al termine della finale il Direttore Commerciale di Tirrenia CIN, Roberto Patrizi, ha premiato le quattro squadre che hanno partecipato al torneo. A partire dalla Juve Caserta, rappresentata da Marco Giuri, poi la terza classificata, l’Hapoel Gerusalemme: è Jerome Dyson a ritirare la coppa. Il capitano biancoblu Giacomo Devecchi ritira il trofeo dei secondi classificati e infine i vincitori di questa edizione del Torneo Tirrenia: la Sidigas Avellino. Riconoscimenti speciali per i due allenatori della finale, coach Federico Pasquini ritira la targa dalle mani di Pasquale Cossu di Costa Eventi e coach Pino Sacripanti viene premiato da Roberto Patrizi. Infine trofeo per l’Mvp del torneo, eletto all’unanimità è Adonis Thomas, premiato dal direttore commerciale di Tirrenia.

Sidigas Avellino 65 – Dinamo Banco di Sardegna 64

(16-14; 15-12; 20-10; 14-28)

Dinamo Sassari. Pompianu, Johnson Odom 17, Casula, Lacey 12, Devecchi 6, D’Ercole, Martin 4, Sacchetti 3, Savanovic 2, Carter 6, Stipcevic 12, Monaldi. All. Federico Pasquini.

Sidigas Avellino. Zerini 2, Ragland 22, Green 7, Bianco, Esposito, Molteni, Leunen 8, Cusin 1, Severini 2, Randolph 5, Thomas 18, Parlato. All. Stefano Sacripanti.

Uff.Stampa Dinamo Sassari

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy