Troppe assenze per Milano, Lubiana s’impone nel test di Brescia

Troppe assenze per Milano, Lubiana s’impone nel test di Brescia

Commenta per primo!

Sfida dal sapore europeo quella che va in scena al Pala San Filippo stasera nonostante le numerose assenze per l’EA7 (Jerrels, Gentile, Melli, Gigli, Wallace e Samuels). Nel pre-partita una violenta schiacciata di Omic manda in frantumi il vetro del tabellone e ciò sposta di fatto il fischio d’inizio alle ore 21:00.

Milano parte 4-0 (Moss e Haynes), Lubiana rientra con il solito Gailius. Il finale di primo quarto però appartiene ad Haynes che segna 4 punti e un jumper dalla media sulla sirena e la prima frazione di gioco si chiude con Milano in vantaggio di 5 lunghezze. Primo quarto all’insegna dell’equilibrio con le squadre che giocano a ritmi bassi e molto fisicamente. Si studiano, come due pugili durante il primo round.
Langford, spostato in cabina di regia, tira male. Milano va in affanno in attacco e Lubiana ne approfitta con due triple di fila dello specialista Salin . Il vantaggio sloveno sale a quattro punti (32-28). Moss dall’angolo destro segna due volte da tre, poi ancora dalla lunetta, e firma un personale 8-0 che riporta l’EA7 avanti sul 36-32 prima che Rupnik sulla sirena ricucia lo strappo, 36-35.
Nel terzo quarto, Moss è ancora protagonista fino al terzo fallo che lo obbliga in panchina. La sequenza chiave sul 51-51 è antisportivo a Cerella, due liberi di Salin e tripla di Drobnjak per un possesso da cinque punti al quale Augustus aggiunge un canestro in contropiede per il 7-0 sloveno a 1:48 dalla fine del terzo periodo. Lubiana, ispirata al tiro, chiude il terzo quarto avanti 64-55.
Rientra David Moss che da tre prova a risollevare le sorti di Milano, ma in attacco Lubiana va a segno con Salin, Drobnjak e Gailius. A metà del quarto periodo, Langford si carica la squadra sulle spalle segnando 8 punti, poi una sua palla rubata genera il canestro in contropiede di Chiotti che riporta l’EA7 a -6. Milano non riesce a raggiungere Lubiana che ottiene così una vittoria meritata.

MVP Basket Inside: Gailius

EA7 Milano – Olimpia Lubiana 72-79

Milano: Langford 14, Mescheriakov 2, Haynes 14, Cerella 7, Milutinovic 3, Scomparin 0, Moss 19, Chiotti 4, Kangur 3, Barone 5, Tourè 0. All. Banchi

Lubiana: Jackson 2, Marinelli 2, Rupnik 8, Salin 15, Vucetic 0, Brodnik 3, Gailius 20, Augustus 2, Drobnjak 3, Bubnic 10, Omic 9, Stephenson 5. All. Pipan

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy